REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ASSEMBLEA LEGISLATIVA

ATTO DI INDIRIZZO

ORDINE DEL GIORNO - Oggetto n. 3595/2 - Ordine del giorno proposto dai consiglieri Monari, Bortolazzi, Mazza, Nanni, Guerra e Masella sul progetto di legge "Misure per il riordino territoriale, l'autoriforma dell'amministrazione e la razionalizzazione delle funzioni"

ORDINE DEL GIORNO
L'ASSEMBLEA LEGISLATIVA
DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA
premesso che
il progetto di legge "Misure per il riordino territoriale,
l'autoriforma dell'amministrazione e la razionalizzazione delle
funzioni" va ben oltre l'esigenza di adeguamento delle disposizioni
contenute nella legge finanziaria 2008, e scaturisce dal confronto con
gli Enti locali per l'esercizio efficace ed incisivo della funzione
pubblica di governo, e con le associazioni delle autonomie locali,
com'e' nella consuetudine di questo Ente;
considerato che
la proposta normativa coglie la necessita' di una "riorganizzazione e
un rafforzamento dei servizi pubblici locali" e la "razionalizzazione
organizzativa del sistema degli enti e delle societa' regionali" e
sottolinea che a livello regionale devono essere svolte "le funzioni
cruciali in materia di programmazione, fissazione degli standard di
qualita', garanzia della tutela dell'utenza, rapporto globale con gli
enti gestori ...";
preso atto infine
che il Governo dopo aver preannunciato il riassetto istituzionale
all'interno della manovra economica tesa a razionalizzare l'efficienza
e l'economicita' dell'organizzazione amministrativa ha rinviato la
propria proposta attraverso un successivo atto legislativo da attuarsi
nell'ambito del Codice delle Autonomie;
impegna la Giunta
a seguire e verificare con attenzione il percorso preannunciato di
definizione di un testo normativo volto alla razionalizzazione e
riforma dell'assetto istituzionale nazionale e a far si' che tale
confronto si svolga nelle sedi piu' appropriate ed opportune;
a dar corso ad ulteriori interventi legislativi che includano anche la
riforma ed il riordino dei consorzi di bonifica, ulteriore necessario
tassello del riordino complessivo del sistema istituzionale della
Regione.
Approvato a maggioranza nella seduta antimeridiana del 25 giugno
2008.

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-05-19T21:22:53+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina