E-R | BUR

n. 154 del 10.11.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Dlgs. 387/2003 - Procedimento unico per l’autorizzazione di un impianto di cogenerazione alimentato a biogas in comune di Mirandola (MO) – Proponente: Green Farm Società agricola S.r.l. Avviso di deposito

La Provincia di Modena avvisa che, il giorno 5/8/2010, il sig. Marco Battini, in qualità di legale rappresentate della Green Farm Società agricola S.r.l., ha presentato domanda per ottenere l’autorizzazione alla costruzione e all’esercizio di un impianto di cogenerazione alimentato a biogas di potenza 999 KWe denominato “Green Farm 1”, da realizzare in Via Guidalina, nel comune di Mirandola. La domanda è stata perfezionata il giorno 27/10/2010.

Il procedimento unico per il rilascio dell’autorizzazione all’installazione e all’esercizio dell’impianto in progetto si svolge ai sensi dell’art.12 del D.Lgs. 387/2003 e della L. 241/1990.

L’autorità competente, ai sensi dell’art. 3 della L.R. 26/2004, è la Provincia di Modena, Servizio Valutazioni, Autorizzazioni e Controlli Ambientali Integrati, sede in Viale J. Barozzi, 340.

Il responsabile del procedimento è l’ing. Alberto Pedrazzi, Dirigente del Servizio Valutazioni, Autorizzazioni e Controlli Ambientali Integrati della Provincia di Modena.

L’avvio del procedimento coincide con perfezionamento dell’istanza, avvenuto il giorno 27/10/2010.

Si comunica che l’eventuale conclusione positiva del procedimento comprende e sostituisce tutte le intese, le concessioni, le autorizzazioni, le licenze, i pareri, i nulla osta, gli assensi comunque denominati, necessari a costruire ed esercire l’impianto, nonché le opere connesse e le infrastrutture indispensabili alla costruzione ed all’esercizio dello stesso, in conformità al progetto approvato, ai sensi del comma 3 dell’art. 12 del vigente testo del D.Lgs. 387/2003.

La conclusione positiva della procedura costituirà quindi variante allo strumento urbanistico comunale, nonché dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità e urgenza anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 della L.R. 10 del 22/2/1993, dell’art.16 della L.R. 37 del 19/12/2002 e dell’art. 52-ter del DPR 327/2001 come modificato e integrato dal D.Lgs. 330/2004, ai fini della comunicazione di avvio del procedimento di esproprio.

Il termine di conclusione del procedimento è fissato in 180 giorni naturali consecutivi a decorrere dalla data del 27/10/2010.

Gli elaborati costituenti il progetto, sono depositati per 60 (sessanta) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso.

I soggetti interessati possono prendere visione del progetto e della documentazione tecnica, presso:

- la Provincia di Modena, Ufficio VIA, Via J. Barozzi n. 340 - Modena;

- il Comune di Mirandola, Piazza della Costituente n. 1 - Mirandola.

Entro lo stesso termine di 60 giorni, i soggetti interessati possono presentare osservazioni all’Autorità competente, Provincia di Modena, Servizio Valutazioni, Autorizzazioni e Controlli Ambientali Integrati, ai seguenti riferimenti:

- Indirizzo: Provincia di Modena, Ufficio VIA, Via Barozzi n. 340, 41124 Modena;

- Fax: 059/209492;

- Posta elettronica: via@provincia.modena.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it