E-R | BUR

n.18 del 28.01.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Concessione alle Unioni di Comuni dei contributi statali regionalizzati a favore dell'associazionismo,annualità 2014 (D.G.R. n. 543/2014)

IL RESPONSABILE

Visti:

- gli artt. 22 e segg. della l.r. 21/2012, che disciplinano la concessione degli incentivi alle forme associative per il 2013;

- la deliberazione di Giunta n. 543/2014, avente ad oggetto “Programma di riordino territoriale: disciplina delle incentivazioni alle Unioni di Comuni per il 2014; ricognizione delle Unioni di Comuni (l.r. 21/2012 e ss.mm.)” (di seguito PRT), che al paragrafo 7 “Contributi statali regionalizzati” dell’allegato A disciplina i criteri per l’erogazione, nel rispetto degli eventuali vincoli di destinazione, delle risorse statali a favore dell’associazionismo intercomunale;

- la deliberazione di Giunta n. 1111/2014, avente ad oggetto “Concessione contributi alle Unioni di Comuni ai sensi del PRT 2014 (l.r. 21/2012 e ss.mm.). Annualità 2014” che al punto h) dà atto che “il Dirigente regionale competente provvederà alla concessione e alla liquidazione dei contributi statali regionalizzati, quantificati ai sensi di quanto disposto dal § 7 del PRT, quando le relative risorse statali saranno trasferite sul bilancio regionale”;

- la deliberazione di Giunta n. 1993/2014, avente ad oggetto: “Assegnazione dello Stato per il sostegno dell’associazionismo di Comuni e Comunità Montane anno 2014. Variazione di bilancio” che, sulla base delle comunicazioni ministeriali, ha preso atto dell’assegnazione delle risorse statali per l’associazionismo complessivamente pari ad euro 6.582.246,83 ed ha effettuato le opportune variazioni di bilancio, iscrivendo la predetta somma di euro 6.582.246,83, avente vincolo di destinazione a favore delle Comunità montane e delle Unioni ai sensi dell’art. 53, co. 10, della L. 388/2000 sul cap. 03222 e pertanto ha realizzato le condizioni necessarie per procedere alla concessione dei finanziamenti di cui trattasi;

Precisato che la disciplina per il riparto delle risorse statali, di cui alla citata deliberazione di Giunta n. 543/2014, prevede che le risorse vadano ripartite in proporzione all’importo del contributo concesso a valere sulle risorse regionali, calcolato escludendo le quote fisse di contributo (di cui al §4, punti 2 e segg. del PRT 2014) e non computando, con riguardo alle Unioni montane, la parte di contributo riconosciuta attingendo dalla quota di stanziamento complessivo appositamente riservata alle predette Unioni montane; inoltre dispone che le nuove Unioni che non abbiano comprovato l’effettiva operatività alla data di presentazione della domanda delle gestioni associate necessarie per accedere ai contributi regionali non partecipino al riparto delle risorse statali regionalizzate; infine la predetta disciplina esclude dal riparto delle risorse statali le Unioni e le eventuali Comunità montane che abbiano avuto accesso ai contributi regionali in deroga ai sensi dell’art. 4 della l.r. 23/2013 (§4 co.1 lett. e del PRT 2014);

Dato atto pertanto che non possono partecipare al riparto delle risorse statali di cui trattasi l’Unione dei Comuni Valle del Tidone e la Comunità montana Valli del Nure e dell’Arda, in quanto esse hanno avuto accesso ai contributi regionali in deroga e che ne sono parimenti escluse le Unioni dei Comuni della Via Emilia Piacentina e della Bassa Val d’Arda Fiume Po, in quanto esse non hanno attestato l’avvio delle gestioni associate alla data di presentazione della domanda di contributo a valere sulle risorse regionali per le gestioni associate;

Considerato che, in proporzione ai contributi regionali concessi con deliberazione di Giunta n. 1111/2014, competono alle singole Unioni di Comuni, a valere sui mezzi statali regionalizzati di euro 6.582.246,83 allocati sul capitolo 03222, i contributi riportati nella Tabella A):

Tabella A)

Unione

Contributo


regionale


concesso 2014

Contributo statale

regionalizzato da

concedere 2014

Unione dei Comuni Bassa Val Trebbia e Val Luretta (PC)

70.422,40

104.586,60

Unione Montana Valli Trebbia e Luretta (PC)

67.133,82

99.702,62

Unione Valnure e Valchero (PC)

127.485,49

189.332,84

Unione Bassa Est parmense (PR)

98.808,54

146.743,78

Unione dei Comuni Valli Taro e Ceno (PR)

94.708,35

140.654,45

Unione Montana Appennino Parma Est (PR)

87.110,22

129.370,23

Unione Pedemontana parmense (PR)

78.076,96

115.954,64

Unione montana dei Comuni "dell’Appennino reggiano" (RE)

51.502,72

76.488,37

Unione dei Comuni dell’Alto Appennino reggiano (RE)

214.491,40

318.548,16

Unione dei Comuni della Bassa Reggiana (RE)

116.772,24

173.422,25

Unione dei Comuni Pianura reggiana (RE)

123.919,20

184.036,44

Unione dei Comuni "Val d’Enza" (RE)

75.189,88

111.666,93

Unione Tresinaro Secchia (RE)

68.902,22

102.328,94

Unione Terra di Mezzo (RE)

45.061,53

66.922,34

Unione Colline Matildiche (RE)

66.387,16

98.593,73

Unione Comuni del Sorbara (MO)

161.716,53

240.170,49

Unione "Terre di castelli" (MO)

233.264,80

346.429,16

Unione Comuni modenesi area nord (MO)

138.003,55

204.953,57

Unione delle Terre d’Argine (MO)

140.214,71

208.237,43

Unione dei Comuni del Frignano (MO)

92.409,49

137.240,33

Unione dei Comuni del Distretto ceramico (MO)

197.471,68

293.271,61

Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese (BO)

38.742,44

57.537,65

Unione Montana dei Comuni "Valli Savena-Idice" (BO)

76.696,29

113.904,16

Unione Terred’acqua (BO)

96.803,70

143.766,31

Unione Reno Galliera (BO)

130.316,89

193.537,86

Unione dei Comuni Terre di Pianura (BO)

61.330,84

91.084,42

Nuovo Circondario imolese (BO)

184.909,46

274.615,06

Unione di Comuni Valli Reno, Lavino e Samoggia (BO)

127.974,74

190.059,46

Unione dei Comuni "Terre e fiumi" (FE)

139.245,36

206.797,83

Unione dei Comuni Valli e Delizie (FE)

60.000,00

89.107,96

Unione dei Comuni della Bassa Romagna (RA)

221.204,95

328.518,67

Unione della Romagna Faentina (RA)

170.265,12

252.866,28

Unione di Comuni della Romagna Forlivese-Unione montana (FC)

311.142,32

462.087,60

Unione di Comuni Valle del Savio (FC)

93.987,34

139.583,66

Unione Rubicone e Mare (FC)

92.271,34

137.035,17

Unione di Comuni Valmarecchia (RN)

192.808,33

286.345,93

Unione della Valconca (RN)

85.341,82

126.743,90

TOTALE

4.432.093,83

6.582.246,83

Richiamate:

- la l.r. n. 40 del 15/11/2001;

- la l.r. n. 43 del 26/11/2001 e succ. mod.;

- la l.r. n. 21 del 21/12/2012 e succ. mod.;

- la l.r. n. 29 del 20/12/2013;

- la l.r. n. 18 del 18/07/2014;

Visti:

- l’art. 11 della Legge 16 gennaio 2003, n. 3 recante “Disposizioni ordinamentali in materia di pubblica amministrazione”;

- la legge 13 agosto 2010, n. 136 avente ad oggetto “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia” e successive modifiche;

- la determinazione dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavoro, servizi e forniture del 7 luglio 2011 n. 4, recante “Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell’art. 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136”;

- il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 recante “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e succ. mod.;

- le deliberazioni di Giunta regionale dell’11 novembre 2013, n. 1621, recante gli “Indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33” e del 27 gennaio 2014 n. 68 recante “Approvazione del programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014/2016”;

Richiamate le deliberazioni Giunta regionale n. 2416 del 29/12/2008 e successive modificazioni, n. 1057 del 24/7/2006, n. 1663 del 27/11/2006 n. 1222 del 4/8/2011 e n. 1179 del 21/7/2014;

Vista altresì la determinazione del Direttore Generale della Direzione Generale Centrale Risorse Finanziarie e Patrimonio n. 17051 del 18 novembre 2014 avente ad oggetto “conferimento d’incarico dirigenziale e proroga degli incarichi dirigenziali in scadenza al 30/11/2014 presso la Direzione Generale Centrale Risorse Finanziarie e Patrimonio”;

Ritenuto che ricorrano gli elementi di cui all’art. 47, co. 2, della l.r. n. 40/2001 e che pertanto col presente atto si possa procedere all’assunzione dell’impegno di spesa per l’importo di euro 6.582.246,83 sul cap. 03222 del bilancio di previsione per l’esercizio 2014;

Dato atto che le norme di cui all’art. 11 della legge 16 gennaio 2003, n. 3 non sono applicabili alle attività oggetto dei finanziamenti di cui al presente provvedimento;

Dato atto altresì che si procederà alla liquidazione dei contributi concessi col presente provvedimento con propria successiva determinazione dopo l’effettuazione delle pubblicazioni ai sensi dell’art. 26 del D.Lgs. 33/2013;

Dato atto dei pareri allegati;

determina:

a) di concedere alle Unioni di comuni i contributi statali regionalizzati a favore dell’associazionismo, annualità 2014, indicati nella tabella 1) per un ammontare complessivo pari ad euro 6.582.246,83:

Tabella 1)

Unione

Contributo statale regionalizzato 2014 concesso

Unione dei Comuni Bassa

Val Trebbia e Val Luretta (PC)

104.586,60

Unione Montana Valli

Trebbia e Luretta (PC)

99.702,62

Unione Valnure e Valchero (PC)

189.332,84

Unione Bassa est parmense (PR)

146.743,78

Unione dei Comuni Valli Taro e Ceno (PR)

140.654,45

Unione Montana Appennino Parma est (PR)

129.370,23

Unione Pedemontana parmense (PR)

115.954,64

Unione montana dei Comuni "dell'Appennino reggiano" (RE)

76.488,37

Unione dei Comuni dell’Alto Appennino reggiano (RE)

318.548,16

Unione dei Comuni della Bassa Reggiana (RE)

173.422,25

Unione dei Comuni Pianura reggiana (RE)

184.036,44

Unione dei Comuni "Val d’Enza" (RE)

111.666,93

Unione Tresinaro Secchia (RE)

102.328,94

Unione Terra di Mezzo (RE)

66.922,34

Unione Colline Matildiche (RE)

98.593,73

Unione Comuni del Sorbara (MO)

240.170,49

Unione "Terre di castelli" (MO)

346.429,16

Unione Comuni modenesi area nord (MO)

204.953,57

Unione delle Terre d’Argine (MO)

208.237,43

Unione dei Comuni del Frignano (MO)

137.240,33

Unione dei Comuni del Distretto ceramico (MO)

293.271,61

Unione dei Comuni dell’Appen-nino bolognese (BO)

57.537,65

Unione Montana dei Comuni "Valli Savena-Idice" (BO)

113.904,16

Unione Terred’acqua (BO)

143.766,31

Unione Reno Galliera (BO)

193.537,86

Unione dei Comuni Terre di Pianura (BO)

91.084,42

Nuovo Circondario Imolese (BO)

274.615,06

Unione di Comuni Valli Reno, Lavino e Samoggia (BO)

190.059,46

Unione dei Comuni "Terre e fiumi" (FE)

206.797,83

Unione dei Comuni Valli e Delizie (FE)

89.107,96

Unione dei Comuni della Bassa Romagna (RA)

328.518,67

Unione della Romagna Faentina (RA)

252.866,28

Unione di Comuni della Romagna Forlivese - Unione montana (FC)

462.087,60

Unione di Comuni Valle del Savio (FC)

139.583,66

Unione Rubicone e Mare (FC)

137.035,17

Unione di Comuni Valmarecchia (RN)

286.345,93

Unione della Valconca (RN)

126.743,90

TOTALE

6.582.246,83

b) di impegnare la somma di euro 6.582.246,83 registrata al n. 5357 di impegno, sul capitolo 03222 “Contributi alle Unioni dei Comuni per il sostegno dell’associazionismo (art. 1, comma 154, L. 23 dicembre 2005, n. 266 intesa Conferenza unificata rep. 936 del 1° marzo 2006) - Mezzi statali” - di cui all’U.P.B. 1.2.2.2.2620 del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2014, che presenta la necessaria disponibilità;

c) di dare atto che le norme di cui all’art. 11 della legge 16 gennaio 2003, n. 3 non sono applicabili alle attività oggetto dei finanziamenti di cui al presente provvedimento;

d) di dare atto che secondo quanto previsto dal D.Lgs. n. 33/2013 e succ. mod., nonché sulla base degli indirizzi interpretativi ed adempimenti contenuti nelle deliberazioni di Giunta regionale n. 1621/2013 e 68/2014 il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

e) di dare atto che si procederà alla liquidazione dei contributi di cui al punto a) con propria successiva determinazione ai sensi dell’art. 51, comma 3 della L.R. 40/2001 e della deliberazione n. 2416/2008 e succ. mod. dopo l’effettuazione delle pubblicazioni prescritte dal D.Lgs. 33/2013 e succ. mod.;

f) di pubblicare il presente provvedimento nel Bollettino ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it