REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 aprile 2009, n. 536

Concessione dei contributi previsti dall'art. 5 della L.R. 24/03, in attuazione della deliberazione 490/08 a favore degli Enti locali e delle associazioni e organizzazioni di volontariato non ammessi a finanziamento per carenza di fondi nell'esercizio 2008

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Vista la L.R. 4 dicembre 2003, n. 24 "Disciplina della Polizia
amministrativa locale e promozione di un sistema integrato di
sicurezza" ed in particolare il Capo I "Principi generali" e il Capo
II "Promozione del sistema integrato di sicurezza";
richiamato in particolare l'art. 5 della suddetta L.R. 24/03
"Interventi di rilievo locale", il quale prevede al comma 1 che "la
Regione concede contributi ai Comuni, alle Province, alle Comunita'
Montane, alle Unioni e alle Associazioni intercomunali per la
realizzazione di iniziative finalizzate agli obiettivi di cui all'art.
2, realizzate anche di concerto con operatori privati. I contributi
sono concessi per spese di progettazione e di attuazione, con
esclusione delle spese di personale" e al comma 2 che "la Regione
concede contributi alle associazioni ed alle organizzazioni di
volontariato iscritte ai registri di cui alla L.R. 21 febbraio 2005,
n. 12 (Norme per la valorizzazione delle organizzazioni di
volontariato. Abrogazione della L.R. 2 settembre 1996, n. 37) che
operano a favore delle vittime di reati nel campo della sicurezza e a
sostegno della prevenzione dei reati, per la realizzazione di
specifiche iniziative. I contributi sono concessi per spese di
progettazione e di attuazione, con esclusione delle spese per
investimenti";
considerato che l'art. 5 al comma 3 prevede, tra l'altro, che i
contributi sopraddetti siano concessi secondo le priorita', i criteri
e le modalita' stabiliti dalla Giunta regionale, nel rispetto
dell'articolo 12 della L.R. n. 11 del 2001;
richiamate le proprie deliberazioni:
- n. 490 del 14 aprile 2008 con la quale sono state determinate le
priorita', i criteri e le modalita' per l'anno 2008, per la
concessione dei contributi previsti all'art. 5 della L.R. 24/03;
- n. 1615 del 13 ottobre 2008 con la quale sono stati concessi i
contributi previsti dall'art. 5 della L.R. 24/03. Anno 2008, in
attuazione della deliberazione 490/08;
considerato che nella suddetta deliberazione 1615/08 nella parte
dispositiva si disponeva tra l'altro al punto 4) di "dichiarare non
ammissibili a finanziamento le richieste di contributo corredate dai
relativi progetti presentati da parte degli Enti locali di cui
all'allegato prospetto C.1, parte integrante della presente
deliberazione, per la realizzazione delle loro iniziative indicate
nell'allegato prospetto A, non essendo sufficienti le risorse
disponibili sui Capitoli 2708 e 2709 del Bilancio per l'esercizio
finanziario 2008, tenendo conto tuttavia che tali richieste
costituiscono, in base alle valutazioni effettuate in sede
istruttoria, priorita' per l'ammissione al finanziamento contributivo
per l'anno 2009, compatibilmente con le risorse finanziarie stanziate
sul bilancio per il medesimo esercizio" e al punto 7) di "dichiarare
non ammissibili a finanziamento le richieste di contributo corredate
dai relativi progetti presentati da parte delle associazioni e
organizzazioni di volontariato di cui all'allegato prospetto E.1,
parte integrante della presente deliberazione, per la realizzazione
delle loro iniziative indicate nell'allegato prospetto B, non essendo
sufficienti le risorse disponibili sul Capitolo 2711, tenendo conto
tuttavia che tali richieste costituiscono priorita' per l'ammissione
al finanziamento contributivo per l'anno 2009, compatibilmente con le
risorse finanziarie stanziate sul bilancio per il medesimo
esercizio";
considerato che sul Bilancio per l'esercizio finanziario 2009 sono
state stanziate nuove autorizzazioni di spesa sui seguenti capitoli:
- 2708 Euro 1.496.000,00,
- 2709 Euro 786.000,00,
- 2711 Euro 163.000,00;
atteso dunque che:
- relativamente alle domande presentate dagli Enti locali in
attuazione della delibera di Giunta regionale 490/08 che erano state
indicate nella propria precedente deliberazione n. 1615 del 13 ottobre
2008 nell'allegato prospetto C.2 come inammissibili a finanziamento
per carenza di disponibilita' finanziarie sul Bilancio 2008 ma
prioritarie per l'ammissione al finanziamento contributivo per l'anno
2009 compatibilmente con le risorse finanziarie stanziate sul bilancio
per il medesimo esercizio, si ritiene opportuno, con le risorse resesi
disponibili sui Capitoli 2708 e 2709 del Bilancio per l'esercizio
finanziario 2009, che le stesse vengano ammesse a finanziamento ed in
particolare:
- i 15 progetti indicati nel Prospetto C.2 della propria deliberazione
1615/08 e riportati nell'Allegato A.1 parte integrante del presente
atto che raggiungono la soglia minima individuata quale limite per
stabilire la corrispondenza ai criteri indicati nella delibera
490/08;
- che ammettendo a contribuzione i suddetti progetti indicati
nell'Allegato A.1 parte integrante del presente atto, sara' possibile
riconoscere agli Enti locali per le spese correnti una percentuale di
contribuzione pari al 45% e per le spese di investimento una
percentuale di contribuzione pari al 32%, come indicato anche nella
sopra citata delibera di Giunta regionale 1615/08;
- relativamente alle domande presentate dalle associazioni e
organizzazioni di volontariato in attuazione della delibera di Giunta
regionale 490/08 che erano state indicate nella propria precedente
deliberazione n. 1615 del 15 ottobre 2008 nell'allegato prospetto E.1
come inammissibili a finanziamento per carenza di disponibilita'
finanziarie sul Bilancio 2008 ma prioritarie per l'ammissione al
finanziamento contributivo per l'anno 2009 compatibilmente con le
risorse finanziarie stanziate sul bilancio per il medesimo esercizio,
si ritiene opportuno, con le risorse resesi disponibili sul Capitolo
2711 del Bilancio per l'esercizio finanziario 2009, che le stesse
vengano ammesse a finanziamento ed in particolare:
- dei 9 progetti indicati nell'allegato prospetto E.1 della propria
deliberazione 1615/08, gli 8 progetti riportati nell'Allegato B parte
integrante del presente atto che raggiungono la soglia minima
individuata quale limite per stabilire la corrispondenza ai criteri
indicati nella delibera 490/08, mentre il progetto presentato
dall'Associazione di promozione socioculturale "Indaco" dal titolo
"Mediazioni in cantiere" non potra' invece rientrare tra i progetti
ammissibili in quanto l'Associazione ha nel frattempo rinunciato al
contributo;
- che ammettendo a contribuzione i suddetti progetti indicati
nell'Allegato B parte integrante del presente atto, sara' possibile
riconoscere alle associazioni e organizzazioni di volontariato la
percentuale massima di contribuzione fissata dalla legge pari all'80%
delle spese ritenute ammissibili, come indicato anche nella sopra
citata delibera di Giunta regionale 1615/08;
visto l'art. 3, comma 18, lett. g), della Legge 24 dicembre 2003, n.
350;
verificato che, sulla base delle dichiarazioni contenute nelle domande
di concessione dei contributi di cui all'art. 5, comma 1, della L.R.
24/03, presentate dagli Enti locali di cui all'allegato prospetto A.1
del presente atto, acquisite agli atti dal Servizio Politiche per la
sicurezza e della polizia locale, le spese di investimento per i
progetti a loro relativi e che si intendono ammettere a contribuzione
con il presente atto, rientrano nell'ambito delle spese previste
dall'art. 3, comma 18), lettera g), della Legge 350/03, in quanto si
riferiscono a opere/lavori e acquisti/forniture di beni inerenti al
proprio patrimonio pubblico;
dato atto altresi' che dall'esame istruttorio condotto dal Servizio
regionale competente, sulle schede progettuali presentate, si evince
la natura degli interventi da realizzare, correnti o di investimento,
e che tali progetti sono riportati in sintesi nei sopra richiamati
allegati;
viste:
- la L.R. 15 novembre 2001, n. 40 "Ordinamento contabile della Regione
Emilia-Romagna. Abrogazione delle L.R. 6 luglio 1977, n. 31 e 27 marzo
1972, n. 4";
- la L.R. n. 23 del 19 dicembre 2008;
- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 recante "Testo Unico in materia di
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e
succ. mod.;
ritenuto che ricorrono gli elementi di cui all'art. 47, comma 2, della
L.R. 40/01 nonche' dell'art. 4, comma 2, della L.R. 23/08 e che
pertanto gli impegni di spesa possano essere assunti con il presente
atto;
visto l'art. 1 del DPR 3 giugno 1998, n. 252 ed in particolare il
comma 1 e il comma 2, lett. e);
richiamate:
- le proprie deliberazioni n. 1057 del 24/7/2006, n. 1150 del
31/7/2006 e n. 1663 del 27/11/2006;
- la propria deliberazione, esecutiva ai sensi di legge, n. 2416 del
29 dicembre 2008, "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e
funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni
dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08.
Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07";
dato atto dei pareri allegati;
su proposta del Presidente della Giunta regionale;
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di dichiarare ammissibili a contribuzione sulla base degli esiti
istruttori compiuti dal Servizio "Politiche per la sicurezza e della
polizia locale" ai sensi dell'art. 5, comma 1, L.R. 24/03 e ai termini
delle priorita', dei criteri e delle modalita' fissati dalla delibera
490/08, le richieste di contributo corredate dai relativi progetti
presentati da parte degli Enti locali di cui all' allegato prospetto
A.1, parte integrante della presente deliberazione, gia' ricomprese
nel prospetto C.2 della propria deliberazione 1615/08, per la
realizzazione delle loro iniziative indicate;
2) di dichiarare ammissibili a contribuzione sulla base degli esiti
istruttori compiuti dal Servizio "Politiche per la sicurezza e della
polizia locale" ai sensi dell'art. 5, comma 2, L.R. 24/03 e ai termini
delle priorita', dei criteri e delle modalita' fissati dalla delibera
490/08, le richieste di contributo corredate dai relativi progetti
presentati da parte delle associazioni e organizzazioni di
volontariato per la realizzazione delle iniziative elencate
nell'allegato prospetto B parte integrante della presente
deliberazione, gia' ricomprese nel prospetto E.1 della propria
deliberazione 1615/08, fatta eccezione per il progetto presentato
dall'associazione di promozione socioculturale "Indaco" dal titolo
"Mediazioni in cantiere" in quanto l'Associazione ha nel frattempo
rinunciato al contributo;
3) di concedere ai 15 Enti locali elencati nell'allegato prospetto A.1
il contributo a fianco di ciascuno indicato per l'importo complessivo
di Euro 285.048,00 relativamente alle spese correnti e di Euro
495.219,97 relativamente alle spese di investimento;
4) di concedere alle 8 associazioni ed organizzazioni di volontariato
elencate nell'allegato prospetto B, il contributo a fianco di ciascuna
indicato per l'importo complessivo di Euro 65.296,00;
5) di imputare la conseguente spesa complessivamente determinata in
Euro 845.563,97 nel seguente modo:
- quanto a Euro 495.219,97, registrata con il n. 1295 di impegno, sul
Capitolo 2708 "Contributi agli Enti locali a fronte di spese di
investimento per la realizzazione di iniziative volte allo sviluppo
della sicurezza urbana (art. 5, comma 1, L.R. 4 dicembre 2003, n.
24)",UPB 1.2.3.3.4420;
- quanto a Euro 285.048,00 registrata con il n. 1296 di impegno, sul
Capitolo 2709 "Contributi agli Enti locali per la realizzazione di
iniziative per lo sviluppo della sicurezza (art. 5, comma 1, L.R. 4
dicembre 2003, n. 24)",UPB 1.2.3.2.3830;
- quanto a Euro 65.296,00, registrata con il n. 1297 di impegno, sul
Capitolo 2711 "Contributi alle associazioni ed alle organizzazioni di
volontariato per la realizzazione di specifiche iniziative nel campo
della sicurezza (art. 5, comma 2 L.R. 4 dicembre 2003, n. 24)", UPB
1.2.3.2.3830,
del Bilancio per l'esercizio finanziario 2009 che presenta la
necessaria disponibilita';
6) di dare atto che alla liquidazione dei contributi provvedera' con
propri atti formali il Dirigente competente in applicazione dell'art.
51 della L.R. 40/01 nonche' della propria delibera 2416/08, secondo le
modalita' previste al punto 9) dell'Allegato A della predetta
deliberazione n. 490 del 14 aprile 2008 relativamente agli Enti locali
e secondo le modalita' previste al punto 9) dell'Allegato B della
predetta deliberazione n. 490 del 14 aprile 2008 relativamente alle
associazioni ed organizzazioni di volontariato;
7) di prendere atto che per tutto quanto non espressamente previsto
nel presente provvedimento si rinvia alle disposizioni tecnico
operative e di dettaglio indicate nella deliberazione 490/08
sopracitata;
8) di pubblicare integralmente il presente atto nel Bollettino
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.
(segue allegato fotografato)

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina