E-R | BUR

n.108 del 19.04.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione degli atti e della graduatoria finale di merito della selezione pubblica per la copertura mediante assunzione a tempo determinato della posizione dirigenziale "Servizio Integrativo Politiche del Lavoro"

Il DIRIGENTE FIRMATARIO

Visti:

  • la LR n. 17 del 1/8/2005 “Norme per la promozione dell'occupazione, della qualità, sicurezza e regolarità del lavoro” e ss.mm.;
  • la LR n. 13 del 30/7/2015 “Riforma del sistema di governo regionale e locale e disposizioni su Città Metropolitana di Bologna, Province, Comuni e loro Unioni” e in particolare il capo V, artt. 52 “Prime disposizioni per la riforma del sistema regionale dei servizi per il lavoro”, 53 “Disposizioni di prima applicazione concernenti l'istituzione dell'Agenzia regionale per il lavoro” e 54 “Integrazione alla LR n.17 del 2005. Istituzione dell'Agenzia regionale per il lavoro”;
  • il D.lgs. n. 150/2015 che ha dato avvio al processo di trasferimento alle Regioni delle funzioni in materia di mercato del lavoro, definendo agli articoli 11 e 18 le funzioni e i compiti di competenza delle stesse e prevedendo all'art. 11 che tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e ogni Regione venga sottoscritta una convenzione finalizzata a regolare i rispettivi rapporti e obblighi in relazione alla gestione dei servizi per il lavoro e delle politiche attive e che le regioni garantiscano la funzionalità dei centri per l'impiego;
  • la Convenzione sottoscritta il 26/11/2015 (Rep. PG.
2015.846996) tra il Ministero del Lavoro e la Regione Emilia-Romagna per la regolazione dei rapporti per la gestione dei servizi per il lavoro e politiche attive, di cui all'Accordo Quadro in materia di politiche attive per il lavoro del 30/7/2015, approvato dalla Giunta regionale con delibera n. 1606 del 26/10/2015;
  • la Deliberazione della Giunta regionale n. 1620 del 29/10/2015 di “Approvazione dello Statuto dell'Agenzia regionale per il lavoro in attuazione della L.R. 13/2015;
  • la Convenzione fra la Regione Emilia-Romagna, l'Agenzia per il lavoro, la Città Metropolitana di Bologna e le Province di Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio-Emilia e Rimini, per la gestione dei servizi per l'impiego e delle misure di politica attiva del lavoro, sottoscritta il 29/7/2016 (RPI/2016/259) di cui alla Deliberazione della Giunta Regionale n. 1197 del 25/7/2016”, prorogata al 31/12/17 con deliberazione della Giunta Regionale n. 2397 del 28/12/2016;
  • il Regolamento di Organizzazione dell'Agenzia adottato con determinazione del Direttore n. 79 del 26/10/2016, approvato con Deliberazione della Giunta Regionale n. 1927 del 21/11/2016;

Richiamata la Deliberazione della Giunta regionale n. 79 del 29/1/2016 “Nomina del Direttore dell'Agenzia per il lavoro”;

Vista la determinazione n. 15 del 10/1/2017 con la quale il Direttore dell'Agenzia ha adottato la disciplina regolamentare per l'assunzione di Dirigenti con contratto a tempo determinato, mediante recepimento della corrispondente disciplina regionale contenuta, nello specifico, nell'art. 18 della L.R. n. 43/2001 e nella Direttiva regionale approvata con DGR n. 1522/2015, ed ha altresì individuato, quale limite di spesa per le assunzioni di personale da parte dell'Agenzia, lo stanziamento previsto a favore della stessa Agenzia nel bilancio 2017 e pluriennale della Regione Emilia-Romagna approvati con L.R. n. 26/2016;

Dato atto che la disciplina regionale e il limite di spesa di cui alla suddetta determina n. 15/2017 sono stati approvati dalla Giunta Regionale con delibera n. 10 del 11/1/2017;

Dato atto che, sulla base dell'assetto ordinamentale e organizzativo dell'Agenzia (come definito dall'art. 32 bis c.12 della L.R. n.17/2005 introdotto dall'arto. 54 della L.R. n. 13/2015 secondo il quale l'Agenzia “adotta la dotazione organica, assume e gestisce il proprio personale...”, nonché dagli artt. 3, 4 e 8 c.2 dello Statuto, i quali dispongono che il Direttore è organo dell'agenzia, ne ha la rappresentanza legale, ad esso sono attribuiti tutti i poteri di gestione tecnica, amministrativa e contabile e che l'Agenzia assume il proprio personale nell'ambito del limite di spesa definito dalla Giunta regionale), quanto previsto dall'art. 18 della L.R. n. 43/2001, come richiamato nell'art. 1 della disciplina regolamentare approvata con la citata DGR n. 10/2017, va inteso nel senso che le assunzioni presso l'Agenzia avvengono con provvedimento del Direttore a seguito di selezione pubblica;

Vista la determina n. 43 del 17/1/2017, come modificata con determina n. 72 del 24/1/2017, con la quale il Direttore ha approvato la programmazione del fabbisogno di personale 2017/2019 1° stralcio individuando la posizione dirigenziale “Servizio Integrativo Politiche del Lavoro” da ricoprire mediante contratto di lavoro a tempo determinato e approvandone le caratteristiche e la declaratoria;

Dato atto che:

  • con determina n. 63 del 19/1/2017, come modificata con determina n. 74 del 24/1/2017, il Direttore dell'Agenzia ha indetto una procedura selettiva pubblica per la copertura, mediante assunzione a tempo determinato per anni 5, della posizione dirigenziale “Servizio Integrativo Politiche del Lavoro”, tramite pubblicazione dell'avviso n. 1/2017;
  • il suddetto Avviso è stato pubblicato sul sito internet dell'Agenzia e nel BURERT, nonché per estratto sulla Gazzetta Ufficiale;

Viste:

  • la determina n. 182 del 6/3/17 con la quale lo scrivente, in sostituzione del Direttore, ha nominato la Commissione esaminatrice per lo svolgimento della selezione in oggetto, e verificato che anche tale atto è stato pubblicato sul sito dell'Agenzia ai sensi del D.Lgs n. 33/2013, nonché comunicato alla Consigliera Regionale di Parità ai sensi dell'art. 57 c.1 del D.Lgs 165/2001;
  • la determina n. 189 del 8/3/2017 con la quale lo scrivente ha disposto l'ammissione/esclusione dei candidati alla suddetta procedura selettiva, pubblicata anch'essa sul Sito Internet dell'Agenzia;

Preso atto che in esito alla selezione, terminata in data 21/3/2017, la Commissione esaminatrice ha formulato la graduatoria finale di merito provvisoria e l'ha successivamente trasmessa con nota n. LV.2017.0004637 del 28/03/2017 allo scrivente, in qualità di Responsabile del procedimento, unitamente ai verbali delle sedute ed ai relativi atti e documenti allegati;

Accertata la regolarità del procedimento espletato dalla Commissione e l'assenza di irregolarità ed errori;

Dato atto che:

  • la graduatoria finale stilata dalla Commissione Esaminatrice risulta essere la seguente:

Graduatoria di merito provvisoria

Cognome e Nome

Punteggio Titoli

Punteggio Colloquio

Punteggio totale

Monti Fabrizia

21,700

30,000

51,700

Marzano Gabriele

17,267

30,000

47,267

Diterlizzi Annamaria

16,538

27,000

43,538

Sereni Paolo

14,250

26,000

40,250

Alti Tiziana

5,656

24,000

29,656

Civolani Gabriele

5,732

21,000

26,732

  • che la suddetta graduatoria sarà pubblicata sul sito internet dell'Agenzia nonché nel BURERT, e che tale pubblicazione ha valore di notifica agli interessati a tutti gli effetti ai sensi dell'art. 37 c.5 del Regolamento regionale n. 3/2015;

Visti:

  • gli artt. 36 e 37 del Regolamento Regionale n. 3 del 2/11/2015;
  • la L. n. 190 del 16/11/12 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione”;
  • il D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e in particolare l’art. 26, comma 2 e s.m.;
  • la Deliberazione di Giunta Regionale n. 89 del 30 gennaio 17 recante “Approvazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019”;
  • la determinazione n. 12096 del 25/07/16 “Ampliamento della trasparenza ai sensi dell'art. 7 comma 3 del D.Lgs. 33/13, di cui alla Deliberazione della Giunta regionale 25/1/2016, n. 66”;

Vista la determinazione n. 182 del 22/12/16 di attribuzione di incarico dirigenziale allo scrivente per le attività connesse agli Affari Generali, Organizzazione e gestione del personale dell'Agenzia, come confermato con successiva determinazione n. 198 del 29/12/2016;

Atteso che nei confronti del sottoscritto non sussistono situazioni di conflitto di interesse, anche potenziale, ex art.6 bis della L.241/1990;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina

per le motivazioni indicate in premessa e qui integralmente richiamate:

1) di approvare la graduatoria finale di merito della selezione pubblica per la copertura, mediante assunzione a tempo determinato per anni 5, della posizione dirigenziale “Servizio Integrativo Politiche del Lavoro”, come di seguito trascritta; 

Graduatoria finale di merito

Cognome

Nome

Punteggio Titoli

Punteggio Colloquio

Punteggio totale

Monti

Fabrizia

21,700

30,000

51,700

Marzano

Gabriele

17,267

30,000

47,267

Diterlizzi

Annamaria

16,538

27,000

43,538

Sereni

Paolo

14,250

26,000

40,250

Alti

Tiziana

5,656

24,000

29,656

Civolani

Gabriele

5,732

21,000

26,732

2) di dichiarare pertanto vincitore della selezione pubblica per la copertura, mediante assunzione a tempo determinato per anni 5, della posizione dirigenziale “Servizio Integrativo Politiche del Lavoro”, la D.ssa Monti Fabrizia;

3) di disporre la pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet dell'Agenzia e nel BURERT;

4) di comunicare il presente atto al Direttore dell'Agenzia per il seguito di competenza.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it