E-R | BUR

n.56 del 02.03.2022 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedimento Unico – art. 53 comma 1 lett. a) Legge regionale 24/2017 - per l'approvazione del Progetto Definitivo per la realizzazione di “un’area a verde pubblico con costruzione di opere di sostegno e di rilevato in terra in località Rasora Burangone nel Comune di Castiglione dei Pepoli” in variante di pianificazione territoriale - Avviso di deposito

L'Unione dei Comuni dell'Appennino Bolognese comunica l’avvio del procedimento per l'approvazione d ella realizzazione di “un’area a verde pubblico con costruzione di opere di sostegno e di rilevato in terra in località Rasora Burangone nel Comune di Castiglione dei Pepoli”.

Ai sensi dell'articolo 53 Titolo III della Legge Regionale n.24/2017, si comunica che sono stati depositati presso l'Autorità procedente: Unione dei comuni dell’Appennino Bolognese, Area tecnica, Via E. Berlinguer n.249 - 40038 Vergato e presso l’Albo Pretorio del Comune di Castiglione dei Pepoli, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati del “Progetto definitivo per la realizzazione di “un’area a verde pubblico con costruzione di opere di sostegno e di rilevato in terra in località Rasora Burangone nel Comune di Castiglione dei Pepoli”.

La realizzazione dell'opera, in variante agli strumenti di pianificazione, comporta la dichiarazione di pubblica utilità dell'opera e l'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio, il presente avviso è pertanto emesso anche ai sensi del combinato disposto dell'art. 53, comma 7, art. 45 comma 3 della L.R. 24/2017 e dell'art. 11 comma 2 del D.P.R. 327/2001 e s.m.i..

L’Autorità espropriante è l’Unione dei comuni dell’Appennino bolognese, il soggetto beneficiario dell’espropriazione è il Comune di Castiglione dei Pepoli in cui favore è emesso il decreto di esproprio.

L’ufficio per le espropriazioni cui farà capo il procedimento di esproprio è individuato presso l’Area Tecnica dell’Unione dei comuni dell’Appennino bolognese, al quale andranno indirizzate eventuali osservazioni e/o documentazione utile ai fini del procedimento sopra descritto.

Gli elaborati progettuali sono accompagnati da allegati in cui vengono individuate le aree occorrenti alla realizzazione dell’opera di cui trattasi ed i relativi proprietari catastali, nonché dalla relazione generale e dal quadro economico in cui sono indicati natura, scopo e spesa presunta dell’opera da eseguire.

Entro il termine perentorio di 60 (sessanta) giorni dalla presente pubblicazione chiunque può prendere visione, ottenere le informazioni pertinenti e formulare osservazioni e proposte all'Autorità procedente Unione dei comuni dell’Appennino bolognese:

- indirizzo: Unione dei comuni dell’Appennino bolognese, Area tecnica, Via E. Berlinguer n.249 - 40038 Vergato (BO);

- per comunicazioni/osservazioni: PEC: unioneappennino@cert.provincia.bo.it

- per presa visione: dal lunedì al venerdì 11:00 – 13:00, previo appuntamento telefonico: Ing. Emilio Pedone tel. 051911056 (post-selezione *211);

- per consultazione tramite il seguente link:

https://drive.google.com/drive/folders/1XUDwc2NDhRWbxx3ab6jHC7aVwmL2IurB?usp=sharing

Ai sensi dell'art. 11 comma 2 del D.P.R. n. 327/2001 e s.m.i. il presente avviso è affisso all'Albo pretorio dell'Ente procedente e del Comune nel cui territorio ricadono gli immobili da assoggettare a vincolo, nonché su uno o più quotidiani a diffusione nazionale o locale.

Il presente Procedimento Unico, che si svolgerà secondo la tempistica stabilita dalla Conferenza di Servizi di cui all’art. 14 e ss. della legge n. 241/90, si concluderà con la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione della determinazione motivata di conclusione della Conferenza di Servizi, ai sensi dell’art. 9 della L.R. 24/2017.

Il Responsabile Unico del Procedimento è l’Ing. Emilio Pedone, Coordinatore dell’Area Tecnica dell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese tel. 051911056 (post-selezione *211) email: emilio.pedone@unioneappennino.bo.it.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it