E-R | BUR

n.73 del 11.05.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R.11 ottobre 2004, n. 21 - DLgs 3 aprile 2006, n. 152. Impianto di termovalorizzazione - incenerimento rifiuti, Modena. Domanda di modifica sostanziale di autorizzazione integrata ambientale. Proponente Ditta Herambiente SpA - Avviso di deposito

La Ditta Herambiente SpA, con sede legale in Viale Berti Pichat n. 2/4 – 40127 Bologna ha presentato, ai sensi dell’art. 29-nonies, comma 2 del DLgs 3 aprile 2006, n. 152, domanda di modifica sostanziale dell’autorizzazione integrata ambientale relativa all’impianto “Area impiantistica di Via Cavazza: impianto di termovalorizzazione - incenerimento rifiuti e depuratore chimico fisico” (punti 5.1, 5.2 e 5.3 dell’Allegato VIII alla parte II del DLgs 152/06 e smi) localizzato in Via Cavazza n. 45 nel comune di Modena.

Il progetto interessa (in relazione alla localizzazione degli impianti) il territorio dei seguenti comuni: Modena e delle seguenti province: provincia di Modena.

La documentazione è depositata presso l’Autorità competente: Provincia di Modena - Ufficio AIA – IPPC sita in: Via Jacopo Barozzi n. 340, Modena per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati.

E’ possibile inoltre prendere visione della domanda di autorizzazione integrata ambientale, nonché della documentazione allegata, sul sito web della Provincia di Modena: www.provincia.modena.it e presso i seguenti Comuni interessati:

-

Modena – Ufficio Protocollo - Piazza Grande n. 5;

-

Nonantola – Ufficio Segreteria– Via Marconi n. 11;

-

Campogalliano – Ufficio Ambiente – Piazza Vittorio Emanuele II n. 2;

-

Bastiglia – Area Tecnica Ufficio Ambiente – Piazza Repubblica n. 57;

-

Bomporto – Ufficio Ambiente – Piazza Matteotti n. 34;

-

Castelfranco Emilia - Ufficio Ambiente – Piazza Aldo Moro n. 1;

-

Soliera - Ufficio Ambiente – Piazza Repubblica n. 1.

La domanda di modifica sostanziale dell’autorizzazione integrata ambientale è depositata per 30 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso; entro lo stesso termine di 30 giorni chiunque, ai sensi dell’art. 29-quater, comma 4 del DLgs 152/06, può presentare osservazioni all’Autorità competente presso: Provincia di Modena - Ufficio AIA – IPPC, Via Jacopo Barozzi n. 340, Modena.

Il responsabile del procedimento è l’ing. Alberto Pedrazzi, Dirigente del Servizio Valutazioni, Autorizzazioni e Controlli ambientali integrati.

Si informa inoltre che, ai sensi dell’art. 29 quater, comma 10, parte seconda, DLgs 152/06, il procedimento deve concludersi entro 150 giorni dalla presentazione della domanda ovvero, in caso di richiesta di integrazioni al proponente, entro centoottanta giorni dalla presentazione della domanda.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it