E-R | BUR

n. 32 del 02.03.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Ditta Solared - Procedure di VIA e AU relative al progetto di installazione di un parco fotovoltaico di potenza pari a 4,485 MWp in comune di Argenta (FE), Via Lodigiana

La Provincia di Ferrara avvisa che il sig. Flavio Tregnaghi, legale rappresentante della Ditta SOLARED, con sede legale in via Molini 31 - in Comune di Creazzo, provincia di Vicenza:

  • Ha presentato istanza (prot. n. 99386 del 9/12/2010) per l’effettuazione della procedura di valutazione di impatto ambientale su base volontaria, relativamente ad un progetto per la realizzazione di un impianto fotovoltaico appartenente alla categoria: B.2.5. Il progetto, che interessa il territorio del comune di Argenta e della provincia di Ferrara, prevede la realizzazione di un impianto fotovoltaico di potenza pari a 4,485 MWp costituito da strutture metalliche di tipo fisso, vincolate al terreno, a sostegno di n. 19500 pannelli di silicio policristallino da 230 Wp. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di n. 10 locali tecnici per i gruppi inverter-trasformatore, n. 1 locale tecnico per il quadro di parallelo e n. 1 locale tecnico per la consegna dell’energia prodotta alla rete;
  • Ha presentato contestualmente domanda (prot. n.99460 del 09/12/2010) per ottenere l’autorizzazione unica, ai sensi dell’art. 12 del D.Lgs 387/03, alla costruzione e all’esercizio dello stesso impianto (da realizzare in Via Lodigiana nel Comune di Argenta) e delle relative opere connesse (impianto di rete per la connessione).

Procedura di VIA

l’Autorità competente, ai sensi del Titolo III della L.R. 9/99 come integrata dal D.Lgs 152/06 come modificato dal D.Lgs 4/08, è la Provincia di Ferrara – P.O. Sviluppo sostenibile.

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione; entro lo stesso termine di 60 giorni, chiunque, ai sensi della L.R. 9/99 come integrata dal DLgs 152/06 e s.m.i., può presentare osservazioni all’Autorità competente: Provincia di Ferrara – P.O. Sviluppo sostenibile - al seguente indirizzo: Corso Isonzo n. 105/a - 44121 Ferrara.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA presso:

  • la sede dell’Autorità competente: Provincia di Ferrara – P.O. Sviluppo sostenibile- Ufficio Valutazioni complesse e Bonifica siti contaminati - Corso Isonzo n. 105/a - 44121 Ferrara;
  • la sede del Comune di Argenta – Piazza Garibaldi n. 1 - 44011 Argenta (FE);
  • la sede della Regione Emilia-Romagna – Via della Fiera n. 8 - 40127 Bologna.

Procedura di A.U. e linea elettrica di connessione

La procedura per il rilascio dell’autorizzazione unica si svolge ai sensi dell’art. 12 del DLgs 387/03 e della Legge 241/90 e ss.mm.ii. L’ Autorità competente, ai sensi dell’art. 3 della L.R. 26/04, è la Provincia di Ferrara, Settore Pianificazione Territoriale, Mobilità Energia, con sede in Corso Isonzo n. 105/a – Ferrara. Il responsabile del procedimento è l’Arch. Massimo Mastella, Dirigente del Settore Pianificazione Territoriale, Mobilità Energia della Provincia di Ferrara. L’avvio del procedimento coincide con l’acquisizione da parte della Provincia di Ferrara dell’istanza pervenuta il 9/12/2010 (Prot. 99460).

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di Autorizzazione Unica sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi, decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione, su un quotidiano locale e sul sito web della Provincia di Ferrara. I soggetti interessati possono prendere visione del progetto e della documentazione tecnica presso la Provincia di Ferrara, Ufficio Energia, Corso Isonzo n. 36 – 44121 Ferrara. Entro lo stesso termine di 60 giorni, i soggetti interessati possono presentare osservazioni all’Autorità competente: Provincia di Ferrara, Settore Pianificazione Territoriale, Energia e Mobilità – Ufficio Energia, Corso Isonzo n. 36 – 44121 Ferrara. L’eventuale conclusione positiva della procedura comprende e sostituisce tutte le intese, le concessioni, le autorizzazioni, le licenze, i pareri, i nulla osta, gli assensi comunque denominati, necessari a costruire ed esercire l’impianto in conformità al progetto approvato.

In particolare:

  • ai sensi della L.R. 22/2/1993, n. 10, l’eventuale conclusione positiva della procedura di autorizzazione unica ricomprende anche l’autorizzazione alla costruzione dell’impianto di rete per la connessione all’impianto di produzione, meglio specificato nella documentazione inoltrata come integrazione alla domanda, di cui al Prot. 104747/2010, del progetto definitivo di “Impianto di rete per la connessione 15Kv, dell’impianto di produzione, Tecnosol FTV T0159720” ubicato in comune di Argenta (Fe) Via Lodigiana, approvato da Enel;
  • tale impianto di rete per la connessione è funzionale anche a due ulteriori impianti fotovoltaici della potenza ognuno di 999 kW, da realizzarsi nel raggio di circa 2 Km dal primo nel medesimo comune, le cui due domande di Autorizzazione Unica ai sensi del D.Lgs 387/03 (Prot. 98780 e 98782 ) del 6/12/2010 sono state presentate dal medesimo soggetto Sig. Flavio Tregnaghi in qualità di legale rappresentante della EVENTSOL S.R.L. avente sede legale in Via Molini n. 31 - Creazzo, Vicenza;
  • per l’impianto di rete per la connessione si prevede di realizzare il punto di connessione dalla Cabina Primaria Longastrino, mediante derivazione da stalli 15kV predisposti, con cavo isolato tipo pre-cordato ad elica di sezione 185 mmq e tratta interrata fino alla cabina di consegna, in proprietà, fino alla strada pubblica Via Lodigiana; la cabina sarà realizzata con box prefabbricato in cemento ed avrà dimensioni esterne pari a 5.40 x 2.66x altezza 2.56; il cavo sarà posto in cavidotto interrato in HPDE di diametro 160 mm con un ricoprimento di mt 1,04; il percorso di connessione si sviluppa quasi interamente su Via Lodigiana: il primo tratto corrispondente alla zona di pertinenza della Cabina primaria Longastrino (circa 50 ml), si accede quindi in Via Lodigiana che si percorre verso nord per circa 1000 mt e si accede quindi nel terreno di proprietà (terreno agricolo) per circa 50 ml, per una lunghezza totale di 1100 mt.

Ai sensi del comma 3 dell’art. 12 del DLgs 387/03, l’eventuale conclusione positiva della procedura di Autorizzazione Unica avrà efficacia di variante urbanistica al PRG del Comune di Argenta, per adeguare lo strumento urbanistico comunale ai fini del corretto inserimento dell’impianto fotovoltaico e delle opere connesse (linee ed impianti elettrici e fasce di rispetto), non previsti negli strumenti urbanistici vigenti (PRG-PSC).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it