E-R | BUR

n.172 del 21.06.2017 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso per conferimento di un incarico professionale, a tempo determinato ai sensi dell’art. 15 octies del D.L.gs 502/1992, da svolgere presso la Struttura Complessa Infrastruttura Ricerca e Statistica, di Dirigente Statistico, per il Coordinamento dell’Unità Studi Clinici e Statistica

L’Azienda Ospedaliera “Arcispedale Santa Maria Nuova” di Reggio Emilia- Istituto in tecnologie avanzate e modelli assistenziali in oncologia - IRCCS intende procedere alla predisposizione di una graduatoria per il conferimento di un incarico professionale, da svolgere presso la Struttura Complessa Infrastruttura Ricerca e Statistica, di Dirigente Statistico - a tempo determinato ai sensi dell’art. 15 octies del D.L.gs 502/1992, come da atto n. 559 del 12/6/2017, per il coordinamento dell’Unità Studi Clinici e Statistica.

Allo scopo di coordinare le attività di supporto metodologico e statistico alla Ricerca Clinica affidate all’Unità Studi Clinici e Statistica si rende necessario l’apporto di una figura professionale con specifiche competenze ed esperienza nel campo della metodologia della ricerca clinica e della biostatistica, con particolare riferimento alle attività di pianificazione e conduzione degli studi clinici e dell’analisi statistica dei relativi dati.

Il candidato dovrà fattivamente collaborare con tutte le strutture della Direzione Scientifica a coordinamento delle attività di valutazione dei progetti di studio, delle opportune integrazioni agli stessi per gli aspetti di carattere metodologico e statistico, della predisposizione ed esecuzione dei piani di analisi statistica, dell’analisi e presentazione dei risultati degli studi clinici.

Si occuperà inoltre del coordinamento:

- dei rapporti con altre strutture quali la Farmacia Ospedaliera e il Servizio Tecnologie Informatiche e Telematiche per gli aspetti rilevanti alle finalità dell’Unità Studi Clinici e Statistica;

- delle attività di formazione su argomenti di carattere metodologico e biostatistico promosse dalla Direzione Scientifica;

- delle attività di pertinenza dell’Unità Studi Clinici e Statistica per quanto concerne gli aspetti previsti dalla determina AIFA num. 809/2015 del 19 giugno 2015 per la conduzione degli studi di fase 1;

- della ricerca nel campo della metodologia della ricerca biomedica e delle relative tecniche di analisi quantitativa dei dati proposte e sviluppate dell’Unità Studi Clinici e Statistica. 

I requisiti specifici di ammissione richiesti sono i seguenti:

a) Diploma di laurea conseguita ai sensi del vecchio ordinamento universitario in Scienze Statistiche e Demografiche, Scienze Statistiche Demografiche e Sociali, Statistica ovvero Laurea specialistica appartenente ad una delle seguenti classi 48/S, 90/S, 92/S ovvero Laurea Magistrale appartenente alla classe LM-82

b) Comprovata esperienza di almeno 5 anni in funzioni di conduzione e organizzazione di attività di supporto statistico-metodologico presso istituti di ricerca a carattere medico, società farmaceutiche o CRO.

c) Comprovata esperienza di almeno 10 anni come statistico in attività di ricerca clinica o epidemiologica oltre ai 5 anni di cui al punto precedente.

d) Pubblicazioni su riviste peer-reviewed a carattere oncologico, oltre ad almeno due delle seguenti aree: radioterapia, medicina nucleare, diagnostica clinica, epidemiologia, biomatematica, “omics sciences”.

Saranno determinanti al fine della valutazione, le seguenti competenze/esperienze che saranno oggetto di una prova scritta e/o di un colloquio:

- competenze statistiche: General Linear Models; regressione logistica e tecniche per l’analisi di dati categorici; tecniche per l’analisi di misure ripetute; analisi di endpoint del tipo time-to-event; tecniche di stima della dimensione di un campione; disegno, documentazione (protocollo, Statistical Analisys Plan, Data Management Plan), pianificazione, dimensionamento, analisi e reportistica delle seguenti tipologie di studi clinici: RCT (con outcome di safety, risposta ed efficacia), group-sequential, diagnostica, non-inferiorità, osservazionali; tecniche multivariate: analisi delle componenti principali, analisi dei fattori, analisi discriminante, clustering; validazione ed analisi di PRO (Patient Reported Outcomes); tecniche di randomizzazione;

- competenze informatiche: SAS System (linguaggio SAS Base, modulo STAT); capacità di importare/esportare dati tra formato SAS e formati esterni (almeno nei principali formati Microsoft e testuali), principi di data cleaning, principi di disegno di CRF (Clinical Report Form); almeno un software di dimensionamento campionario;

- competenze di carattere regolatorio: GCP, normativa riguardante la sperimentazione clinica e la tutela dei dati personali, interazione con Comitati Etici, determina AIFA num. 809/2015 del 19 giugno 2015 per la conduzione degli studi di fase 1;

- buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. 

Possono partecipare al concorso coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti generali oltre quelli specifici sopraindicati:

a) cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea o possesso di uno dei requisiti di cui all’art. 38 c. 1 e c. 3 bis DLgs 165/01 e s.m.;

b) idoneità fisica specifica incondizionata alle mansioni della posizione funzionale a concorso. Il relativo accertamento sarà effettuato prima dell’immissione in servizio in sede di visita preventiva ex art. 41 D.Lgs. 81/08. L’assunzione è pertanto subordinata alla sussistenza della predetta idoneità espressa dal Medico Competente.

La domanda di partecipazione alla selezione, redatta in carta libera (secondo l’allegato schema), dovrà pervenire al Servizio Interaziendale Gestione Giuridica del Personale dell’Az. Ospedaliera Arcispedale S. Maria Nuova, Via Sicilia n. 44 - 42122 Reggio Emilia, a pena di esclusione, tassativamente entro il 15° giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del bando nel BUR Emilia-Romagna.

A tal fine non fa fede il timbro a data dell’Ufficio postale accettante.

La domanda può essere inviata, nel rispetto dei termini di cui sopra, anche tramite casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata dell’Az. Osp.ra S. Maria Nuova di Reggio Emilia: concorsi@pec.asmn.re.it in applicazione del Nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) - D.Lgs. n. 82/2005 e s.m.i.

Non sarà ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice/ordinaria anche se indirizzata all’indirizzo di posta elettronica certificata sopra indicato.

La validità della trasmissione e ricezione della corrispondenza inviata nei termini di vigenza del bando è attestata, rispettivamente, dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna.

Nel caso di inoltro tramite PEC la domanda di concorso dovrà essere firmata dal candidato in maniera autografa, scannerizzata ed inviata. In alternativa il candidato dovrà utilizzare una delle modalità previste dall’art. 65 del D.Lgs. 82/2005 come valide per presentare istanze e dichiarazioni alle pubbliche Amministrazioni e precisamente: a) sottoscrizione con firma digitale o firma elettronica qualificata; b) identificazione dell’autore tramite carta d’identità elettronica o carta nazionale dei servizi; c) inoltro tramite la propria casella di posta elettronica certificata purché le relative credenziali di accesso siano rilasciate previa identificazione del titolare e ciò sia attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato.

Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio: la eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.

L’Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di documentazione derivante da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

Si richiede di indicare nella domanda l’indirizzo di posta elettronica (se posseduto) al quale inviare ogni comunicazione.

Alla domanda dovrà essere allegato un curriculum formativo e professionale redatto su carta libera datato e firmato, in forma di dichiarazione sostitutiva dei cui al DPR n. 445/2000, dei titoli posseduti e di ogni altra indicazione ritenuta utile ai fini del presente bando. Alla domanda deve essere altresì allegata fotocopia del documento di identità.

Le pubblicazioni devono essere edite a stampa e devono essere comunque presentate: potranno essere allegate in fotocopia semplice unitamente ad una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, con la quale il candidato attesta che le stesse sono conformi all’originale.

La dichiarazione resa dal candidato, in quanto sostitutiva a tutti gli effetti della certificazione, deve contenere tutti gli elementi necessari alla valutazione del titolo che il candidato intende produrre. L’omissione anche di un solo elemento comporta la non valutazione del titolo autocertificato.

In particolare, con riferimento al servizio prestato, la dichiarazione sostituiva di atto di notorietà allegata o contestuale alla domanda, resa con le modalità sopraindicate, deve contenere pena la non valutazione del servizio:

- l'esatta denominazione dell'Ente presso il quale il servizio è stato prestato

- la qualifica e il profilo professionale

- la tipologia del rapporto di lavoro (dipendente - contratto libero professionale - collaborazione coordinata e continuativa - consulenza - prestazione occasionale - borsa di studio - assegnista di ricerca, ecc.)

- il regime orario (tempo pieno/part-time e relativa percentuale);

- le date (giorno - mese - anno) di inizio e di conclusione dei servizi prestati nonchè le eventuali interruzioni (aspettativa senza assegni, sospensione cautelare, ecc.)

- quant'altro necessario per valutare il servizio stesso.

Anche nel caso di autocertificazione di periodi di attività svolta in qualità di borsista, di docente, di incarichi libero-professionali, ecc. occorre indicare con precisione tutti gli elementi indispensabili alla valutazione (Ente che ha conferito l’incarico, descrizione dell’attività, periodo e sede di svolgimento della stessa).

Le autocertificazioni relative a servizi prestati presso Case di Cura convenzionate, o accreditate o servizi prestati all’estero dovranno essere conformi a quanto previsto dagli artt. 22 e 23 del D.P.R. 483/1997.

L’Azienda Osp.ra è tenuta ad effettuare, ai sensi dell’art. 71 del DPR n. 445/2000 e dell’art. 15 della L. 183/2011, idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cu agli articoli 46 e 47 ed a trasmetterne le risultanze all’autorità competente, in base a quanto previsto dalla normativa in materia.

Fermo restando quanto previsto dall’art. 76 del citato D.P.R. n. 445/2000 circa le sanzioni penali previste per le dichiarazioni false, qualora emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

L’incarico verrà conferito previa valutazione dei requisiti culturali e professionali indicati nel curriculum e previa effettuazione di un colloquio diretto alla valutazione delle competenze e delle capacità professionali dei candidati con riferimento all’incarico da attribuire.

La valutazione del curriculum sarà limitata ai soli candidati idonei al colloquio e verrà effettuata dalla Commissione successivamente allo svolgimento dello stesso.

La Commissione esaminatrice, per la formulazione della graduatoria di merito avrà a disposizione 100 punti complessivi così suddivisi: 50 punti per il curriculum formativo e professionale e 50 punti per il colloquio.

La data e la sede del colloquio verranno comunicati ai candidati ammessi all'indirizzo e-mail riportato nella domanda di partecipazione, con preavviso di almeno 7 gironi rispetto alla data fissata.

Tale comunicazione costituirà a tutti gli effetti convocazione al colloquio.

I candidati che non si presenteranno a sostenere il colloquio nel giorno, ora e sede stabiliti saranno considerati rinunciatari alla selezione, quale sia la causa dell’assenza, anche indipendente dalla loro volontà.

Per essere ammessi a sostenere il colloquio i candidati dovranno esibire, a pena di esclusione, documento di riconoscimento in corso di validità.

Lo stato giuridico ed economico inerente l’incarico di cui trattasi è regolato e stabilito dalle norme legislative e contrattuali vigenti per il personale dirigente del SSN.

Il conferimento dell’incarico e la relativa sottoscrizione del contratto resta subordinato alla disponibilità di bilancio e all’obiettivo di equilibrio economico-finanziario previsto per l’Azienda, nonché ai vincoli previsti dalla legislazione nazionale/regionale vigente.

Il trattamento economico sarà quello previsto dal CCNL per l’area della Dirigenza sanitaria professionale tecnica ed amministrativa del SSN, tenuto conto delle competenze richieste e dei compiti peculiari assegnati in relazione al profilo da ricoprire.

Il contratto oggetto del presente bando avrà durata triennale.

Qualora a seguito dei controlli effettuati ai sensi dell’art. 71 del DPR n. 445/2000, dovesse emergere la non veridicità delle dichiarazioni effettuate, l’interessato decadrà dai benefici conseguenti al provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere, e ciò ai sensi dell’art. 75 del medesimo DPR.

L'Azienda Ospedaliera si riserva ogni più ampia facoltà in ordine alla proroga, sospensione, revoca, rettifica o annullamento del presente avviso.

Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 196/2003 si informano i Signori candidati che i dati personali raccolti saranno utilizzati ai soli fini della procedura di selezione e per adempimento di obblighi di legge.

Per eventuali informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi al Servizio Interaziendale Gestione Giuridica del Personale -Via Sicilia n. 44 Reggio Emilia tel. 0522/339422 - 339425.

Il bando ed il fac-simile di domanda sono disponibili nel sito internet: www.asmn.re.it

Scadenza presentazione domande: 6 luglio 2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it