E-R | BUR

n. 127 del 18.07.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione Accordo di programma tra la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Bologna e assegnazione e concessione contributi ai sensi dell'art. 3, L.R. 3/2011. C.U.P. G39J12000040007

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera: 

1) di approvare, per le ragioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente richiamate, la partecipazione finanziaria della Regione Emilia-Romagna alle spese necessarie per la realizzazione del progetto “Formazione nelle scuole, con particolare attenzione ad una formazione strettamente connessa ai temi della legalità rispetto ai fenomeni mafiosi e sostegno al progetto per il cortometraggio e la rassegna cinematografica” della Provincia di Bologna, in qualità di capofila del progetto con la Legione Carabinieri “Emilia-Romagna” - Comando provinciale di Bologna e il Comune di Bologna, assumendo a proprio carico l'onere finanziario complessivo di Euro 11.700,00 a fronte di una spesa prevista complessiva di Euro 26.375,00 ed in particolare Euro 6.300,00 su una spesa di investimento di Euro 9.175,00 ed Euro 5.400,00 su una spesa corrente di Euro 17.200,00; 

2) di approvare l’Accordo di programma, redatto secondo lo schema di cui all'Allegato parte integrante e sostanziale del presente atto, tra la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Bologna, in qualità di capofila del progetto con la Legione Carabinieri “Emilia-Romagna” - Comando provinciale di Bologna e il Comune di Bologna, per predefinire le modalità di collaborazione, gli impegni ed oneri assunti reciprocamente tra i due soggetti firmatari per la realizzazione del suddetto progetto; 

3) di assegnare e concedere un contributo complessivo di Euro 11.700,00 a favore della Provincia di Bologna, in qualità di capofila del progetto con la Legione Carabinieri “Emilia-Romagna” - Comando provinciale di Bologna e il Comune di Bologna, ai sensi dell'art. 3, della L.R. 3/11, a parziale copertura delle spese per la realizzazione dell'attività soprarichiamata; 

4) di impegnare la spesa complessiva di Euro 11.700,00 come segue: 

- quanto a Euro 6.300,00 con il n. 2249 di impegno, sul Capitolo 02800 "Contributi a Enti delle Amministrazioni locali a fronte di spese di investimento, per la realizzazione di progetti volti alla prevenzione del crimine organizzato e mafioso e alla promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile (art. 3, L.R. 9 maggio 2011, n. 3)" - U.P.B. 1.2.3.3.4422,

- quanto a Euro 5.400,00 con il n. 2250 di impegno sul Capitolo 02732 "Contributi a Enti delle Amministrazioni locali per la realizzazione di iniziative e progetti volti alla prevenzione del crimine organizzato e mafioso e alla promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile (art. 3, L.R. 9 maggio 2011, n. 3)" - U.P.B.1.2.3.2.3832, 

del Bilancio per l'esercizio finanziario 2012 che presenta la necessaria disponibilità; 

5) di prendere atto che al sopracitato progetto è stato assegnato il Codice Unico di Progetto n. G39J12000040007; 

6) di stabilire che l’Accordo di programma tra la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Bologna, in qualità di capofila del progetto con la Legione Carabinieri “Emilia-Romagna” - Comando provinciale di Bologna e il Comune di Bologna, come indicato nello schema parte integrante del presente atto, decorre dalla data di sottoscrizione dell’Accordo stesso e dovrà essere attuato entro i dodici mesi successivi, fatti salvi gli atti di rendicontazione e di liquidazione conseguenti, per i quali si stabilisce che debbano essere conclusi entro il 31/12/2013; 

7) di dare atto che: 

- alla liquidazione del contributo a favore della Provincia di Bologna, in qualità di capofila del progetto con la Legione Carabinieri “Emilia-Romagna” - Comando provinciale di Bologna e il Comune di Bologna, provvederà il Dirigente regionale competente con propri atti formali in applicazione dell'art. 51 della L.R. 40/2001 nonché della propria delibera n. 2416/2008 e succ. modifiche, previa sottoscrizione dell’Accordo di programma oggetto del presente provvedimento, secondo le modalità specificate nel medesimo;

- per dare piena attuazione alle finalità ed obiettivi perseguiti dalla Legge regionale n. 3 del 9 maggio 2011, in ragione delle motivazioni indicate in premessa, saranno riconosciute ammissibili ai fini della rendicontazione, le spese che si riferiscono ad attività oggetto del presente Accordo sostenute a partire dall’entrata in vigore della Legge medesima fissata alla data del 24 maggio 2011; 

8) di dare altresì atto che alla sottoscrizione dell’Accordo di programma provvederà il Vicepresidente - Assessore a “Finanze. Europa. Cooperazione con il sistema delle autonomie. Valorizzazione della montagna. Regolazione dei Servizi Pubblici Locali. Semplificazione e Trasparenza. Politiche per la sicurezza.”, Simonetta Saliera;

9) di dare atto infine che, in sede di sottoscrizione dell’Accordo, potranno essere apportate modifiche al testo che si rendessero necessarie, purché non sostanziali; 

10) di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it