E-R | BUR

n.327 del 16.10.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Reg. UE 1308/2013 - Reg. UE 2017/891 - Reg. UE 2017/892 - D.M. MIPAAFT 8867/2019 - Applicativo informatico denominato SIPAR - Approvazione della nuova modulistica per la presentazione dei programmi operativi OCM Ortofrutta

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Visti:

- il Regolamento (UE) n. 1308/2013 del 17 dicembre 2013, del Parlamento Europeo e del Consiglio recante “Organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli che abroga i regolamenti (CEE) n. 992/72, (CEE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 del Consiglio”;

- il Regolamento delegato (UE) n. 2017/891 della Commissione “che integra il regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i settori degli ortofrutticoli e degli ortofrutticoli trasformati, integra il regolamento (UE) n. 1306/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le sanzioni da applicare in tali settori e modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 543/2011 della Commissione”, ed in particolare l’art. 34;

- il Regolamento di esecuzione (UE) n. 2017/892 della Commissione “recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i settori degli ortofrutticoli e degli ortofrutticoli trasformati” ed in particolare l’art. 25;

- il Regolamento (UE) n. 2017/2393 del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica i regolamenti (UE) n. 1305/2013 sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR), (UE) n. 1306/2013 sul finanziamento, sulla gestione e sul monitoraggio della politica agricola comune, (UE) n. 1307/2013 recante norme sui pagamenti diretti agli agricoltori nell'ambito dei regimi di sostegno previsti dalla politica agricola comune, (UE) n. 1308/2013 recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli e (UE) n. 652/2014 che fissa le disposizioni per la gestione delle spese relative alla filiera alimentare, alla salute e al benessere degli animali, alla sanità delle piante e al materiale riproduttivo vegetale;

- il Regolamento delegato (UE) n. 2018/1145 della Commissione che modifica il regolamento delegato (UE) n. 2017/891 per quanto riguarda le organizzazioni di produttori nel settore degli ortofrutticoli;

- il Regolamento di esecuzione (UE) n. 2018/1146 della Commissione che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 2017/892 recante modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i settori degli ortofrutticoli e degli ortofrutticoli trasformati, e il regolamento (CE) n. 606/2009 recante alcune modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 479/2008 del Consiglio per quanto riguarda le categorie di prodotti vitivinicoli, le pratiche enologiche e le relative restrizioni;

- il Decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali n. 4969 del 28/08/2017 “Strategia nazionale in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e di programmi operativi, per il periodo 2018-2022” e relativo Allegato;

- il Decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali n. 5927 del 18/10/2017 “Disposizioni nazionali in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e di programmi operativi”, ed in particolare l’art. 16, nonché il relativo Allegato;

- il Decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo n. 9286 del 27/9/2018, che da corso alla “Modifica della Strategia nazionale in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e di programmi operativi, per il periodo 2018-2022, adottata con DM 29/8/2017, n. 4969” e relativo Allegato;

- il Decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo n. 9628 del 5/10/2018: “Modifica del DM 18 ottobre 2017, n. 5927 recante disposizioni nazionali in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e programmi operativi”, ed in particolare l’art. 1 comma 2, nonché il relativo Allegato;

- il Decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo n. 8867 del 13/8/2019, recante “Disposizioni nazionali in materia di riconoscimento e controllo delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli e loro associazioni, di fondi di esercizio e programmi operativi”, ed in particolare l’art. 29 comma 4, nonché il relativo Allegato;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 1264 del 1/8/ 2016 “Reg. (UE) n. 1308/2013 - approvazione disposizioni regionali relative al riconoscimento delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli”;

-la deliberazione della Giunta regionale n. 132 del 28 gennaio 2019: “Reg. (UE) n. 1308/2013 – Regolamenti (UE) 2017/891 e 2017/892 – Requisiti di ammissibilità delle spese sostenute nell’ambito dei programmi operativi per i nuovi impianti ortofrutticoli realizzati nel territorio della Regione Emilia-Romagna”;

Richiamate le determinazioni del Responsabile di questo Servizio:

- n. 8788 del 5/6/2017, recante: “Reg. (UE) 1308/2013 - Reg. (UE) 543/2011 - programmi operativi OCM ortofrutta - approvazione check-lists di controllo, definizione dei massimali di spesa e relative modalità di presentazione all'interno dei PO, per alcune tipologie di spesa”;

- n. 11291 del 13/7/2018 recante: “Reg. UE 1308/13 – Programmi Operativi OCM Ortofrutta – Approvazione articolazione di talune tipologie di azioni, massimali di spesa e modalità di presentazione”;

- n. 12028 del 25/7/2018 relativa all’utilizzo dell’applicativo informatico denominato SIPAR per la presentazione dei programmi operativi OCM Ortofrutta e approvazione delle relative procedure”;

- n. 5509 del 27/8/2018: “Regolamento (UE) 1308/2013 e Regolamenti (UE) nn 2017/891 e 2017/892. "Disciplina nazionale per le azioni ambientali" - disposizioni per le organizzazioni di produttori e associazioni per l'annualità 2019 e successive relativamente alle azioni ambientali in applicazione delle note ARES della commissione (UE) - direzione generale agricoltura - nn. (2016) 1170958 del 08/03/2016 e (2016) 5968165 del 17/10/2016”;

- n. 5502 del 27/3/2019 relativa all’utilizzo dell’applicativo informatico denominato SIPAR “Modulo OCM Eventi” per la comunicazione degli eventi nell’ambito dei Programmi Operativi OCM Ortofrutta e approvazione delle relative procedure;

- n. 11733 del 27/6/2019 relativa all’utilizzo dell’applicativo informatico denominato SIPAR “Modulo modifiche in corso d’anno” e “Modulo Variazioni – Modifiche gestione e prevenzione crisi” – Approvazione delle relative procedure e dei manuali operativi”;

Visto in particolare l'art. 24 del citato D.M. n. 8867/2019 ove è stabilito, tra l’altro, che le Regioni effettuano i controlli per la concessione del riconoscimento delle OP e delle AOP, per l'approvazione dei programmi operativi e delle loro modifiche, e per il mantenimento dei requisiti delle OP e AOP;

Richiamato quanto previsto dagli artt. 16 e 18 del suddetto D.M. n. 8867/2019 in merito alla Regione competente a cui deve essere presentato il programma operativo poliennale delle OP e il programma operativo poliennale delle AOP (sia esso totale o parziale), nonché le eventuali modifiche per gli anni successivi (c.d. esecutivi annuali);

Richiamato in particolare l’art. 29, comma 4, del più volte citato D.M. 8867/2019, ove è precisato che “in deroga al comma 6 dell’art. 16 del medesimo D.M., le OP che hanno in corso un programma operativo presentato tramite la AOP, approvato a norma del decreto ministeriale del 29 agosto 2017, n. 4969, come modificato dal decreto ministeriale del 27/9/2018 n. 9286 presentano tramite la AOP le modifiche di cui all’art. 34 del regolamento delegato alla Regione che ha approvato il programma operativo poliennale e le domande d’aiuto di cui all’art. 9 del regolamento di esecuzione al relativo Organismo pagatore”;

Preso atto di quanto stabilito nell’Allegato al citato D.M. 8867/2018, parte B), capitolo 8. “Presentazione, durata e contenuto dei programmi operativi”, che qui si intende integralmente richiamato ed a cui si rimanda;

Ritenuto opportuno provvedere ad un aggiornamento della modulistica allegata alla citata determinazione 12028/2018 al fine di adeguarla a quanto previsto del più volte citato D.M. 8867/2019 ed in particolare alla suddetta deroga di cui al comma 4 dell’art. 29 del medesimo D.M.;

Ritenuto, pertanto, opportuno approvare i nuovi moduli necessari per la presentazione dei programmi operativi, relativi all’annualità 2020 e seguenti, mediante l’applicativo informatico denominato SIPAR di cui alla suddetta determinazione 12028/2018, quali parti integranti e sostanziali del presente atto (Allegati da 1 a 6);

Richiamati in ordine agli obblighi di trasparenza:

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modifiche e integrazioni;

- la deliberazione di Giunta regionale n. 122 del 28 gennaio 2019 “Approvazione Piano triennale di prevenzione della corruzione 2019- 2021”, ed in particolare l’allegato D) “Direttiva di indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2019-2021”;

Vista altresì la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche ed integrazioni;

 Viste le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 avente ad oggetto "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla Delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della Delibera 450/2007" e successive modifiche;

- n. 270 del 29 febbraio 2016 recante “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 622 del 28 aprile 2016 recante “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 468 del 10 aprile 2017 recante “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- n. 1059 del 3/7/2018 avente ad oggetto: “approvazione degli incarichi dirigenziali rinnovati e conferiti nell'ambito delle direzioni generali, agenzie e istituti e nomina del responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT), del responsabile dell'anagrafe per la stazione appaltante (RASA) e del responsabile della protezione dei dati (DPO)”;

-n. 309 del 4/3/2019 recante “Aggiornamenti organizzativi nell'ambito della Direzione generale agricoltura, caccia e pesca”;

Viste infine le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale del 13 ottobre 2017 PG/2017/0660476 e del 21 dicembre 2017 PG/2017/0779385 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposte in attuazione della propria deliberazione n. 468/2017;

Richiamata, infine, la propria determinazione n. 20191 del 13 dicembre 2017 concernente la nomina dei responsabili di procedimento;

Dato atto che il Responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestato che il sottoscritto dirigente non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina:

Per le motivazioni indicate in premessa e qui integralmente richiamate:

1) di approvare i nuovi moduli necessari per la presentazione, da parte delle OP e delle AOP, dei programmi operativi poliennali e delle modifiche per gli anni successivi (c.d. esecutivi annuali), mediante l’applicativo informatico denominato SIPAR, quali parti integranti e sostanziali del presente atto (allegati da 1 a 6);

2) di stabilire che detti moduli debbano essere utilizzati dalle OP e AOP, rispettando i termini stabiliti dalla normativa nazionale vigente, a partire dalla presentazione dei programmi relativi all’annualità 2020 e seguenti;

3) di dare atto che la suddetta modulistica sostituisce integralmente quella di cui all’allegato 4 della propria determinazione n. 12028 del 25/7/2018;

4) di confermare quant’altro stabilito con la propria determinazione n. 12028 del 25/7/2018, recante “utilizzo dell’applicativo informatico denominato SIPAR per la presentazione dei programmi operativi OCM Ortofrutta e approvazione delle relative procedure”;

5) di dare atto, altresì, che si provvederà agli adempimenti di cui al D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e ss. mm., secondo le indicazioni operative contenute nelle deliberazioni di Giunta regionale n. n. 1621/2013 e n. 66/2016 e n. 89/2017;

6) di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e di assicurarne la diffusione attraverso il sito E-R Agricoltura e pesca;

7) di stabilire che i suddetti moduli (Allegati da 1 a 6) siano altresì pubblicati nell’apposita pagina Internet del sito E-R Agricoltura e pesca.

La Responsabile del Servizio

Roberta Chiarini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it