E-R | BUR

n.56 del 02.03.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedimento di autorizzazione unica di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) ai sensi del Capo III della L.R. 4/2018 relativo al progetto denominato: "Ca' Cirenaica - Discarica per Inerti con finalità di recupero geomorfologico" nel Comune di Pianoro (BO) di competenza regionale previa istruttoria ARPAE che comprende la Variante agli strumenti urbanistici del Comune di Pianoro e relativa Val.S.A.T. (art. 21 L.R. 4/2018) e la Concessione di occupazione di aree demaniali (L.R. 7/2004)

La Regione Emilia-Romagna, Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, avvisa che il Proponente GE.R.IN. Gestione Rifiuti Inerti S.r.l. ha presentato istanza per l’avvio del procedimento unico di VIA per il progetto denominato "Ca' Cirenaica - Discarica per Inerti con finalità di recupero geomorfologico" acquisita agli atti in data 7 dicembre 2021. Ai sensi dell’art. 7, comma 2, della L.R. 4/2018, ARPAE Area Autorizzazioni e Concessioni Metropolitana (AACM) effettuerà l'istruttoria di tale procedura.

Il presente avviso al pubblico tiene luogo delle comunicazioni di cui agli articoli 7 e 8, commi 3 e 4, della L. 241/90.

Il progetto è:

  • localizzato nella Città Metropolitana di Bologna
  • localizzato in Comune di Pianoro
  • oltre il Comune in cui è localizzato può avere impatti nel Comune di Sasso Marconi, San Lazzaro in Provincia di Bologna

Il progetto appartiene alla tipologia progettuale di cui agli allegati A.2 della L.R. 4/2018, in particolare al punto A.2.6 - " Discariche di rifiuti urbani non pericolosi con capacità complessiva superiore a 100.000 m3 (…); discariche di rifiuti speciali non pericolosi (operazioni di cui all'allegato B, lettere D1 e D5, della Parte Quarta del decreto legislativo n. 152 del 2006), ad esclusione delle discariche per inerti con capacità complessiva fino a 100.000 m3".

L'istruttoria della procedura in oggetto è effettuata da ARPAE AACM di in applicazione dell’art. 15, comma 4, della L.R. 13/15.

Il progetto prevede la realizzazione ed esercizio di un impianto di discarica per rifiuti inerti costituente la naturale prosecuzione e completamento dell’impianto di messa a dimora definitiva dei rifiuti inerti derivanti da parte della galleria "Pianoro" dell'Alta Capacità ferroviaria Bologna-Firenze presente nel medesimo sito e denominato "Prevam Cà Cirenaica". L’intervento consiste, infatti, nella realizzazione di un abbancamento in pendio che ha il piede sul limite superiore del predetto Prevam e si accresce per 80 m in quota circa nella parte più interna della Vallecola del Rio delle Pecore nell'ambito di un circo calanchivo attivo. Il progetto attuale riprende e completa proprio il processo di stabilizzazione di tali fenomenologie erosive che fu alla base della motivazione della proposta originaria del sito Prevam (Progetto di Recupero e Valorizzazione Ambientale). In continuità con il precedente, il progetto dell’impianto si rivolge al mercato delle infrastrutture ed in particolare delle opere in sotterraneo attualizzando i processi di gestione alle ultime normative e best practice di settore. È previsto un volume di inerti complessivo in abbancamento di circa 1 milione di metri cubi.

L'emanazione del Provvedimento autorizzatorio unico regionale comprende le seguenti autorizzazioni, intese, concessioni, licenze, pareri, concerti, nulla osta e assensi comunque denominati, necessari alla realizzazione ed esercizio del progetto e indicati ai seguenti punti:

  • Provvedimento di Valutazione di Impatto Ambientale (L.R. 4/2018);
  • Autorizzazione Unica AU (Art. 208 - DLGS 152/06 e smi);
  • Valutazione di Incidenza Ambientale (DPR 357/1997, D.Lgs. 152/06, L.R. 4/2021)
  • Variante agli strumenti urbanistici del Comune di Pianoro e relativa Val.S.A.T. (art.21 L.R. 4/2018);
  • Autorizzazione esecuzione opere in area sottoposta a vincolo idrogeologico (R.D. 3267/1923, R.D. 1126/1926, DGR 1117/2000).
  • Concessione di occupazione di aree demaniali (L.R. 7/2004)

Ai sensi dell’art. 16 della L.R. 4/2018 la documentazione è resa disponibile per la pubblica consultazione sul sito web delle valutazioni ambientali della Regione Emilia-Romagna: ( https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavasweb/ ).

Entro il termine di 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione sul sito web della Regione Emilia-Romagna del presente avviso, chiunque abbia interesse può prendere visione del progetto e del relativo studio ambientale, presentare in forma scritta le proprie osservazioni, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi, inviandoli mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo: vipsa@postacert.regione.emilia-romagna.it o trasmettendoli per posta ordinaria alla Regione Emilia-Romagna, Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, Viale della Fiera n.8 – 40127 Bologna.

Le osservazioni devono essere presentate anche ad ARPAE AACM al seguente indirizzo di posta certificata: aoobo@cert.arpa.emr.it

Il modulo per l’inoltro delle osservazioni è scaricabile al seguente link:

- https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/sviluppo-sostenibile/temi-1/via/osservazioni_via

Le osservazioni saranno integralmente pubblicate sul sito della Regione Emilia-Romagna (https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavasweb/).

Il Provvedimento autorizzatorio unico regionale per le opere in oggetto, costituisce variante ai seguenti strumenti di pianificazione:

  • allo strumento urbanistico del Comune di Pianoro (RUE)

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati relativi alle varianti ai piani e loro valutazione ambientale depositati presso le seguenti sedi:

  • Comune di Pianoro Piazza dei Martiri n.1 - 40065 Pianoro (BO) e pubblicati sul sito web https://www.comune.pianoro.bo.it
  • Città metropolitana di Bologna Via Zamboni n.13 - 40126 Bologna e pubblicati sul sito web https://www.cittametropolitana.bo.it

La Responsabile Area Autorizzazioni e Concessioni Metropolitana: Patrizia Vitali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it