E-R | BUR

n.216 del 26.07.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di valutazione di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e procedura di autorizzazione unica D.Lgs. 29 dicembre 2003, n. 387 - Titolo III – Procedura di VIA relativa al progetto denominato Costruzione impianto irriguo interaziendale Biancanigo-Campiano nei comuni di Castel Bolognese e Faenza (RA)

L'Autorità competente Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale avvisa che, ai sensi del Titolo III della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9, nonché ai sensi del D.Lgs. 29 dicembre 2003 n. 387, sono stati depositati, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati progettuali per l’effettuazione della procedura di VIA, relativa al progetto di seguito indicato.

Denominazione del progetto: Costruzione dell'impianto irriguo interaziendale Biancanigo-Campiano

Proponente: Consorzio Irriguo Biancanigo-Campiano

Localizzato in Provincia di: Ravenna nei Comuni di: Castel Bolognese e Faenza

Il progetto appartiene alla seguente categoria di cui agli Allegati A e B alla L.R. 9/1999: A.1.4 e B.2.3

I lavori prevedono la costruzione dell'impianto irriguo interaziendale composto da un invaso idrico di accumulo in Loc. "Ghiroli-Biancanigo", della capacità di accumulo di 56.000 mc e dalla rete di distribuzione irrigua, in Loc. "Biancanigo-Campiano", nel territorio di Castel Bolognese ed in Loc. Vernelli nel territorio del Comune di Faenza, per una lunghezza complessiva di circa 22 km. L'impianto irriguo sarà al servizio di 47 aziende agricole consociate nel Consorzio Irriguo Biancanigo-Campiano. Il riempimento dell'invaso avverrà tramite derivazione dal Canale dei Molini di Lugo mediante accordo con il Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale oltre che dall'inter-connessione con il sistema irriguo CER. Il progetto prevede, inoltre, l'installazione di pannelli fotovoltaici realizzati su isole galleggianti della potenza complessiva di 200 KW.

Il SIA e il relativo progetto definitivo, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso sul BURERT.

Tali elaborati sono inoltre disponibili nel Portale web Ambiente della Regione Emilia-Romagna ( https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavas).

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati depositati presso le seguenti sedi:

  • Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale -Viale della Fiera 8, Bologna;
  • Provincia di Ravenna - Piazza Caduti per la libertà n. 2 - 48121 Ravenna;
  • Comune di Castel Bolognese - Piazza Bernardi n. 1 - 48014 Faenza;
  • Comune di Faenza - Via Zanelli n. 4 - 48018 Faenza.

Entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi dell’art. 15, comma 1 della L.R. 9/1999, può presentare osservazioni all’Autorità competente Regione Emilia-Romagna al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: vipsa@postacert.regione.emilia-romagna.it.

Ai sensi della L.R. 9/1999, e secondo quanto richiesto dal proponente, l’eventuale conclusione positiva della presente procedura di VIA comprende e sostituisce le seguenti autorizzazioni e atti di assenso:

  • autorizzazione alla realizzazione dell’invaso;
  • concessioni del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale per la derivazione dal Canale dei Molini di Lugo;
  • permesso a costruire;
  • autorizzazione paesaggistica;
  • vincolo idrogeologico;
  • procedura di autorizzazione unica d.lgs. 29 dicembre 2003, n. 387;
  • terre e rocce da scavo;
  • autorizzazione degli attraversamenti del demanio idrico;
  • autorizzazione attraversamento Canale dei Molini di Lugo;
  • autorizzazione sismica;
  • nulla osta archeologico;
  • parere di conformità PSAI;
  • nulla osta attraversamento strade provinciali;
  • nulla osta attraversamento strade comunali;
  • parere Ausl per la sicurezza; 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it