REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DEL SISTEMA DEI SERVIZI SOCIALI. PROMOZIONE SOCIALE, TERZO SETTORE, SERVIZIO CIVILE 28 maggio 2009, n. 4629

Homoviator per l'Umanita' in Crescita - Valutazione negativa di qualita' del progetto di servizio civile nazionale presentato alla Regione entro il 31/10/2008, ai sensi del prontuario allegato al decreto ministeriale 3 agosto 2006

IL RESPONSABILE
(omissis)	determina:
1) e' escluso dalla valutazione di qualita' il progetto di servizio
civile nazionale denominato: ". . . andando a due a due" presentato
dall'ente: Homoviator per l'Umanita' in Crescita, ai sensi delle
disposizioni di cui ai paragrafi 4.1 e 4.2 del Prontuario allegato al
decreto ministeriale 3 agosto 2006, per le seguenti motivazioni:
- violazione del paragrafo 4.1, punto 2 del "Prontuario contenente le
caratteristiche e le modalita' per la redazione e la presentazione dei
progetti di servizio civile nazionale da realizzare in Italia e
all'estero, nonche' i criteri per la selezione e l'approvazione degli
stessi", approvato con DM del 3 agosto 2006 - la scheda progetto,
infatti, non e' stata correttamente redatta, in quanto l'ente si e'
limitato a richiamare genericamente l'ente partner, omettendo la
corretta e puntuale redazione delle seguenti parti:
- voce 31 relativa alle "Modalita' di attuazione" previste per la
formazione generale;
- voce 33 relativa alle "Tecniche e metodologie di realizzazione
previste" per la formazione generale;
- voce 34 relativa ai "Contenuti della formazione" generale della
scheda progetto in esame, priva il progetto di elementi necessari, ai
fini di una esaustiva e trasparente informazione nei confronti dei
giovani potenziali volontari.
Risultano non rispettate, altresì, le indicazioni per la corretta
compilazione delle schede progetto, contenute nella deliberazione di
Giunta regionale 1417/08, in particolare la compilazione di tutte le
voci progettuali obbligatorie previste nel Prontuario approvato con DM
3/8/2006, evitando il rinvio alle previsioni contenute in allegati;
2) di inviare la presente determinazione all'ente interessato;
3) di pubblicare, per estratto, il presente provvedimento nel
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;
4) di dare atto che avverso il presente provvedimento e' ammesso
ricorso al TAR nei termini e nei modi previsti dalla Legge 1034/71,
come modificata dalla Legge 205/00 o, in alternativa, e' ammesso
ricorso straordinario al Presidente della Repubblica nei termini e nei
modi previsti dal DPR 1199/71, come modificato dalla Legge 205/00.
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
Angelo Bergamaschi

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina