REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 18 maggio 2009, n. 672

Reg. CE 1698/2005 - PSR 2007-2013. Approvazione Programmi Operativi Misure 124 e 133 e Programma Operativo "Progetti di filiera"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Richiamati:
- il Regolamento (CE) n. 1698/2005 del Consiglio, sul sostegno allo
sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo
rurale (FEASR);
- il Regolamento (CE) n. 1290/2005 del Consiglio sul finanziamento
della politica agricola comune;
- la Decisione n. 144/2006 del Consiglio relativa agli orientamenti
strategici comunitari per lo sviluppo rurale (programmazione
2007-2013);
- il Regolamento (CE) n. 1974/2006 della Commissione, che reca
disposizioni di applicazione al citato Regolamento (CE) n. 1698/2005;
- il Regolamento (CE) n. 883/2006 della Commissione Europea
applicativo del Regolamento (CE) n. 1290/2005 concernente la tenuta
dei conti degli organismi pagatori, le dichiarazioni di spesa e di
entrata e le condizioni di rimborso delle spese nell'ambito del FEAGA
e del FEASR;
visto il Programma di sviluppo rurale 2007-2013 della Regione
Emilia-Romagna, nella formulazione allegata quale parte integrante
alla propria deliberazione n. 2415 del 28 dicembre 2008, risultante
dall'approvazione disposta dalla Commissione Europea con Decisione
C(2007)4161 del 12 settembre 2007 e dalla successiva comunicazione
della Commissione medesima in data 13 ottobre 2008 prot. n. AGRI
D/24578;
vista, altresi', la nuova formulazione del suddetto Programma quale
risulta dalle modifiche proposte da questa Regione con la predetta
deliberazione 2415/08 ed acquisita agli atti d'ufficio della Direzione
generale Agricoltura al n. PG/2008/0309322 di protocollo in data 23
dicembre 2008 ed approvata dalla Commissione con comunicazione in data
15 aprile 2009 prot. ARES (2009) 68758, alla cui formalizzazione si
provvede con separato atto;
viste, altresi', le proprie deliberazioni:
- n. 1441 in data 1 ottobre 2007 con la quale sono state definite
l'articolazione della spesa pubblica per Asse a livello territoriale e
la ripartizione per Misura delle risorse destinate ad interventi di
competenza della Regione;
- n. 1559 in data 22 ottobre 2007 con la quale sono state definite le
strategie finanziarie, le modalita' di attribuzione della riserva di
premialita' e di effettuazione delle eventuali compensazioni
finanziarie a livello territoriale;
visti, inoltre, l'Allegato 4 "Articolazione spesa pubblica per Asse -
Risorse libere e spese transitorie (trascinamenti ed overbooking" e
l'Allegato 6 "Obiettivi finanziari, impegni e spese, per anno e
cumulati, per singolo territorio provinciale" alla propria
deliberazione n. 101 in data 28 gennaio 2008 con la quale sono state
apportate modifiche alle citate deliberazioni 1439/07 e 1559/07;
richiamati i contenuti dell'Asse 1 quali definiti al Capitolo 5.3.1
del PSR;
dato atto:
- che il PSR prevede che l'attuazione delle singole Misure e
dell'approccio di filiera sia subordinata all'approvazione di uno
specifico Programma Operativo regionale d'Asse finalizzato a tradurre
a livello operativo le scelte e le strategie individuate nel PSR con
riferimento a ciascuna Misura;
- che per esigenze tecniche connesse alle differenti modalita' e
tempistiche che caratterizzano le singole Misure si e' optato per
un'approvazione del Programma Operativo dell'Asse 1 in piu' stralci;
- che la presente deliberazione e' finalizzata all'attivazione delle
Misure 124 "Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e
tecnologie nel settore agricolo, alimentare, nonche' nel settore
forestale" e della Misura 133 "Sostegno alle associazioni di
produttori per attivita' di informazione e promozione riguardo ai
prodotti che rientrano nei sistemi di qualita' alimentare" - che hanno
entrambe natura di azioni trasversali e di sistema nell'ambito
dell'approccio di filiera - nonche' ad approvare il Programma
Operativo che pone in attuazione i "progetti di filiera";
atteso che, per le suddette Misure e per l'approccio riguardante i
"progetti di filiera", il PSR prevede una gestione diretta da parte
dell'Amministrazione regionale e che pertanto i relativi Programmi
Operativi - oggetto delle presente deliberazione - costituiscono al
contempo avvisi pubblici per la presentazione di istanze d'aiuto;
ritenuto, inoltre, in funzione della piu' efficiente gestione dei
relativi procedimenti amministrativi, che eventuali specifiche
precisazioni tecniche a chiarimento di quanto indicato nei Programmi
Operativi qui approvati ed eventuali proroghe al termine di scadenza
per la presentazione delle domande di aiuto possano essere disposte
con determinazione del Direttore generale Agricoltura;
visti infine:
- il decreto ministeriale n. 1205 del 20 marzo 2008 recante
"Disposizioni in materia di violazioni riscontrate nell'ambito del
Reg. (CE) 1782/03 del Consiglio del 29 settembre 2003 sulla PAC e del
Reg. (CE) 1698/05 del Consiglio, sul sostegno allo sviluppo rurale da
parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)",
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 76 del 31 marzo 2008;
- la propria deliberazione n. 1006 del 30 giugno 2008, con la quale,
nel dare attuazione al predetto decreto ministeriale per alcune Misure
comprese negli Assi 1 e 2, si e' fra l'altro stabilito, per le Misure
ancora da attuare, di provvedere in merito contestualmente
all'approvazione dei relativi Programmi Operativi (punto 4) del
dispositivo);
ritenuto pertanto necessario, nel rispetto di quanto previsto dalla
citata deliberazione 1006/08, definire in appositi allegati ai
Programmi Operativi delle Misure 124 e 133 - oggetto del presente atto
- le riduzioni ed esclusioni applicabili nel caso di mancato rispetto
degli impegni assunti in relazione ai benefici attivati da ciascuna
Misura;
dato atto che in relazione agli esiti dell'istruttoria sui progetti di
filiera e con riferimento ai fabbisogni evidenziati per le singole
operazioni/interventi afferenti le diverse Misure/Azioni si
provvedera' - nelle forme stabilite dalla normativa comunitaria sullo
sviluppo rurale - agli eventuali adeguamenti alla tabella finanziaria
contenuta nel PSR 2007-2013;
viste, infine:
- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo Unico in materia di
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e
successive modifiche, ed in particolare l'art. 37, comma 4;
- la propria deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante
"Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali fra le
strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti
conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della
delibera 450/07";
dato atto del parere allegato;
su proposta dell'Assessore all'Agricoltura, Tiberio Rabboni;
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di richiamare le considerazioni formulate in premessa che
costituiscono parte integrante del presente dispositivo;
2) di approvare, quale ultimo stralcio del Programma Operativo
dell'Asse 1 "Miglioramento della competitivita' del settore agricolo e
forestale":
a) il Programma Operativo della Misura 124 "Cooperazione per lo
sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nel settore
agricolo, alimentare, nonche' nel settore forestale", nella
formulazione di cui all'Allegato 1 alla presente deliberazione della
quale e' parte integrante e sostanziale, comprensivo della definizione
delle riduzioni ed esclusioni applicabili nel caso di mancato rispetto
degli impegni assunti in relazione ai benefici attivati dalla Misura
qui considerata, in attuazione del DM n. 1205 del 20 marzo 2008;
b) il Programma Operativo della Misura 133 "Sostegno alle associazioni
di produttori per attivita' di informazione e promozione riguardo ai
prodotti che rientrano nei sistemi di qualita' alimentare", nella
formulazione di cui all'Allegato 2 alla presente deliberazione della
quale e' parte integrante e sostanziale, comprensivo della definizione
delle riduzioni ed esclusioni applicabili nel caso di mancato rispetto
degli impegni assunti in relazione ai benefici attivati dalla Misura
qui considerata, in attuazione del DM n. 1205 del 20 marzo 2008;
c) il Programma Operativo d'Asse "Progetti di filiera", nella
formulazione di cui all'Allegato 3 alla presente deliberazione della
quale e' parte integrante e sostanziale;
3) di dare atto che i Programmi Operativi di cui al precedente punto
2) costituiscono al contempo avvisi pubblici per la presentazione di
istanze d'aiuto;
4) di dare atto, inoltre, che - in relazione agli esiti
dell'istruttoria sui progetti di filiera e con riferimento ai
fabbisogni evidenziati per le singole operazioni/interventi afferenti
le diverse Misure/Azioni - si provvedera' nelle forme stabilite dalla
normativa comunitaria sullo sviluppo rurale agli eventuali adeguamenti
alla tabella finanziaria contenuta nel PSR 2007-2013;
5) di stabilire che, in funzione della piu' efficiente gestione dei
relativi procedimenti amministrativi, eventuali specifiche
precisazioni tecniche a chiarimento di quanto indicato nei Programmi
Operativi qui approvati ed eventuali proroghe al termine di scadenza
per la presentazione delle domande di aiuto possano essere disposte
con determinazione del Direttore generale Agricoltura;
6) di disporre la pubblicazione in forma integrale del presente atto
nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.
(segue allegato fotografato)

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina