E-R | BUR

N. 195 del 28.12.2011 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso pubblico per il conferimento di incarichi libero professionali a laureati in Medicina e Chirurgia con specializzazione nella disciplina di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, e in subordine privi di specializzazione, per le esigenze delle UU.OO. di Pronto Soccorso e Pronti Interventi e dell’Emergenza Territoriale dell’Azienda USL di Rimini

In attuazione alla deliberazione del Direttore Generale dell’AUSL di Rimini n. 727 del 7/12/2011 procederà, ai sensi dell’art.7 comma 6 del DLgs 165/01 e successive modificazioni e integrazioni, al conferimento di incarichi libero professionali a laureati in medicina e chirurgia con specializzazione nella disciplina di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, e in subordine privi di specializzazione, per le esigenze delle UU.OO. di Pronto Soccorso e Pronti Interventi e dell’emergenza Territoriale dell’Azienda USL di Rimini. 

Il professionista dovrà espletare tutte le attività clinico-terapeutiche e assistenziali necessarie all’interno delle UU.OO. di Pronto Soccorso e Pronti Interventi, nonché nell’ambito dell’Emergenza Territoriale dell’AUSL di Rimini.

L’incarico comporterà un impegno lavorativo medio di 36 ore settimanali, per la durata di 12 mesi, eventualmente rinnovabile, a fronte di un compenso mensile pari ad Euro 4.200,00 lordi, esente IVA ai sensi dell’art. 10, comma 18 del DPR 26/10/1972, n. 633 e s.m.i., pagabili dall’Azienda su presentazione di apposita fattura emessa dal professionista che deve essere titolare di partita IVA. 

Requisiti di ammissione (da possedere alla data di scadenza del termine stabilito dal presente avviso per la presentazione della domanda di ammissione)

Se rilasciato all’estero, il titolo di studio deve essere riconosciuto equiparato all’analogo titolo di studio conseguito in italia, secondo la normativa vigente.

  • Laurea in Medicina e Chirurgia
  • Abilitazione all’esercizio della professione medica
  • Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi, attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando
  • Specializzazione nella disciplina di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza ovvero in disciplina equipollente o affine secondo le tabelle dei DD.MM. 30/1/1998 e 31/1/1998 e successive modificazioni ed integrazioni

In subordine

  • Laurea in Medicina e Chirurgia
  • Abilitazione all’esercizio della professione medica
  • Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi, attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando.
  • Specializzazione in qualsiasi disciplina

Titolo preferenziale: Attestato del corso di formazione regionale su emergenza urgenza 118 e/o esperienze pregresse, maturate nel settore dell’emergenza urgenza, con particolare riguardo al settore del Pronto Soccorso e Servizio 118 

In ulteriore subordine

  • Laurea in Medicina e Chirurgia
  • Abilitazione all’esercizio della professione medica
  • Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi, attestata da certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza del bando.

Titolo preferenziale: Documentata esperienza pregressa, maturata nel settore dell’emergenza urgenza, e/o corsi specifici nell’area dell’emergenza 

Modalità e termini per la presentazione della domanda

La domanda redatta in carta semplice indirizzata al Direttore Generale dell’Azienda U.S.L. di Rimini, dovrà essere spedita a mezzo raccomandata A.R. entro e non oltre il termine perentorio (quindicesimo giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna), al seguente indirizzo: Azienda Unità Sanitaria Locale - U.O. Acquisizione e Sviluppo Risorse Umane - Ufficio Concorsi - Via Coriano n. 38 - 47924 Rimini La busta dovrà recare la dicitura “contiene domanda di partecipazione avviso “ LP Dipartimento di Emergenza Urgenza”

Le domande e la documentazione allegata devono essere inoltrate esclusivamente a mezzo del Servizio postale.

E’ esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione 

Le domande si considerano prodotte in tempo utile se spedite entro il termine indicato. A tal fine fa fede il timbro e la data dell’Ufficio postale accettante. Non saranno comunque accettate domande pervenute a questa amministrazione oltre 10 giorni dalla scadenza, anche se inoltrate nei termini a mezzo servizio postale. Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio: la eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto. 

Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare:

1) il nome e cognome, la data ed il luogo di nascita, la residenza e il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione, e recapito telefonico;

2) la dettagliata indicazione del possesso dei requisiti di ammissione e precisamente:

  • data e Università in cui è stata conseguita la Laurea
  • abilitazione e iscrizione all’albo, con specificazione della data, numero di iscrizione e della Provincia
  • dichiarazione/certificazione relativa all’eventuale possesso di ulteriori titoli

3) L’autorizzazione al trattamento dei propri dati ai sensi della L. 196/03

La mancata sottoscrizione della domanda comporterà l’esclusione dal presente avviso.

Alla domanda di partecipazione, redatta in carta semplice, il concorrente dovrà allegare un curriculum formativo e professionale redatto su carta semplice, datato e firmato, in forma di dichiarazione sostitutiva, con allegata fotocopia di documento di identità. Nel curriculum potranno essere evidenziati ulteriori elementi utili alla valutazione. Le pubblicazioni devono essere obbligatoriamente allegate in originale o in copia accompagnata da apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui il candidato attesterà che le stesse sono conformi all’originale. 

Valutazione dei curricula e colloquio

L’incarico libero professionale verrà conferito a seguito di valutazione comparata dei curricula ed eventuale colloquio attitudinale sulle materie oggetto dell’incarico.

Le date, l’ora e la sede dell’espletamento dell’eventuale colloquio saranno notificate ai candidati che avranno presentato domanda in tempo utile ed in possesso dei requisiti richiesti.

I curricula dei candidati giudicati idonei potranno essere oggetto di ulteriori valutazioni al fine del conferimento di altri incarichi per nuove esigenze legate alle medesime professionalità.

La Direzione aziendale si riserva la possibilità di revocare in ogni momento la procedura comparata ovvero di non procedere alla stipula del contratto con il candidato risultato idoneo per mutate esigenze di carattere organizzativo.

Per eventuali informazioni e per acquisire copia dell’avviso, gli aspiranti potranno rivolgersi all’Ufficio Concorsi dell’Azienda USL di Rimini - Via Coriano n, 38 - Rimini – (tel. 0541/707796) dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 ed inoltre il giovedì, escluso i giovedì prefestivi, dalle ore 15 alle ore 17.

Il bando è altresì pubblicato sul sito Internet www.ausl.rn.it 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it