REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO VALUTAZIONE IMPATTO E PROMOZIONE SOSTENIBILITA' AMBIENTALE

COMUNICATO

Titolo II - Procedura di verifica (screening) del progetto di riconversione dell'impianto di compostaggio di Malcantone nel comune di Mezzani (PR) per il trattamento della frazione organica putrescibile (FOP) proveniente da selezione meccanica dei rifiuti solidi urbani indifferenziati

L'Autorita' competente Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione
impatto e Promozione sostenibilita' ambientale avvisa che, ai sensi
del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi
del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 come modificato dal DLgs 16 gennaio
2008, n. 4, sono stati depositati per la libera consultazione da parte
dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l'effettuazione
della procedura di verifica (screening) relativi al:
- progetto: riconversione dell'impianto di compostaggio di Malcantone
nel comune di Mezzani (PR) per il trattamento della frazione organica
putrescibile (FOP) proveniente da selezione meccanica dei rifiuti
solidi urbani indifferenziati;
- localizzato: nel comune di Mezzani;
- presentato da: ENIA SpA Strada S. Margherita n. 6/A - 43100 Parma.
Il progetto appartiene alla seguente categoria: punto 7, lettera z.b)
dell'Allegato IV del DLgs 152/06 come modificato dal DLgs 4/08.
Il progetto interessa il territorio del comune di Mezzani e della
provincia di Parma.
Il progetto prevede: un intervento di ristrutturazione/riconversione e
potenziamento dell'esistente impianto di compostaggio di rifiuti
urbani e speciali non pericolosi sito in localita' Malcantone di
Mezzani, con implementazione di un processo di biostabilizzazione
della frazione organica putrescibile (FOP), rifiuto attualmente
prodotto, come sottovaglio, dall'impianto di selezione meccanica dei
RSU indifferenziati del Cornocchio (in futuro da impianto di selezione
meccanica posto a monte del termovalorizzatore del PAI) e del rifiuto
agro-industriale, imballato o sfuso, proveniente da scarti di
lavorazione di industrie del settore alimentare, per ottenere un
"biostabilizzato" (CER 190503) ai sensi della DGR n. 1996 del
29/12/2006 da utilizzare come copertura giornaliera dei rifiuti in
discarica. La potenzialita' dell'impianto previsto massima e' di
40.000 t/a.
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica (screening)
presso la sede dell'Autorita' competente: Regione Emilia-Romagna -
Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilita' ambientale,
Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna e presso la sede del Comune di
Mezzani sita in Via della Resistenza n. 2 - 43055 Mezzani (PR).
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di
verifica (screening) sono depositati per 45 giorni naturali
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel
Bollettino Ufficiale della Regione.
Entro lo stesso termine di 45 giorni chiunque, ai sensi della L.R. 18
maggio 1999, n. 9 e del DLgs 3 aprile 2006, n. 152 e successive
modifiche ed integrazioni, puo' presentare osservazioni all'Autorita'
competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e
Promozione sostenibilita' ambientale al seguente indirizzo: Via dei
Mille n. 21 - 40121 Bologna.

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina