REGIONE EMILIA-ROMAGNA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 16 giugno 2008, n. 896

Approvazione avviso per l'erogazione di assegni formativi (voucher) per l'accesso individuale ai corsi del Catalogo interregionale dell'alta formazione

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Richiamati:
- il Regolamento n. 1081/06 del Parlamento Europeo e del Consiglio del
5 luglio 2006, relativo al Fondo sociale europeo e recante abrogazione
del Regolamento (CE) n. 1784/99;
- il Regolamento n. 1083/06 del Consiglio dell'11 luglio 2006, recante
le disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul
Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione, e che abroga il
Regolamento (CE) n. 1260/99;
- il Regolamento n. 1828/06 della Commissione dell'8 dicembre 2006 che
stabilisce modalita' di applicazione del Regolamento (CE) n. 1083/06
del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo europeo di
sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione
e del Regolamento (CE) n. 1080/06 del Parlamento Europeo e del
Consiglio relativo al Fondo europeo di sviluppo regionale;
- la deliberazione del C.I.P.E. del 15/6/2007 concernente "Definizione
dei criteri di cofinanziamento nazionale degli interventi socio
strutturali comunitari per il periodo di programmazione 2007-2013";
- la Decisione comunitaria di approvazione del Quadro strategico
nazionale n. C(2007) 3329 del 13/7/2007; la Legge 266 del 7 agosto
1997, recante: "Interventi urgenti per l'economia";
- la Legge 236 del 19 luglio 1993, recante: "Interventi urgenti a
sostegno dell'occupazione";
- il decreto Direttoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche
sociali n. 40/Cont/V/2007 di assegnazione di risorse alle Regioni ed
alle Province autonome, per l'attuazione di iniziative di formazione
nell'ambito della succitata Legge 236/1993;
visti:
- il Programma operativo nazionale (PON) "Azioni di sistema" approvato
con Decisione della Commissione Europea n. C(2000) 2079 del 21/9/2000,
la cui riprogrammazione per il periodo 2004-2006 e' stata approvata
con Decisione n. C(2004) 2913 H-1075 del 20/7/2004;
- il Complemento di programmazione del predetto PON, modificato con
procedura scritta conclusasi con nota prot. n. 17/segr/0008195 del
31/3/2006, nel quale e' previsto lo stanziamento di risorse del
Ministero del Lavoro (Programma operativo nazionale "Azioni di
sistema", Asse D, Misura D1, Azione 1), per la definizione e
sperimentazione di modelli di formazione continua e diffusione di
buone pratiche nel quadro delle priorita' SEO;
visti altresi':
- il Protocollo di intesa per il riconoscimento reciproco dei voucher
per l'alta formazione tra Regione Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e
Umbria, sottoscritto nell'aprile 2005, cui hanno successivamente
aderito anche le Regioni Abruzzo, Lazio, Sicilia, Valle d'Aosta,
Basilicata, Sardegna ed il Piemonte come osservatore;
- la nota prot. 2709/2006/Coord del Coordinamento tecnico delle
Regioni, con cui le Regioni Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Abruzzo,
Lazio, Sicilia, Valle d'Aosta delegano la Regione Veneto per
l'attuazione di un Progetto per la realizzazione di un Catalogo
interregionale di alta formazione - a supporto dell'erogazione di
voucher formativi, sottoposto poi al Ministero del Lavoro e della
Previdenza sociale;
- il Protocollo d'intesa per la realizzazione di un Catalogo
interregionale di alta formazione a supporto dell'erogazione di
voucher formativi tra il Ministero del Lavoro e della Previdenza
sociale e la Regione Veneto siglato in data 22/12/2006;
richiamate:
- la deliberazione dell'Assemblea legislativa della Regione
Emilia-Romagna n. 117 del 16/5/2007 "Linee di programmazione e
indirizzi per il sistema formativo e per il lavoro 2007-2010 (Proposta
della Giunta regionale in data 16/4/2007, n. 503)";
- la decisione di approvazione C(2007)5327 del 26/10/2007 del
"Programma operativo della Regione Emilia-Romagna per il Fondo sociale
europeo 2007-2013 - Ob. 2 Competitivita' regionale e occupazione" da
parte della Commissione Europea;
- la propria deliberazione n. 1681 del 12/11/2007 recante "POR FSE
Emilia-Romagna Obiettivo 2 'Competitivita' regionale ed occupazione'
2007-2013 - Presa d'atto della decisione di approvazione della
Commissione Europea ed individuazione dell'Autorita' di gestione e
delle relative funzioni e degli Organismi intermedi";
- la L.R. n. 12 del 30 giugno 2003 "Norme per l'uguaglianza delle
opportunita' di accesso al sapere, per ognuno e per tutto l'arco della
vita, attraverso il rafforzamento dell'istruzione e della formazione
professionale, anche in integrazione tra loro" ed in particolare gli
art. 13 "Finanziamento dei soggetti e delle attivita'" e art. 14
"Assegni formativi";
- la L.R. n. 17 dell'1 agosto 2005 "Norme per la promozione
dell'occupazione, della qualita', sicurezza e regolarita' del
lavoro";
richiamate le proprie deliberazioni:
- n. 177 del 10/2/2003 "Direttive regionali in ordine alle tipologie
di azione ed alle regole per l'accreditamento degli organismi di
formazione professionale" e successive modificazioni ed integrazioni;
- n. 246 del 20/12/2007 "Aggiornamento elenco degli organismi di
formazione professionale accreditati di cui alla delibera di Giunta
513/06" e successive modifiche ed integrazioni;
- n. 680 del 14/5/2007 "Approvazione di un Accordo fra Regione e
Province dell'Emilia-Romagna per il coordinamento della programmazione
2007-2009 per il sistema formativo e per il lavoro (L.R. 12/03 - L.R.
17/05) in attuazione della delibera di G.R. 503/07";
- n. 140 dell'11/2/2008 "Approvazione disposizioni in merito alla
programmazione, gestione e controllo delle attivita' formative e delle
politiche attive del lavoro comprensive delle disposizioni di cui al
Capo II, Sezione II e Capo III, Sezione IV della L.R. 12/03";
- n. 142 dell'11/2/2008 "Approvazione dell'avviso per l'ammissione di
organismi e offerte formative al Catalogo interregionale dell'alta
formazione";
dato atto che alla data del 25 giugno 2008 il Catalogo interregionale
di alta formazione on-line conterra' l'offerta formativa selezionata
in base agli avvisi delle Regioni aderenti a questa prima fase, ed in
particolare Lazio, Sardegna, Veneto, Umbria, nonche' in base
all'avviso della Regione Emilia-Romagna di cui alla succitata
deliberazione 142/08;
ritenuto opportuno favorire e promuovere l'accesso a percorsi di alta
formazione da parte di giovani e adulti residenti nella regione
Emilia-Romagna, per sostenere la crescita delle loro competenze
professionali e per supportarne i percorsi di inserimento e/o
permanenza qualificata nel mercato del lavoro;
valutato necessario, anche in attuazione del citato Protocollo di
intesa per il riconoscimento reciproco dei voucher per l'alta
formazione tra diverse Regioni, facilitare tale accesso a scelta
individuale attraverso l'attribuzione di assegni formativi, quale
titolo di spesa erogato dall'Amministrazione per l'accesso ai percorsi
di alta formazione presenti nell'apposito catalogo interregionale
on-line, disponibile sul sito internet all'indirizzo:
www.altaformazioneinrete.it, fino ad un massimo di 5.000,00 Euro per
ciascun assegno formativo;
stabilito pertanto di approvare l'allegato "Avviso per l'erogazione di
assegni formativi (voucher) per l'accesso individuale ai corsi
presenti nel Catalogo interregionale di alta formazione", quale parte
integrante del presente atto;
stabilito inoltre che la dotazione finanziaria complessiva del
presente avviso ammonta ad Euro 4.000.000,00, di cui:
- Euro 2.000.000,00 a valere sulle risorse della Legge 236/93 per il
finanziamento di assegni formativi (voucher) destinati a persone
occupate;
- Euro 2.000.000,00 a valere sull'Asse V - "Transnazionalita' e
interregionalita'" del POR FSE "Competitivita' regionale ed
occupazione" 2007-2013 della Regione Emilia-Romagna (Obiettivo
specifico m); Obiettivo operativo "Realizzare azioni formative e di
mobilita' finalizzate all'accrescimento delle competenze di
lavoratori, lavoratrici e persone in cerca di occupazione per lo
sviluppo economico e territoriale dei sistemi"; Categoria di spesa 66)
per il finanziamento di assegni formativi (voucher) destinati a
persone disoccupate/inoccupate;
dato atto che il Dirigente competente del Servizio Programmazione e
Valutazione progetti provvedera', con propri atti:
- all'approvazione delle graduatorie di ammissibilita' delle domande
per l'assegno formativo, con l'indicazione di quelle finanziabili sino
ad esaurimento delle risorse disponibili, e di quelle ammissibili, ma
non finanziabili, se non per successivo scorrimento della graduatoria,
in caso di revoche o rinunce;
- all'inoltro di tali atti al Servizio Gestione e Controllo delle
attivita' finanziate nell'ambito delle politiche formative e del
lavoro, per il seguito di competenza;
dato altresi' atto che il Dirigente competente del Servizio Gestione e
Controllo delle attivita' finanziate provvedera', con propri atti, ad
impegnare e liquidare direttamente alle persone assegnatarie dei
voucher le risorse corrispondenti agli assegni approvati, secondo le
modalita' indicate all'art. 12 dell'allegato Avviso, subordinatamente
all'accertamento della completezza e regolarita' dei documenti inviati
dai destinatari degli assegni formativi, attestanti la partecipazione
alle attivita', la frequenza minima prevista nonche' la spesa
sostenuta;
viste:
- la L.R. 15 novembre 2001, n. 40 recante "Ordinamento contabile della
Regione Emilia-Romagna, abrogazione delle L.R. 6 luglio 1977, n. 31 e
27 marzo 1972, n. 4";
- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 recante "Testo unico in materia di
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e
successive modificazioni;
- la L.R. 21 dicembre 2007, n. 25 relativa al "Bilancio di previsione
della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2008 e
Bilancio pluriennale 2008-2010";
richiamate inoltre le proprie deliberazioni:
- 1057/06 "Prima fase di riordino delle strutture organizzative della
Giunta regionale. Indirizzi in merito alle modalita' di integrazione
interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali";
- 1150/06 "Approvazione degli atti di conferimento degli incarichi di
livello dirigenziale (decorrenza 1/8/2006)";
- 1663/06 "Modifiche all'assetto delle Direzioni generali della Giunta
e del Gabinetto del Presidente";
- 450/07 "Adempimenti conseguenti alle delibere 1057/06 e 1663/06.
Modifiche agli indirizzi approvati con delibera 447/03 e successive
modifiche";
dato atto che e' stato acquisito il parere positivo della Conferenza
regionale per il sistema formativo, di cui all'art. 49 della L.R.
12/03, e della Commissione Regionale Tripartita, di cui all'art. 51
della L.R. 12/03;
dato atto del parere di regolarita' amministrativa, espresso dal
Direttore generale dell'area Cultura, Formazione e Lavoro, dott.ssa
Cristina Balboni in ordine al presente provvedimento ai sensi
dell'art. 37, comma 4 della L.R. 43/01 e della propria deliberazione
450/07;
su proposta dell'Assessore regionale competente per materia;
a voti unanimi e palesi, delibera:
1) di approvare l'allegato "Avviso per l'erogazione di assegni
formativi (voucher) per l'accesso individuale ai corsi presenti nel
Catalogo interregionale di alta formazione", quale parte integrante
del presente atto;
2) di rendere disponibili assegni formativi del valore massimo cadauno
di Euro 5.000,00, destinati a giovani ed adulti residenti nella
regione Emilia-Romagna, per l'accesso ai corsi del Catalogo
interregionale dell'alta formazione, al fine di sostenere la crescita
delle loro competenze professionali e per supportarne i percorsi di
inserimento e/o permanenza qualificata nel mercato del lavoro;
3) di assegnare una dotazione finanziaria complessiva per il presente
avviso pari ad Euro 4.000.000,00, di cui:
- Euro 2.000.000,00 a valere sulle risorse della Legge 236/93 per il
finanziamento di assegni formativi (voucher) destinati a persone
occupate;
- Euro 2.000.000,00 a valere sull'Asse V - "Transnazionalita' e
interregionalita'" del POR FSE "Competitivita' regionale ed
occupazione" 2007-2013 della Regione Emilia-Romagna (Obiettivo
specifico m); Obiettivo operativo " Realizzare azioni formative e di
mobilita' finalizzate all'accrescimento delle competenze di
lavoratori, lavoratrici e persone in cerca di occupazione per lo
sviluppo economico e territoriale dei sistemi"; Categoria di spesa 66)
per il finanziamento di assegni formativi (voucher) destinati a
persone disoccupate/inoccupate;
4) di stabilire inoltre che il Dirigente competente del Servizio
Programmazione e Valutazione progetti provvedera', con propri atti:
- all'approvazione delle graduatorie di ammissibilita' delle domande
per l'assegno formativo, con l'indicazione di quelle finanziabili sino
ad esaurimento delle risorse disponibili, e di quelle ammissibili, ma
non finanziabili, se non per successivo scorrimento della graduatoria,
in caso di revoche o rinunce, nonche' al relativo impegno;
- all'inoltro di tali atti al Servizio Gestione e Controllo delle
attivita' finanziate nell'ambito delle politiche formative e del
lavoro, per il seguito di competenza;
5) di stabilire infine che il Dirigente competente del Servizio
Gestione e Controllo delle attivita' finanziate nell'ambito delle
politiche formative e del lavoro provvedera', con propri atti, a
liquidare direttamente alle persone assegnatarie dei voucher le
risorse corrispondenti agli assegni approvati, secondo le modalita'
indicate all'art. 12 dell'allegato Avviso, subordinatamente
all'accertamento della completezza e regolarita' dei documenti inviati
dai destinatari degli assegni formativi, attestanti la partecipazione
alle attivita', la frequenza minima prevista nonche' la spesa
sostenuta;
6) di disporre che, all'approvazione, il presente atto sia pubblicato
sia sul sito della Regione Emilia-Romagna: www.form-azione.it che sul
sito del Catalogo interregionale all'indirizzo:
www.altaformazioneinrete.it;
7) di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della
Regione Emilia-Romagna.
(segue allegato fotografato)

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina