E-R | BUR

n.73 del 12.03.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

RISOLUZIONE - Oggetto n. 4859 - Risoluzione proposta dal consigliere Bartolini per impegnare la Giunta a promuovere un tavolo istituzionale al fine di verificare la fattibilità di interventi di sostegno dello stabilimento forlivese Electrolux

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna

 premesso che

 il 24 ottobre scorso il Gruppo Electrolux ha annunciato un’ulteriore riorganizzazione delle strutture produttive a livello europeo che interessa anche i 4 stabilimenti italiani, fra i quali quello di Forlì;

i dipendenti degli stabilimenti in Italia sono in tutto 6.185 e quelli della sede di Forlì sono 998, cui si aggiungono altri circa 200 lavoratori legati all’indotto;

l’intenzione dei vertici della Multinazionale, che nel frattempo hanno avviato una serie di verifiche sui cicli produttivi di ogni stabilimento, pare sia di delocalizzare la maggior parte delle produzioni in paesi dove i costi sono concorrenziali, a partire da quello della manodopera, in palese violazione degli accordi sottoscritti con le parti sindacali.

Impegna la Giunta regionale

a promuovere con la massima urgenza, in ottemperanza al Patto per attraversare la crisi, un tavolo istituzionale al quale invitare i vertici forlivesi di Electrolux, i rappresentanti sindacali dei lavoratori, il Comune di Forlì e la Provincia di Forlì-Cesena e le istituzioni locali, al fine di verificare la fattibilità di interventi a sostegno della competitività dello stabilimento forlivese, quali il contenimento dei costi energetici e il sostegno alla ricerca e all’innovazione.

Approvata all'unanimità dei presenti nella seduta antimeridiana dell'11 febbraio 2014

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it