E-R | BUR

n. 57 del 02.04.2012 (Parte Seconda)

XHTML preview

FEP 2007/2013 - Regolamento (CE) n. 1198/2006 - Approvazione di prime disposizioni integrative del bando di attuazione dell'Asse 4 di cui alla determinazione regionale n. 16189 del 13 dicembre 2011 e proroga dei termini per la presentazione delle domande

IL RESPONSABILE

Visti:

- il Regolamento (CE) n. 1198/2006 del Consiglio, del 27 luglio 2006, relativo al Fondo Europeo per la Pesca (FEP), ed in particolare gli articoli 43-45 relativi all’Asse 4;

- il Regolamento (CE) n. 498/2007 del Commissione, del 26 marzo 2007, recante modalità di applicazione del Reg. (CE) 1198/2006 del Consiglio, relativo al Fondo Europeo per la Pesca, ed in particolare gli articoli 21-25;

- l’Accordo Multiregionale stipulato, in data 18 settembre 2008, tra il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali - Direzione generale della Pesca marittima e dell’Acquacoltura - e le Regioni, finalizzato all’attuazione coordinata degli interventi cofinanziati dal FEP, che prevede, tra le misure a gestione diretta degli Organismi Intermedi, quella relativa all’Asse 4 “Sviluppo sostenibile delle zone di pesca”;

- il Programma Operativo relativo all’intervento comunitario del Fondo Europeo per la Pesca in Italia per il periodo di programmazione 2007 - 2013 (di seguito P.O. FEP), approvato dalla Commissione Europea con Decisione C(2010)7914 dell’11 novembre 2010 recante modifica della Decisione C(2007)6792 del 19 dicembre 2007;

Richiamate:

- la deliberazione della Giunta regionale n. 2105 del 9 dicembre 2008 con la quale si è provveduto a dare attuazione al citato Programma Operativo, per la parte dedicata alla Regione Emilia-Romagna quale Organismo Intermedio;

- la propria determinazione n. 16189 del 13 dicembre 2011, con la quale è stato approvato il bando regionale di attuazione dell’Asse 4 “Sviluppo sostenibile delle zone di pesca” e di selezione dei piani di sviluppo locale presentati dai Gruppi di Azione Costiera;

Considerato che al punto 8) del dispositivo della citata determinazione n. 16189/2011 si rinviava a successivi atti la puntuale definizione delle procedure relative alle modalità di realizzazione del PSL, stante le modifiche in corso al P.O. FEP, connesse alle modalità di attuazione dell’Asse 4;

Preso atto:

- che le suddette modifiche al P.O. sono state approvate dal Comitato di Sorveglianza FEP nella riunione del 16 dicembre 2011 e trasmesse alla Commissione Europea in data 21 dicembre 2011;

- che, con nota del MiPAAF prot. n. 0004598 del 20 febbraio 2012, il Responsabile dell’Autorità di Gestione FEP ha informato i componenti del citato Comitato di Sorveglianza dell’approvazione del documento “Nota metodologica per l’attuazione dell’Asse IV” con le integrazioni apportate sulla base delle modifiche al P.O. di cui al precedente alinea;

- che sono tuttavia in corsi alcuni approfondimenti con il MiPAAF circa alcuni contenuti della predetta Nota metodologica;

Ritenuto, pertanto, di provvedere con il presente atto ad approvare prime “Disposizioni integrative del Bando di attuazione dell’Asse 4 del Fondo Europeo della Pesca 2007/2013 - Reg. (CE) del Consiglio n. 1198/2006 - di cui alla determinazione regionale n. 16189/del 13 dicembre 2011”, ed i relativi allegati, tutti parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

Considerato, inoltre, che in merito alle modalità ed ai tempi di presentazione delle domande di accesso alla selezione dei GAC e dei relativi PSL, il paragrafo 13 dell’allegato alla predetta determinazione n. 16189/2011 stabilisce:

- che il termine di scadenza per la presentazione delle domande sia fissato alle ore 13 del 2 aprile 2012;

- che la domanda deve essere presentata a mano o fatta pervenire per mezzo raccomandata AR;

Rilevato che la scadenza per la presentazione della domanda di cui al precedente alinea era stata fissata al 2 aprile 2012 al fine di permettere all’Amministrazione regionale il rispetto del termine, fissato al 30 giugno 2012, per la formale selezione dei GAC;

Atteso che la Provincia di Rimini, con nota, assunta al protocollo con n. PG/2012/0042105 del 16 febbraio 2012, ha avanzato richiesta di proroga al predetto termine in ragione dei sensibili rallentamenti alle attività relative al coinvolgimento del partenariato locale ed alla definizione della strategia dello sviluppo locale del settore dovuti dall’ondata di maltempo che, nel mese scorso, ha colpito l’intero territorio regionale;

Valutata l’effettività delle condizioni rappresentate che potrebbero aver compromesso il positivo perfezionamento della costituzione del partenariato e della definizione della strategia di sviluppo locale;

Rilevato che è interesse dell’Amministrazione creare tutti i presupposti per favorire il più ampio coinvolgimento degli attori locali, prorogando i termini ultimi per la presentazione delle domande, tenendo conto della scadenza fissata dalla Commissione Europea per la conclusione della procedura di selezione;

Ritenuto pertanto di prorogare al 16 aprile 2012 il termine ultimo per la presentazione delle domande di accesso alla selezione dei GAC e dei relativi PSL;

Valutato opportuno, attesa la perentorietà del termine fissato al 30 giugno 2012 per la selezione formale dei GAC:

- modificare le modalità di presentazione delle domande di cui al citato paragrafo 13 dell’allegato alla predetta determinazione n. 16189/2011, prevedendo che la consegna della domanda è ammessa esclusivamente a mano o per il tramite di corrieri e dovrà avvenire entro il predetto termine delle ore 13 del 16 aprile 2012; è pertanto esclusa la presentazione della domanda a mezzo di raccomandata AR;

- prevedere che alcuni collaboratori del Servizio Sviluppo dell’economia ittica e delle Produzioni animali, appositamente individuati, svolgano una preistruttoria documentale sulle domande pervenute, il cui esito risulterà da apposite ceck-list all’uopo compilate e trasmesse al Nucleo di valutazione di cui al paragrafo 15 dell’allegato alla più volte citata determinazione n. 16189/2011;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 “Testo Unico in materia di organizzazione di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modifiche;

Viste, altresì, le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successiva modifica;

- n. 1950 del 13 dicembre 2010 recante “Revisione della struttura organizzativa della Direzione generale Attività produttive, Commercio e Turismo e della Direzione generale Agricoltura”;

- n. 1222 del 4 agosto 2011 con la quale è stata conferita efficacia giuridica agli atti dirigenziali di attribuzione degli incarichi di responsabilità di struttura e professional;

Attestata la regolarità amministrativa;

determina:

per le motivazioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente richiamate e trascritte:

1) di approvare prime “Disposizioni integrative del Bando di attuazione dell’Asse 4 del Fondo Europeo della Pesca 2007/2013 - Reg. (CE) del Consiglio n. 1198/2006 - di cui alla determinazione regionale n. 16189 del 13 dicembre 2011”, ed i relativi allegati, tutti parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

2) di prorogare al 16 aprile 2012 il termine ultimo per la presentazione delle domande di accesso alla selezione dei GAC e dei relativi PSL;

3) di prevedere, attesa la perentorietà del termine fissato al 30 giugno 2012 per la selezione formale dei GAC:

- la modifica delle modalità di presentazione delle domande di cui al paragrafo 13 dell’allegato alla determinazione n. 16189/2011, stabilendo che la consegna della domanda è ammessa esclusivamente a mano o per il tramite di corrieri, escludendo, pertanto, la presentazione della domanda a mezzo di raccomandata AR;

- che i collaboratori del Servizio Sviluppo dell’economia ittica e delle produzioni animali svolgano una preistruttoria sulle domande pervenute, il cui esito risulterà da apposite ceck-list all’uopo compilate e trasmesse al Nucleo di valutazione di cui al paragrafo 15 dell’allegato alla determinazione n. 16189 del 13 dicembre 2011;

4) di stabilire che il presente provvedimento, il Bando ed i relativi allegati sono pubblicati nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT) e sono resi disponibili nel sito Internet della Regione Emilia-Romagna: www.regione.emilia-romagna.it e sul sito: www.ermesagricoltura.it;

5) di trasmettere copia del presente provvedimento al Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali - Direzione generale della Pesca marittima e dell’Acquacoltura con l’indicazione degli estremi di avvenuta pubblicazione nel BURERT (Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna).

Il Responsabile del Servizio

Davide Barchi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it