E-R | BUR

n.253 del 05.08.2014 (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. 7/98 e s.m. - L.R. 28/14 - Bando per la concessione di cofinanziamenti a progetti di promocommercializzazione turistica collegati a Expo 2015

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Viste:

  • la Legge regionale 4 marzo 1998 n. 7, concernente: "Organizzazione turistica regionale - Interventi per la promozione e commercializzazione turistica - Abrogazione delle Leggi regionali 5 dicembre 1996, n. 47, 20 maggio 1994, n. 22, 25 ottobre 1993, n. 35 e parziale abrogazione della L.R. 9 agosto 1993, n. 28" e successive modificazioni;
  • la Legge regionale 20 dicembre 2013, n. 28, co ncernente: “Legge finanziaria regionale adottata a norma dell'articolo 40 della legge regionale 15 novembre 2011, n.40 in coincidenza con l'approvazione del Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2014 e del Bilancio pluriennale 2014-2016;
  • la L.R. 18 luglio 2014, n. 17 “Legge Finanziaria regionale adottata a norma dell'articolo 40 della Legge regionale 15 novembre 2001, n. 40 in coincidenza con l'approvazione della legge di assestamento del bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2014 e del Bilancio pluriennale 2014-2016”. Primo provvedimento di variazione”
  • la L.R. 18 luglio 2014, n. 18 “Assestamento del Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2014 e Bilancio pluriennale 2014-2016 a norma dell'articolo 30 della Legge regionale 15 novembre 2001, n. 40. Primo provvedimento generale di variazione”;

Richiamate le proprie deliberazioni:

  • n. 699 del 3 giugno 2013, avente ad oggetto: “L.R. 7/98 e s.m. - Linee Guida generali per la promozione e la commercializzazione turistica per l'anno 2014”
  • n. 502 del 14 aprile 2014, avente ad oggetto: “L.R. 7/98 e s.m. - Linee Guida generali per la promozione e la commercializzazione turistica per l'anno 2015”

Visto il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 avente ad oggetto: “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”;

Richiamate le proprie deliberazioni:

  • n. 1621 del 11/11/2013 avente ad oggetto: “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal DLgs 33/13;

n. 68 del 27/1/2014 avente ad oggetto: “Approvazione del programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014-2016”;

Richiamati in particolare:

  • l'art. 5 denominato “Programmazione regionale” della L.R. 7/98 e s.m. laddove individua, tra gli obiettivi degli interventi regionali, il sostegno alle iniziative di promocommercializzazione turistica realizzate dalle aggregazioni di imprese aderenti alle Unioni di prodotto;
  • l'art. 8 denominato “Partecipazione all'Esposizione universale di Milano (Expo 2015)” della L.R. 28/13, laddove dispone che la Regione si impegna a promuovere e sostenere, nell'ambito dei programmi settoriali di attività, iniziative sul territorio regionale in stretto coordinamento con quelle di Expo 2015, anche con i fondi stanziati nelle unità previsionali di base e relativi capitoli del bilancio regionale, con riferimento alle leggi di spesa settoriali vigenti;

Dato atto che:

  • le indicazioni strategiche, fornite dalle Linee guida generali per la promozione e la commercializzazione turistica per l'anno 2014 di cui alla citata propria delibera 699/13, individuano tra gli obiettivi prioritari: la “conquista dell'opzione Expo 2015”; la necessità di “concentrare maggiormente l'attività nei confronti dei mercati esteri”;
  • le indicazioni strategiche, fornite dalle Linee guida generali per la promozione e la commercializzazione turistica per l'anno 2015 di cui alla citata propria delibera 502/14, individuano tra gli obiettivi prioritari: la conferma dello sforzo per innalzare la quota dell'internazionalizzazione; lo sviluppo di una “progettazione Expo 2015” che possa garantire risultati immediati di visibilità del territorio regionale e dei relativi prodotti turistici, ma che sappia essere soprattutto un punto di partenza per incrementare l'internazionalizzazione degli operatori turistici;

Considerato, tutto ciò premesso, che:

  • l'Esposizione universale di Milano (Expo 2015) rappresenta un'occasione irripetibile per proporre, promuovere, valorizzare, promocommercializzare le eccellenze produttive del territorio con l'obiettivo prioritario di innalzare la percentuale di clientela turistica internazionale sul territorio regionale;
  • l'incontro con la domanda internazionale che parteciperà all'Expo 2015 può risultare strategico per lo sviluppo di progetti promocommerciali altamente performanti e rispondenti alle sempre nuove esigenze della clientela internazionale;
  • i sopracitati progetti possono essere presentati da aggregazioni di imprese con le competenze e le capacità necessarie per aggredire i mercati internazionali;

Valutata l'opportunità di sostenere le aggregazioni di imprese che hanno le caratteristiche sopracitate e che intendono investire risorse umane, strumentali e finanziarie per innalzare la quota dell'internazionalizzazione del turismo incoming emiliano-romagnolo realizzando progetti promocommerciali collegati a Expo 2015;

Ritenuto pertanto di perseguire il sopracitato obiettivo attraverso la definizione del “Bando per la concessione di cofinanziamenti a progetti di promocommercializzazione turistica collegati a Expo 2015” che in Allegato A) al presente atto ne forma parte integrante e sostanziale;

Preso atto che la proposta di bando è stata presentata dall'Assessore regionale in materia di turismo in sede di Comitato di Concertazione Turistica riunitosi in seduta il giorno 10 luglio 2014;

Viste altresì:

  • la legge 16 gennaio 2003, n. 3 “Disposizioni ordinamentali in materia di pubblica amministrazione”, ed in particolare l’art. 11 “Codice unico di progetto degli investimenti pubblici”
  • la legge 13 agosto 2010, n. 136 avente per oggetto “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia”, e successive modifiche;
  • la determinazione dell’Autorità per la Vigilanza sui Contratti pubblici di lavori, servizi e forniture n. 4 del 7 luglio 2011, recante “Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136”;

Dato atto che il presente provvedimento è soggetto all’adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dal DLgs 33/13;

Richiamate:

  • la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 e successive modificazioni;
  • le proprie deliberazioni 24 luglio 2006, n. 1057, 27 novembre 2006, n. 1663 e 4 agosto 2011, n. 1222;
  • la propria deliberazione 29 dicembre 2008, n. 2416, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e succ. mod.;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore Regionale Turismo.Commercio;

A voti unanimi e palesi

delibera:

per le motivazioni indicate in premessa e che qui si intendono integralmente riportate:

  1. di approvare il “Bando per la concessione di cofinanziamenti a progetti di promocommercializzazione turistica collegati a Expo 2015” che in Allegato A) al presente atto ne forma parte integrante e sostanziale;
  2. di dare atto che il presente provvedimento è soggetto all’adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dal DLgs 33/13;
  3. di pubblicare integralmente il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it