E-R | BUR

n.100 del 20.06.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

PC09A0043 - Società agr. Isola Costa di Bosi Eva & c. S.a.s. - Concessione per la derivazione di acqua pubblica superficiale dal Cavo Fontana in comune di Villanova sull'Arda (PC) ad uso irriguo - R.R. 41/01 art. 18

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina: 

a) di rilasciare alla Società Agricola Isola Costa di Bosi Eva & C. S.a.s., P.IVA 00153900337, (omissis) fatti salvi i diritti di terzi, la concessione per la derivazione di acqua pubblica superficiale (cod. proc. PC09A0043), mediante opera di presa mobile, in località Isola Costa in Comune di Villanova sull'Arda (PC) posta in sponda sx idrografica del Cavo Fontana, a fronte del mappale n. 30 del foglio n. 12 del C.T. di detto Comune per uso irriguo, su terreni della superficie di Ha 31.25.20;

b) di approvare il disciplinare di concessione che costituisce parte essenziale ed integrante in cui sono contenuti gli obblighi e le condizioni da rispettare, nonchè, la descrizione e le caratteristiche tecniche delle opere di presa (omissis)

c) di stabilire che la concessione sia rilasciata fini al 31 dicembre 2015; (omissis)

Estratto disciplinare (omissis)

Art. 5 - Minimo deflusso vitale

Nelle Norme del Piano di Tutela delle Acque, adottato con Deliberazione dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna con atto 40/05, al titolo IV - Misura per la Tutela Quantitativa della Risorsa Idrica, Cap. 1 - Misure per la regolazione dei rilasci rapportata al Deflusso Minimo Vitale, l'art. 50 comma 3 stabilisce che "sono altresì esclusi dalle disposizioni del presente capitolo i corpi idrici artificiali; per detti corpi idrici, o per tratti di essi, la regione individuerà, con appositi provvedimenti, specifici valori del deflusso minimo Vitale", il Cavo Fontana è un canale artificiale e non è soggetto al rispetto del DMV. (omissis)

Art. 11 - Obblighi e condizioni particolari cui è assoggettata la derivazione

Come disposto dall'art. 3.2.1 dell'allegato n. 5 alle norme del Piano territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP) di Piacenza e, a norma dell'art. 19 comma 2 lett. n del R.R. 41/01, è fatto obbligo l'installazione e la manutenzione di idonei dispositivi per la misurazione delle portate e dei volumi di acqua derivati/restituiti e alla trasmissione dei risultati delle misurazioni. (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it