REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO VALUTAZIONE IMPATTO E PROMOZIONE SOSTENIBILITA' AMBIENTALE

COMUNICATO

Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di realizzazione di un impianto di trattamento di rifiuti non pericolosi da localizzarsi nel comune di Spilamberto (MO)

L'Autorita' competente Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione
impatto e Promozione sostenibilita' ambientale, avvisa che, ai sensi
del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi
del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 come modificato dal DLgs 16 gennaio
2008, n. 4 sono stati depositati per la libera consultazione da parte
dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l'effettuazione
della procedura di verifica (screening) relativi al
- progetto: realizzazione di un impianto di trattamento di rifiuti non
pericolosi da localizzarsi nel comune di Spilamberto (MO);
- localizzato: in Via Macchioni n. 5/2, Spilamberto (MO);
- presentato da: Frantoio Fondovalle Srl.
Il progetto appartiene alla seguente categoria: punto 7 z.b)
dell'Allegato IV del DLgs 152/06 come modificato dal DLgs 4/08.
Il progetto interessa il territorio del comune di Spilamberto e della
provincia di Modena.
Il progetto consiste nella realizzazione di un impianto di trattamento
di rifiuti non pericolosi, in particolare di rifiuti inerti.
L'impianto dovrebbe sorgere all'interno di un'area gia' attrezzata
alla produzione di conglomerato bituminoso per pavimentazioni
stradali, e in cui avviene gia' il riutilizzo del materiale di
risulta, costituito da asfalto "fresato", cioe' rimosso dalle
pavimentazioni esistenti, e che viene riutilizzato nel sito senza
pretrattamenti particolari (salvo eventuale riduzione volumetrica). Il
progetto prevede d stoccare sull'area pavimentata dello stabilimento
alcune tipologie di rifiuti inerti, che previa lavorazione con
impianto mobile di frantumazione e vagliatura, verrebbero reimpiegati
come inerti per la formazione di rilevati e sottofondi stradali e
similari. Il progetto non prevede la realizzazione di nuove opere
edilizie, ma una rivisitazione del lay-out dello stabilimento
esistente, con la creazione di alcuni cumuli separati da setti in
cemento. La capacita' annua stimata dell'impianto e' pari a circa
50.000 t/anno.
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening)
presso la sede dell'Autorita' competente Regione Emilia-Romagna -
Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilita' ambientale,
Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna e presso la sede del Comune di
Spilamberto - Piazza Caduti per la Liberta' n. 3 - 41057 Spilamberto
(MO).
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di
verifica (screening) sono depositati per 45 giorni naturali
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel
Bollettino Ufficiale della Regione.
Entro lo stesso termine di 45 giorni chiunque, ai sensi della L.R. 18
maggio 1999, n. 9 e del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 e successive
modifiche ed integrazioni, puo' presentare osservazioni all'Autorita'
competente Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e
Promozione sostenibilita' ambientale al seguente indirizzo: Via dei
Mille n. 21 - 40121 Bologna.

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina