E-R | BUR

n.30 del 08.02.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di avvenuta determinazione indennità di espropriazione definitive o provvisorie relative alle aree da assoggettarsi a servitù inamovibile di fognatura e da occuparsi temporaneamente per la realizzazione di un nuovo collettore fognario fra il capoluogo e la frazione di Santa Maria del Piano

Si comunica che con provvedimento n. 53 del 22 settembre 2016 si è dato atto dell’avvenuto perfezionamento dell’asservimento volontario (ai sensi dell’articolo 45, comma 1, del D.P.R. 8 giugno 2001 n. 327) delle superfici di proprietà delle seguenti ditte catastali da assoggettarsi a servitù inamovibile di fognatura e ad occupazione temporanea per la realizzazione di un nuovo collettore fognario fra il capoluogo e la frazione di Santa Maria del Piano in Comune di Lesignano dé Bagni, per gli importi a margine riportati:

  • Ditta catastale Ceresini Guido - Ferramola Maria Pia - Mattioli Cristina - Mattioli Giovanna - Mattioli Marco - Mattioli Maria - Mattioli Paola - Mattioli Silvia - Mori Graziano - Mori Simona - Prandini Carlo - Prandini Caterina - Prandini Maria - Prandini Renzo - Prandini Stefano - Ubaldi Giuseppina (Conduttore Azienda Agricola Stocchi Andrea) Totale € 3.310,78 di cui:

- Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alla condotta: € 2.534,40

- Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alle camerette di ispezione: € 217,80

- Indennità per occupazione temporanea: € 97,78

- Indennizzo forfettario riferito ai frutti pendenti € 460,80

  • Ditta catastale Giaroli Arra – Giaroli Graziano - Totale
€ 1.633,61 di cui:

- Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alla condotta: € 1.267,20

- Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alle camerette di ispezione: € 87,12

- Indennità per occupazione temporanea: € 48,89

- Indennizzo forfettario riferito ai frutti pendenti € 230,40

  • Ditta catastale Marchesi Stefano-– Rasori Antonella - Totale € 1.884,25 di cui:

- Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alla condotta: € 1.512,00

- Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alle camerette di ispezione: € 205,92

- Indennità per occupazione temporanea: € 58,33

- Indennizzo forfettario riferito ai frutti pendenti € 108,00

Con il medesimo atto sono state approvate (ai sensi dell’articolo 20, comma 3, del D.P.R. 8 giugno 2001 n° 327) le indennità provvisorie di asservimento ed occupazione temporanea per la realizzazione della medesima opera relative alle seguenti proprietà, per gli importi a margine riportati:

  • Ditta catastale Fabbi Sara - Marchesi Andrea - Totale € 720,15 di cui:

– Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alla condotta: € 554,40

– Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alle camerette di ispezione: € 43,56

– Indennità per occupazione temporanea: € 21,39

– Indennizzo forfettario riferito ai frutti pendenti € 100,80

  • Ditta catastale Marchesi Stefano - Società Agricola Renano S.R.L. - Totale € 483,28 di cui:

– Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alla condotta: € 396,00

– Indennità per l’apposizione della servitù di fognatura riferita alle camerette di ispezione: € 0,00

– Indennità per occupazione temporanea: € 15,28

– Indennizzo forfettario riferito ai frutti pendenti € 72,00

Agli aventi diritto che hanno condiviso l’importo prospettato (ai sensi dell’articolo 45, comma 1, del D.P.R. 08 giugno 2001 n. 327) o che condivideranno - ai sensi dell’articolo 20, comma 5, della norma medesima - le indennità provvisorie quantificate, “I.R.E.T.I. S.p.A.”, gestore del Servizio Idrico Integrato e promotore dell’espropriazione, provvederà a corrispondere l’indennità accettata - comprensiva dell’incentivo offerto a fini acceleratori.

In caso di mancata condivisione dell’indennità provvisoria quantificata verrà disposto il deposito della medesima (decurtata dell’incentivo) presso la Cassa Depositi e Prestiti.

Entro il termine di trenta giorni dalla pubblicazione del presente avviso chi vi abbia interesse può (ai sensi dell’articolo 26, comma 8, del D.P.R. 8 giugno 2001 n. 327) proporre opposizione per l’ammontare dell’indennità o per la garanzia indirizzandola all’Ufficio Espropri del Comune di Lesignano dé Bagni, Piazza G. Marconi n. 1 – 43037 Lesignano dé Bagni.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it