E-R | BUR

n. 32 del 02.03.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Pratica n. MO08A0054 - Vitali Gino - Concessione di derivazione di acqua pubblica superficiale dal torrente Dardagna in comune di Lizzano in Belvedere ad uso piscicoltura

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina:

a) fatti salvi i diritti dei terzi, di rilasciare al signor Vitali Gino, (omissis), la concessione a derivare acqua pubblica superficiale dal torrente Dardagna, in comune di Lizzano in Belvedere, loc. Chiesina Farnè (BO) ad uso piscicoltura, per un quantitativo massimo di 80,00 l/s;

b) di stabilire che, per quanto riguarda l’occupazione di aree demaniali effettuata con il manufatto di presa, il relativo canone è da intendersi compreso in quello fissato per il prelievo della risorsa idrica;

c) (omissis);

d) di stabilire che, ai sensi del Regolamento regionale 41/01, la concessione scadrà il 31/12/2015; (omissis)

Estratto disciplinare

Art. 1 – Quantitativo e modalità di prelievo dell’acqua, destinazione d’uso e modalità di utilizzo

La quantità di acqua derivabile è pari a l/s 80,00, può essere utilizzata esclusivamente per uso piscicoltura e viene rilasciata quasi integralmente dopo aver ossigenato le vasche di allevamento.

(omissis)

Art. 3 – Osservanza del DMV, sospensione del prelievo

Il valore del DMV, da lasciar defluire in alveo, in corrispondenza della derivazione sul torrente Dardagna, è fissato nella misura di 0,132 mc/sec pari a 132 l/sec., calcolato in rispetto alle Norme del Piano di Tutela delle Acque adottato con deliberazione dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna con atto 40/05. (omissis)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it