E-R | BUR

n.111 del 20.04.2021 (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione Bando 2021 per l'attribuzione, la concessione e la liquidazione di contributi per programmi di manutenzione ordinaria di percorsi escursionistici di Enti appartenenti al territorio montano regionale", di cui all'art. 8, comma 3, della L.R. n. 14 del 26 luglio 2013, e modulistica allegata

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Visti:

- la L.R. 20 gennaio 2004, n. 2, “Legge per la montagna”;

- la L.R. 26 luglio 2013, n. 14, recante “Rete escursionistica dell’Emilia-Romagna e valorizzazione delle attività escursionistiche” e ss.mm.ii.;

- la legge regionale 21 dicembre 2012, n. 21, avente ad oggetto “Misure per assicurare il governo territoriale delle funzioni amministrative secondo i principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza” e ss.mm.ii.;

- la propria deliberazione n. 1734 del 6 settembre 2004 “Individuazione delle zone montane dell'Emilia-Romagna ai sensi dell'art. 1, comma 5, L.R. 2/2004”;

- la propria deliberazione n. 1813 del 16 novembre 2009, “Individuazione di ulteriori zone montane”;

Considerato che:

- l’art. 8, comma 3 bis, della L.R. n. 14/2013 (così come modificata dalla L.R. n. 25/2016), prevede la facoltà che la Regione conceda ai Comuni e alle Unioni di Comuni contributi ai fini di sostenere le attività di cui all’art. 8, comma 3 e stabilisce che la Giunta regionale individui i criteri e le modalità per la loro concessione;

- con propria deliberazione n. 1950 dell’11 novembre 2019 “Approvazione dei criteri, termini e modalità per l'assegnazione, la concessione e liquidazione dei contributi come previsto all'art. 8, comma 3 bis, della L.R. 26 luglio 2013 n. 14 e ss.mm.ii., per le annualità 2020 e successive”, si sono individuati i criteri per l’attribuzione di contributi a favore di Comuni appartenenti a tutto il territorio regionale per l’attuazione di programmi di manutenzione ordinaria dei percorsi escursionistici e con determinazione n. 3670 del 3/3/2021 si sono concessi contributi, per l’anno 2021, in attuazione della propria deliberazione n. 1950/2019;

- all’art. 1, della sopracitata L.R. n. 14/2013, è espressamente richiamato che la Regione Emilia-Romagna promuove la conoscenza, la valorizzazione, la custodia e la salvaguardia del patrimonio escursionistico regionale e disciplina il censimento, il recupero, la manutenzione e le modalità di fruizione della rete escursionistica “quale infrastruttura viaria necessaria alla gestione, al controllo e alla promozione delle aree naturali, rurali e periferiche del territorio regionale e allo sviluppo sostenibile delle zone soggette a maggior criticità economico-sociale”;

Ritenuto opportuno:

- in applicazione delle finalità di cui all’art. 1, della L.R. n. 14/2013, destinare ulteriori contributi, di cui all’art. 8, comma 3 bis, per manutenzione ordinaria di percorsi escursionistici, ai soli Comuni montani, come classificati dalla propria deliberazione n. 1734 del 6 settembre 2004 “Individuazione delle zone montane dell'Emilia-Romagna ai sensi dell'art. 1, comma 5 della L.R. 2/2004” e successive integrazioni, in quanto prevalentemente collocati in aree particolarmente sfavorite, ove la manutenzione ordinaria dei percorsi escursionistici, oltre ad essere maggiormente difficoltosa per motivi fisico - orografici, riveste un ruolo fondamentale per la fruizione turistica sostenibile;

- promuovere la partecipazione dei Comuni con popolazione minore, in quanto per essi risulta oggettivamente più difficoltoso il reperimento delle risorse per la realizzazione delle attività non ritenute essenziali;

- prevedere che in caso di funzioni delegate o conferite in materia di forestazione e/o manutenzione di percorsi, possano partecipare, per conto dei Comuni, anche le Unioni di Comuni;

- favorire programmi di manutenzione che abbiano una componente di cofinanziamento da parte delle Amministrazioni stesse, al fine di stimolare una loro partecipazione attiva nella gestione delle spese inerenti alla manutenzione della rete escursionistica;

- favorire programmi che prevedano, come indicato all’art. 8, comma 1 della L.R. n. 14/2013, la collaborazione delle associazioni presenti sul territorio e fra queste, per il ruolo attribuito anche dalla legislazione nazionale, il Club Alpino Italiano (CAI);

Viste:

- la L.R. 29 dicembre 2020, n. 12 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale di previsione 2021 – 2023 (legge di stabilità regionale 2021);

- la L.R. 29 dicembre 2020, n. 13 “Bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2021-2023;

- la propria deliberazione n. 2004 del 28 dicembre 2020 “Approvazione del documento tecnico di accompagnamento e del bilancio finanziario gestionale di previsione della Regione Emilia-Romagna 2021 – 2023”;

Ritenuto di dovere procedere all’individuazione di criteri, termini e modalità per l'assegnazione, la concessione e liquidazione dei contributi coerenti con le valutazioni sopra richiamate, dando atto che i criteri contenuti nella propria deliberazione n. 1950/2019 non trovano applicazione per quanto attiene al presente provvedimento;

Considerato che i contributi destinati al sostegno delle attività di manutenzione ordinaria di cui al comma 3, dell’art. 8, della L.R. n. 14/2013 trovano copertura per euro 100.000,00 sul capitolo di spesa 38019 “Contributi ai Comuni e Unioni di comuni per la manutenzione ordinaria dei percorsi escursionistici (art. 8, c. 3, L.R. 26 luglio 2013, n.14)”, del Bilancio finanziario gestionale di previsione 2021 – 2023, per l’esercizio 2021 e che potranno rendersi disponibili ulteriori risorse per la successiva annualità per finanziare eventuali programmi ammessi ma non finanziati per carenza di risorse;

Visti:

- il D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.ii., ed in particolare l’art. 26, comma 1;

- la propria deliberazione n. 111 del 28/01/2021 avente ad oggetto, “Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza. Anni 2021-2023”;

- la propria deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008, avente per oggetto "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e successive modificazioni;

- la propria deliberazione n. 468 del 10/4/2017, recante “Il sistema del controllo interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposte in attuazione della propria deliberazione n. 468/2017;

Viste inoltre le proprie deliberazioni n. 2013/2020, n. 2018/2020 e n. 415/2021;

Dato atto:

- che il responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

- dei pareri allegati;

Su proposta dell’Assessore alla montagna, aree interne, programmazione territoriale, pari opportunità, Barbara Lori;

A voti unanimi e palesi

deibera

1) di approvare l’Allegato 1, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, che costituisce il “Bando 2021 per l’attribuzione, la concessione e la liquidazione di contributi per programmi di manutenzione ordinaria di percorsi escursionistici di Enti appartenenti al territorio montano regionale”, di cui all’art. 8, comma 3, della L.R. n. 14 del 26 luglio 2013 “Rete escursionistica dell’Emilia-Romagna e valorizzazione delle attività escursionistiche” indicandone i criteri, termini e modalità;

2) di stabilire che i contributi di cui al presente atto siano destinati ai Comuni di cui all’Allegato 2, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione;

3) di approvare la modulistica di cui agli Allegati parte integrante e sostanziale: allegato 3 “Schema di Domanda di contributo” e allegato 4 “Schema di preventivo delle spese”;

4) di precisare che la copertura finanziaria prevista per il presente atto è soggetta ad essere implementata per l’annualità successiva e che tale integrazione sarà destinata a finanziare i programmi eventualmente approvati e non ammessi a contributo per esaurimento delle risorse disponibili, fermo restando la disponibilità da parte dell’Ente di realizzare i programmi di manutenzione ordinaria così come approvati;

5) di precisare che per il presente atto non trova applicazione la precedente propria deliberazione n. 1950 dell’11 novembre 2019 “Approvazione dei criteri, termini e modalità per l'assegnazione, la concessione e liquidazione dei contributi come previsto all'art. 8, comma 3 bis, della L.R. 26 luglio 2013 n. 14 e ss.mm.ii., per le annualità 2020 e successive”;

6) di dare atto che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa;

7) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna telematico.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it