E-R | BUR

n.6 del 09.01.2017 (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione dell'aggiornamento del Catalogo regionale delle offerte formative per l'apprendistato professionalizzante che costituisce l'offerta formativa pubblica di cui all'art. 44 c. 3 del D.Lgs. 81/2015 di cui alla DGR n. 1199/2016. Previsione scadenza per aggiornamento del Catalogo regionale

 IL RESPONSABILE

Richiamate le deliberazioni di Giunta regionale:

  • n. 1199 del 25 luglio 2016 “Approvazione della disciplina dell'offerta formativa per l'apprendistato professionalizzante e approvazione dell'invito per la validazione del catalogo dell'offerta” che approva:
    • la “Disciplina dell'offerta formativa pubblica per l'acquisizione di competenze di base e trasversali di cui all’art. 44, comma 3 del D.lgs 81/2015”, Allegato 1), parte integrante e sostanziale della stessa deliberazione;
    • l’”Invito a presentare candidature per l’ammissione al Catalogo regionale dell'apprendistato professionalizzante di cui all’art. 44 del D.lgs 81/2015" Allegato 2), parte integrante e sostanziale della stessa deliberazione;
  • n. 1723 del 24 ottobre 2016 “Approvazione del catalogo regionale delle offerte formative per l'apprendistato professionalizzante che costituisce l'offerta formativa pubblica di cui all'art.44 c.3 del D.Lgs. 81/2015 di cui alla DGR n. 1199/2016. Previsione scadenza per aggiornamento del catalogo regionale”;

Premesso che nell'Invito di cui all'Allegato 2) della sopracitata deliberazione n. 1199/2016:

  • al paragrafo H “Modalità di validazione e approvazione delle candidature” si prevede che:
    • l’istruttoria di ammissibilità venga eseguita a cura del Servizio “Programmazione, valutazione e interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro”;
    • le candidature risultate ammissibili a seguito di istruttoria curata dal Servizio Programmazione Valutazione e Interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro della Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'Impresa, saranno validate dallo stesso Servizio;
    • l’elenco delle candidature validate, costituirà il Catalogo dell’offerta di formazione di base e trasversale per l’apprendistato professionalizzante di cui all’art. 44 del D.Lgs 81/2015;
  • al paragrafo I “Modalità e termini di aggiornamento dell’offerta” si stabilisce che:
    • “eventuali ulteriori soggetti attuatori che intendessero presentare la propria candidatura, successivamente al termine stabilito al punto G., potranno presentare la propria candidatura entro i termini indicati in ciascun atto di validazione, secondo le modalità già definite punto G.”;
    • la Regione attiverà le procedure di istruttoria- ammissibilità e validazione- secondo le modalità definite al precedente punto H e procederà all'approvazione dell'aggiornamento del Catalogo, entro 60 gg. Dalla data di scadenza, con atto del Responsabile del Servizio “Programmazione, valutazione e interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro”;

Dato atto che la citata deliberazione della Giunta Regionale n.1723 del 24/10/2016 fissa la successiva scadenza per l’aggiornamento del Catalogo regionale per il giorno 1/12/2016;

Preso atto che:

  • sono pervenute alla data dell'1/12/2016, secondo le modalità previste al paragrafo G. del sopracitato Invito, n. 8 richieste di candidatura al Catalogo presentate da altrettanti soggetti formativi accreditati per la formazione continua e permanente nell’ambito speciale dell’apprendistato, elencate nell’Allegato 1) parte integrante e sostanziale del presente atto;
  • il Servizio Programmazione valutazione e interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro ha effettuato l'istruttoria di ammissibilità;

Tenuto conto che, in esito alla sopra citata istruttoria, tutte le candidature sono risultate ammissibili;

Dato atto, pertanto, che in esito all'istruttoria sono risultate ammissibili e conseguentemente validate n.8 candidature, come da all’Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, corrispondenti a n. 33 sedi, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

Ritenuto, pertanto, di procedere, con il presente provvedimento a:

  • prendere atto degli esiti dell'ammissibilità svolta dallo scrivente Servizio;
  • approvare l'elenco delle n. 8 richieste di ammissione al Catalogo per l'apprendistato professionalizzante in attuazione della deliberazione n.1199/2016, come da Allegato 1), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;
  • approvare l'elenco delle n. 33 sedi con l'esito della validazione in attuazione della sopracitata deliberazione n.1199/2016, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;

Atteso che la formazione relativa alle n. 8 candidature validate, come da Allegato 1), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento, sarà erogata presso le n. 33 sedi validate di cui all’Allegato 2), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;

Dato atto, altresì, che presso le sedi validate di cui all’Allegato 2), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento, potrà essere erogata la formazione per contenuti relativi alle aree professionali (livello di accesso/approfondimento e/o specializzazione) ed eventuali competenze trasversali presenti nel Catalogo regionale dell’offerta formativa per l’apprendistato professionalizzante di cui all'Allegato 3), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento, che con il presente atto si aggiorna;

Richiamati:

  • il Decreto Legislativo D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e succ. mod.;
  • la deliberazione di Giunta regionale n. 66 del 25 gennaio 2016 ”Approvazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione e del Programma per la trasparenza e l’integrità. Aggiornamenti 2016 - 2018”;
  • la determinazione dirigenziale n.12096/2016 “Ampliamento della trasparenza ai sensi dell'art 7 comma 3 DLGS 33/2013, di cui alla deliberazione della Giunta regionale 25 gennaio 2016 n.66”;

Richiamate:

  • la L.R. n. 43/2001 “Testo unico in materia di organizzazione e rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e ss.mm.;
  • la deliberazione di Giunta regionale n.2416 del 29/12/2008 recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e ss.mm.;

Viste le seguenti deliberazioni di Giunta regionale:

  • n. 72/2016 “Assunzione dei vincitori delle selezioni pubbliche per il conferimento di incarichi dirigenziali, ai sensi dell'art. 18 della L.R. 43/2001, presso la direzione generale cultura, formazione e lavoro”;
  • n. 270/2016 “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;
  • n. 622/2016 “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;
  • n. 1107/2016 “Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della Giunta regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

Vista inoltre la Determinazione dirigenziale n. 1265 del 29 gennaio 2016 “Conferimento incarichi dirigenziali nell’ambito della Direzione generale Cultura, Formazione e Lavoro”;

Attestata la regolarità amministrativa ai sensi della delibera di Giunta regionale n.2416/2008 e ss.mm.;

determina

per le motivazioni indicate in premessa e qui integralmente richiamate: 

1. di prendere atto che sono pervenute alla data dell'1/12/2016, secondo le modalità previste al paragrafo G. dell' Invito citato in premessa, n. 8 richieste di candidatura al Catalogo presentate da altrettanti soggetti formativi accreditati per la formazione continua e permanente nell’ambito speciale dell’apprendistato, elencate nell’Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente atto;

2. di prendere atto altresì che il Servizio Programmazione valutazione e interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro ha effettuato l'istruttoria di ammissibilità, in esito alla quale tutte le candidature sono risultate ammissibili;

3. di dare atto che in esito all'istruttoria svolta dallo scrivente Servizio sono state validate n.8 candidature, come da Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, corrispondenti a n. 33 sedi, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

4. di approvare:

  • l'elenco delle richieste di ammissione al Catalogo per l'apprendistato professionalizzante e delle candidature validate in attuazione della deliberazione n.1199/2016, come da Allegato 1), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;
  • l'elenco delle sedi con l'esito della validazione in attuazione della sopracitata deliberazione n.1199/2016, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;

5. di dare atto che la formazione potrà essere erogata presso le sedi validate con il presente provvedimento, come da Allegato 2), parte integrante e sostanziale al presente atto;

6. di aggiornare il Catalogo regionale delle offerte formative per l’apprendistato professionalizzante che costituisce l’offerta formativa pubblica di cui all’art. 44 c. 3 del D.lgs. 81/2015, approvato con delibera della Giunta Regionale n. 1723/2016, che risulta pertanto composto complessivamente n. 44 soggetti attuatori per complessive n. 366 sedi di erogazione per le proposte formative come elencate nell’Allegato 3), parte integrante e sostanziale al presente atto, che è disponibile all’indirizzo web http://siaper.regione.emilia-romagna.it/siaper_catalogo;

7. di dare atto che la presentazione di candidature per l'aggiornamento del Catalogo regionale sarà possibile dal 15/01/2017 al 15/2/2017 alle ore 12.00;

8. di dare atto altresì che dell’approvazione del Catalogo regionale di cui al precedente punto 4. verrà data idonea informazione sul sito http://formazione.lavoro.regione.emilia-romagna.it;

9. di dare atto inoltre che negli Allegati 4)e 5), parti integranti e sostanziali del presente atto, è contenuto l’elenco delle aree professionali e delle competenze trasversali di riferimento per le quali è attiva un’offerta formativa;

10. di dare atto che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

11. di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico (BURERT) della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Francesca Bergamini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it