E-R | BUR

n.362 del 24.12.2014 (Parte Seconda)

XHTML preview

Interventi: Edifici Scolastici (ES), Smontaggio/Rimontaggio di Prefabbricati Modulari Removibili (PMRR 6), Lavori complementari EST 11 Cavezzo, Rimozione materiali contenenti amianto. Affidamento incarichi coordinatori sicurezza in fase di esecuzione. Approvazione degli atti di gara. Aggiudicazione n. 7 incarichi

IL COMMISSARIO DELEGATO

ai sensi del DPCM del 25/8/2014

Vista la legge 24 febbraio 1992, n. 225 e ss.mm.ii.;

Visto il D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità”;

Visto l’art. 8 della L. R. n.1 del 2005, recante “Norme in materia di protezione civile”;

Visto il D.P.C.M. del 21 maggio 2012 recante la dichiarazione dell’eccezionale rischio di compromissione degli interessi primari a causa degli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto, ai sensi dell’art. 3, comma 1, del D.L. 4 novembre 2002 n. 245, convertito con modificazioni dall’art. 1 della Legge 27 dicembre 2002, n. 286;

Visti i DD.PP.CC.MM. del 22 e 30 maggio 2012 con i quali è stato dichiarato lo stato d’emergenza in ordine agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Province di Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo, i giorni 20 e 29 maggio 2012 ed è stata disposta la delega al capo del dipartimento della Protezione Civile ad emanare ordinanze in deroga ad ogni disposizione vigente e nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico;

Visto il Decreto-Legge 6 giugno 2012, n. 74, convertito con modificazioni in legge n. 122 del 1 agosto 2012, recante “Interventi urgenti in favore delle aree colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle Province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20 e il 29 maggio 2012”;

Visto l’articolo 10 del D.L. 22 giugno 2012 n. 83, convertito con modificazioni in legge n. 134 del 7 agosto 2012, pubblicata sulla G.U. n. 187 dell’11 agosto 2012, “Misure urgenti per la crescita del paese”;

Visto il comma 1 dell’articolo 4 del D.L. n. 74 del 6 giugno 2012, convertito con modificazioni in legge n. 122 del 1 agosto 2012, il quale dispone che i Presidenti di Regione stabiliscono, con propri provvedimenti adottati in coerenza con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, le modalità di predisposizione e di attuazione di un piano di interventi urgenti per il ripristino degli immobili pubblici, danneggiati dagli eventi sismici, compresi quelli adibiti all’uso scolastico;

Visto l’articolo 10 comma 7 del D.L. n. 83 del 22 giugno 2012, convertito con modificazioni in legge n. 134 del 7 agosto 2012, il quale prevede che l’affidamento degli interventi relativi ai lavori, servizi e forniture può essere disposto con le modalità di cui all’articolo 57 comma 6 del codice dei contratti pubblici, di cui al D. Lgs. n. 163/2006, compatibilmente con il quadro emergenziale e con la collaborazione, anche in ambito locale, degli ordini professionali e delle associazioni di categoria;

Visto il Decreto Legge 26.04.2013 n. 43 convertito, con modificazioni, dalla Legge 24.06.2013 n. 71, con il quale, tra l’altro, viene prorogato al 31.12.2014 lo stato di emergenza conseguente agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012.

Visto il D.L. 24 giugno 2014, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto n. 116, pubblicata sulla G.U. n. 192 del 20 agosto 2014,il quale all’art. 10 comma 2-bis dispone che ” …in tutti i casi di cessazione anticipata, per qualsiasi causa, dalla carica di presidente della regione, questi cessa anche dalle funzioni commissariali eventualmente conferitegli con specifici provvedimenti legislativi. Qualora normative di settore o lo Statuto della regione non provvedano apposite modalità di sostituzione, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro competente, è nominato un commissario che subentra nell’esercizio delle funzioni commissariali fino all’insediamento del nuovo Presidente…”;

Visto il DPCM del 25 agosto 2014 con il quale Alfredo Bertelli è stato nominato Commissario delegato per la ricostruzione, l’assistenza alla popolazione e la ripresa economica dei territori colpiti dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 secondo il disposto dell’art. 1 D.L. n. 74 del 6 giugno 2014, convertito con modificazioni dalla legge n.122 del 1 agosto 2012;

Visto il decreto legge 12 settembre 2014, n. 133, convertito in legge, con modificazioni, dalla Legge 11 novembre 2014, n. 164, con il quale, all’articolo 7, comma 9 ter, lo stato di emergenza è prorogato fino al 31 dicembre 2015;

Vista l’ordinanza n. 24 del 2 aprile 2014 per le macerie miste ad amianto con la quale il Commissario Delegato ha fornito disposizioni attuative dell’art.11, commi 9, 10 e 11 del DL n. 76/2013 convertito in Legge n. 99/2013 relative all’iter operativo e gestionale delle attività di quantificazione delle macerie contenenti amianto generate dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012, e, tra l’altro, si integra la convenzione quadro con la NuovaQuasco per le attività connesse alla gestione e al monitoraggio delle macerie contenenti amianto;

Vista l’ordinanza n. 38 del 13 maggio 2014 con la quale il Commissario Delegato ha previsto, tra l’altro, una spesa massima complessiva di Euro 6.000.000,00 per l’elaborazione del piano di lavoro di cui all’articolo 256 del D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, la rimozione dei materiali contenenti amianto e il loro trasporto ai siti individuati per lo smaltimento;

Vista l’ordinanza n. 65 del 1° settembre 2014 con la quale è stato approvato, tra l’altro, il quadro economico della spesa per complessivi Euro 3.115.718,28, per la realizzazione dell’Edificio Scolastico Scuola Secondaria di 1° grado “Dante Alighieri” di San Prospero (MO) - al cui interno, alla voce B7, è stato previsto uno stanziamento di Euro 83.500,00 + contributi previdenziali e IVA per “Spese Tecniche per attività di Direzione Lavori, Assistenza giornaliera e Contabilità, Coordinamento della Sicurezza in fase di Esecuzione dei lavori;

Vista l’ordinanza n. 66 del 9 settembre 2014 con la quale è stato approvato, tra l’altro, il quadro economico della spesa per complessivi Euro 3.373.500,00, per la realizzazione dell’Edificio Scolastico “A. Tassoni”, sito in Via dei Mille n. 7 a Piumazzo, frazione del Comune di Castelfranco Emilia - al cui interno, alla voce B7, è stato previsto uno stanziamento di Euro 82.000,00 + contributi previdenziali e IVA per “Spese Tecniche per attività di Direzione Lavori, Assistenza giornaliera e Contabilità, Coordinamento della Sicurezza in fase di Esecuzione dei lavori;

Vista l’ordinanza n. 67 del 10 settembre 2014 con la quale è stato approvato, tra l’altro, il quadro economico della spesa per complessivi Euro 195.689,70 - comprensiva di oneri per la sicurezza - per lo smontaggio, il trasporto e il rimontaggio di Prefabbricati Modulari Rurali Removibili (PMRR), dei lotti 1-2-3 PMRR e del lotto 9 PMAR, comprensivi degli arredi, per il loro riutilizzo in altri Comuni del cratere;

Visto il decreto n. 937 del 24 settembre 2013 con il quale è stato approvato, tra l’altro, il quadro economico della spesa per complessivi Euro 5.170.000,00, per la realizzazione dell’Edificio Scolastico Temporaneo EST 11 “Scuole Primarie di Cavezzo Centro e Disvetro, sito in Via 1° Maggio a Cavezzo (MO) – al cui interno, alla voce B7, è stato previsto uno stanziamento di Euro 58.240,00 + contributi previdenziali e IVA per “Spese Tecniche per attività di Direzione Lavori, Assistenza giornaliera e Contabilità, Coordinamento della Sicurezza in fase di Esecuzione dei lavori, di supporto al RUP, di verifica e validazione dei progetti;

Visto il decreto n. 2014 del 23 ottobre 2014 con il quale, tra l’altro, viene indetta procedura negoziata per l’affidamento di sette incarichi di coordinatore per la sicurezza in fase esecutiva ai sensi del D.Lgs.81/2008, da attuare previa acquisizione delle candidature dei professionisti, per la realizzazione dei seguenti lavori: 

- ES Edificio Scolastico a Piumazzo nel Comune di Castelfranco Emilia (MO);

- ES Edificio Scolastico a S.Prospero (MO);

- ES Edificio Scolastico e rimodulazione dell’Edificio Scolastico Temporaneo EST 12 a Camposanto (MO);

- ES Edificio Scolastico a Concordia sulla Secchia (MO);

- PMRR 6 smontaggio, trasporto e rimontaggio di Prefabbricati Modulari Rurali Removibili (PMRR), dei lotti 1-2-3 PMRR e del lotto 9 PMAR, comprensivi degli arredi, per il loro riutilizzo in altri Comuni del cratere;

- Completamento dell’Edificio Scolastico Temporaneo EST 11 e della Palestra Learning Garden in Via 1° Maggio a Cavezzo (MO);

- Rimozione di materiale contenente amianto ubicato in n.125 siti delle Provincie di Modena, Ferrara e Reggio E.;

Rilevato che con il decreto n. 2014 del 23/10/2014 sono stati individuati sette lotti posti in gara per l’affidamento degli incarichi di Coordinatore della Sicurezza in corso di Esecuzione (CSE);

Visto il decreto n. 2226 del 20 novembre 2014 relativo all’affidamento degli incarichi di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione mediante procedura negoziata;

Visto il decreto n. 2300 del 28 novembre 2014 relativo all’affidamento degli incarichi di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione mediante procedura negoziata, con il quale vengono approvati gli atti di sorteggio e si stabilisce che le offerte debbano pervenire entro e non oltre il giorno 9 dicembre 2014 alle ore 11 presso l’Ufficio Protocollo dell’Agenzia Intercent ER ubicata in Via dei Mille 21 a Bologna;

Visto il decreto n. 2425 del 10 dicembre 2014 con il quale si da atto che entro il giorno 9/12/2014 sono pervenute in busta chiusa, protocollate presso l’Ufficio Protocollo della Agenzia Intercent ER al civico n.21 in Via dei Mille a Bologna n. 104 offerte relative all’affidamento di sette incarichi per il Coordinamento della sicurezza in corso di esecuzione e contestualmente si nomina e si convoca la commissione di gara;

Considerato che i giorni 11, 16 e 18 dicembre 2014 si è riunita la commissione di gara in Via dei Mille 21 a Bologna ed è stata esperita la procedura negoziata in seduta pubblica, procedendo con l’esame delle istanze, la loro ammissione, l’apertura delle offerte economiche, previa richiesta e verifica di integrazioni documentali quando necessarie, applicando le opportune penali stabilite e sono stati redatti i verbali di gara, sottoscritti dai membri della commissione e pubblicati sul sito Intercent ER;

Tutto ciò premesso e considerato

  DECRETA

1) Di approvare le risultanze della procedura negoziata per l’affidamento di sette incarichi di coordinatore per la sicurezza nell’esecuzione dell’opera D.Lgs.81/2008 e ss.mm.ii. per la realizzazione di Edifici Scolastici (ES), Smontaggio/Rimontaggio di Prefabbricati Modulari Removibili (PMRR 6), Lavori complementari EST 11 Cavezzo, Rimozione materiali contenenti amianto, e l’elenco dei professionisti individuati, redatta dalla Commissione nominata, risultante dalla procedura negoziata in forma pubblica al miglior ribasso espletata i giorni 11, 16 e 18 dicembre 2014;

2) Di dare mandato agli uffici competenti di eseguire le verifiche richieste dal Codice degli Appalti Pubblici;

3) Di conferire gli incarichi di coordinatore per la sicurezza nell’esecuzione dell’opera ai seguenti professionisti per i rispettivi importi:

LOTTO 1 CIG 576506494E - ES S.PROSPERO

Società di professionisti SICER SRL - p. IVA 02626031203 con sede in Viale Amendola 56/D - 40026 IMOLA (BO) per Euro 28.155,41 oltre ai contributi previdenziali e l’IVA;

LOTTO 2 CIG 5765072FE6 - ES CASTELFRANCO E. (Piumazzo)

Società di ingegneria INSIGHT ENGINEERING SRL - p. IVA 01405020338 con sede in Via IV Novembre 132 - 29122 PIACENZA (PC) per Euro 29.965,73 oltre ai contributi previdenziali e l’IVA;

LOTTO 3 CIG 5765080683 - ES CAMPOSANTO (MO) E RIMODULAZIONE EST12

Società di Ingegneria STRUTTURE SRL - p. IVA 01497770501 con sede in via Ippolito Rosellini 100 - 56124 PISA (PI) per Euro 49.268,22 oltre ai contributi previdenziali e l’IVA;

LOTTO 4 CIG 5765094212 - ES CONCORDIA (MO)

Ing. CLAUDIO MARTINI - p. IVA 01932221201 C.F. MRTCLD62P18D829N con sede in Viale dei Martiri 1/C - 40053 BAZZANO (BO) per Euro 41.013,88 oltre ai contributi previdenziali e l’IVA;

LOTTO 5 CIG 5765094212 - Smontaggio/Rimontaggio di Prefabbricati Modulari Rurali Removibili PMRR 6 - Completamento dell’Edificio Scolastico Temporaneo EST 11 e Palestra Learning Garden a Cavezzo (MO)

Ing. ROBERTO LEONI, libero professionista associato della UTECO ASSOCIATI di R.LEONI - S.MARINI - D.RUBBINI - P.PIGOZZI - p. IVA 01314060383 C.F. LNERRT40A21D548R con sede in Via Luigi Gulinelli 11 - 44122 FERRARA (FE) per Euro 13.706,03 oltre ai contributi previdenziali e l’IVA;

LOTTO 6 CIG 5765094212 - RIMOZIONE MATERIALI CONTENENTI AMIANTO (PRIMA PARTE)

Arch. GIUSEPPE RONDINELLI - p. IVA 00945960797 C.F. RNDGPP62M29D587V con sede in Via Giuseppe Mentessi 3 - FERRARA (FE) per Euro 14.851,92 oltre ai contributi previdenziali e l’IVA;

LOTTO 7 CIG 5765094212 - RIMOZIONE MATERIALI CONTENENTI AMIANTO (SECONDA PARTE)

Arch. ANTONIO D’AURIA, capogruppo mandatario del RTP con l’Ing. NICOLA SANSONE (mandante) - p. IVA 04497281214 C.F. DRANTN70M18C129P con sede in Via Trilussa 1/B - BOLOGNA (BO) per Euro 14.851,92 oltre ai contributi previdenziali e l’IVA;

4) Di dare mandato alla Struttura Tecnica Commissariale di attivare gli incarichi di CSE al più presto, convocando i professionisti aggiudicatari per sottoscrivere i disciplinari secondo lo schema approvato;

5) Di dare atto che la copertura finanziaria per l’affidamento degli incarichi di coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, mediante procedura negoziata avviata con il decreto 2014 del 23/10/2014, è assicurata dai quadri tecnici economici approvati con le ordinanze n. 65 del 1° settembre 2014 e n. 66 del 9 settembre 2014 relative rispettivamente a ES 1 ed ES 2, dall’ordinanza n. 47 del 13 giugno 2014 per quanto attiene gli ES 3 ed ES 4, dalla rimodulazione del Programma Operativo Scuole approvato con l’ordinanza n.52 del 30 giugno 2014, dagli stanziamenti assicurati dalle ordinanze n. 24 del 2 aprile 2014 e n. 38 del 13 maggio 2014 relative alla rimozione dei materiali contenenti amianto, nell’ambito dello stanziamento previsto dall’articolo 2 del D.L. n. 74/2012 convertito con modificazioni in legge n. 122 del 1 agosto 2012;

Il presente decreto è pubblicato nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT).

Bologna, 23 dicembre 2014

Il Commissario Delegato

Alfredo Bertelli

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it