E-R | BUR

n. 127 del 18.07.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Rinnovo incarico del Direttore generale Organizzazione, Personale Sistemi informativi e Telematica

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamate:

- la Legge regionale 26 novembre 2001, n. 43 “Testo Unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare l’art. 43 che stabilisce le modalità di conferimento dell’incarico di direttore generale;

- la Legge regionale 1 agosto 2002, n. 18, ed in particolare l’art. 27 “Modifiche alla L.R. 26 novembre 2001, n. 43”;

- la propria deliberazione del 27 luglio 2009 n. 1082 con la quale, ai sensi dell’art. 43 della sopra citata legge regionale, è stato conferito l’incarico di Direttore generale per la Direzione generale centrale “Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica” al dirigente regionale dott. Lorenzo Broccoli, con decorrenza a far data dal 1/9/2009 e scadenza al 31/7/2012;

Viste le proprie deliberazioni:

- del 24/7/2006, n. 1057, “Prima fase di riordino delle strutture organizzative della Giunta regionale. Indirizzi in merito alle modalità di integrazione interdirezionale e di gestione delle funzioni trasversali.”;

- del 27/11/2006 n. 1663, " Modifiche all’assetto delle Direzioni generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente”;

Evidenziato che lo stesso art. 43, inerente le modalità di conferimento dell'incarico di Direttore generale, prevede:

- al primo comma, che «L'incarico di direttore generale è conferito dalla Giunta a dirigenti regionali dotati di professionalità, capacità e attitudine adeguate alle funzioni da svolgere, valutate sulla base dei risultati e delle esperienze acquisite in funzioni dirigenziali»;

- al terzo comma, primo periodo, che «L'incarico di direttore generale è conferito con contratto di diritto privato a tempo determinato per un periodo non superiore a cinque anni, rinnovabile.»;

- al sesto comma, che «Degli incarichi dei direttori generali è data preventiva informazione alla competente Commissione consiliare»;

Verificato, per tale direttore generale, il raggiungimento degli obiettivi fissati in sede di indirizzo politico e di programmazione ed i risultati conseguiti, come risulta dalle valutazioni annuali effettuate dalla Giunta regionale;

Valutato, pertanto, al fine di garantire la necessaria continuità alle azioni assegnate alla Direzione generale Organizzazione, Personale, Sistemi informativi e Telematica, di procedere con il presente atto a rinnovare il rapporto di lavoro in scadenza al 31/7/2012, unitamente al relativo incarico di Direttore generale;

Acquisita la proposta espressa dagli Assessori interessati relativamente al rinnovo dell’incarico di responsabilità della citata Direzione generale al Dott. Lorenzo Broccoli fino al 31 dicembre 2015;

Dato atto, inoltre, che il possesso dei requisiti culturali e professionali richiesti ai sensi di legge dal dirigente, è già stato accertato in via preliminare all’atto del conferimento del precedente incarico di Direttore generale per la Direzione generale centrale “Organizzazione, Personale, Sistemi informativi e Telematica”;

Ritenuto, a tal fine, necessario procedere alla sottoscrizione di un nuovo contratto di lavoro subordinato di diritto privato a tempo determinato tra la Regione Emilia-Romagna e il Dirigente dott. Lorenzo Broccoli;

Dato atto che:

- l’assunzione a tempo determinato ed il relativo incarico di direttore generale decorrono dall' 1 agosto 2012 e fino alla data del 31 dicembre 2015;

- il direttore generale in ragione del precedente rapporto di lavoro a tempo determinato con la Regione Emilia-Romagna è esonerato dal periodo di prova;

Ritenuto, altresì, di confermare trattamento retributivo in attuale godimento di Euro 120.000,00, al lordo di oneri e ritenute di legge, atteso che la predetta retribuzione può essere elevata di un ulteriore 25% massimo, in ragione del raggiungimento dei risultati, verificati secondo la metodologia ed il processo di valutazione vigenti per la dirigenza regionale;

Rilevato inoltre che al dirigente nominato con il presente atto spettano le funzioni individuate all'art. 40 della L.R. 43/01 e successive modificazioni ed integrazioni, così come specificate con propria delibera 2416/08 nonché ogni altra funzione assegnata ai Diret­tori generali dalla legge e dagli atti regionali;

Dato atto che il presente provvedimento, ai sensi dell’art. 43, comma 6, della L.R. 43/01 e successive modificazioni ed integrazioni, è stato oggetto di informazione alla competente Commissione Assembleare nella seduta del 26 giugno 2012;

Dato atto del parere allegato

Su proposta del Presidente della Giunta;

a voti unanimi e segreti

delibera:

per le motivazioni espresse in parte narrativa e che qui s’intendono richiamate integralmente:

1) di rinnovare il rapporto di lavoro con contratto subordinato di diritto privato a tempo determinato, ai sensi dell’art. 43 della L.R. 43/01 e successive modificazioni, unitamente al conferimento del relativo incarico di Direttore generale per la Direzione generale centrale “Organizzazione, Personale, Sistemi informativi e Telematica” con il dott. Lorenzo Broccoli;

2) di stabilire che il contratto di lavoro a tempo determinato e il relativo incarico sia disciplinato sulla base di quanto contenuto nello schema di contratto riportato all'Allegato A), parte integrante e sostanziale della presente deliberazione; in particolare che lo stesso decorra dalla data dell’ 1 agosto 2012 ed abbia termine alla data del 31 dicembre 2015;

3) di stabilire inoltre le seguenti modalità:

a) il direttore è esonerato dal periodo di prova in ragione del precedente rapporto di lavoro a tempo determinato con la Regione Emilia-Romagna;

b) la retribuzione annua complessiva spettante al direttore di cui trattasi, al lordo di oneri e ritenute di legge, è determinata in Euro 120.000,00 incrementabili di un ulteriore 25% massimo, in ragione del raggiungimento dei risultati, verificati secondo la metodologia ed il processo di valutazione vigenti per la dirigenza regionale;

4) di dare atto che il Presidente della Giunta regionale provvederà alla sottoscrizione del contratto allegato sotto lettera A);

5) di dare atto che la spesa complessiva derivante dalla presente assunzione e attribuzione di incarico, è da imputare ai capitoli n. 04080 "Trattamento economico del personale dipendente. Spese obbligatorie" e n. 04077 "Oneri previdenziali, assicurativi ed assistenziali su stipendi, retribuzioni ed altri assegni fissi al personale. Spese obbligato­rie" e n. 04071 “Oneri previdenziali, assicurativi ed assistenziali su arretrati di stipendi, retribuzioni ed altri assegni fissi al personale. Spese obbligatorie” - UPB 1.2.1.1.110 - del Bilancio regionale per l'esercizio finanziario 2012, dotati della necessaria disponibilità e sui corrispondenti capitoli di bilancio dei futuri esercizi finanziari che saranno dotati della necessaria disponibilità;

6) di dare infine atto che ai sensi della normativa contabile vigente il Responsabile del Servizio competente per materia, provvederà con proprio atto formale alla liquidazione di quanto dovuto sulla base dei conteggi elaborati mensilmente;

7) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it