E-R | BUR

n.271 del 07.12.2012 (Parte Seconda)

XHTML preview

Programmazione delle attività e delle spese inerenti l’accoglienza di persone anziane e disabili non autosufficienti o fragili presso strutture socio-sanitarie per il periodo 30 luglio – 31 dicembre 2012 ai sensi dell’ordinanza commissariale n. 17 del 2 agosto 2012: rideterminazione degli oneri ed identificazione degli enti attuatori degli interventi - modifiche ordinanza n.56 del 12 ottobre 2012

IL PRESIDENTE

IN QUALITÀ DI COMMISSARIO DELEGATO

ai sensi dell’art. 1 comma 2 del D.L.n. 74/2012

convertito con modificazioni dalla Legge n. 122/2012

VISTA

- l’Ordinanza commissariale n.52 ad oggetto “programmazione delle risorse finanziarie per gli oneri derivanti dalla prosecuzione delle attività di assistenza alla popolazione sino al 31 dicembre 2012” la quale, al punto 14 dell’allegato 1, prevede la spesa per l’accoglienza in strutture socio-sanitarie di anziani e disabili non autosufficienti o fragili ed altri oneri di natura sociale e sanitaria relativamente al periodo 30 luglio - 31 dicembre determinata in € 8.500.000;

- l’Ordinanza commissariale n. 56 del 12 ottobre 2012 ad oggetto ”Programmazione delle attività e delle spese inerenti l’accoglienza di persone anziane e disabili non autosufficienti o fragili presso strutture socio-sanitarie per il periodo 30 luglio - 31 dicembre 2012 ai sensi della Ordinanza commissariale n. 17 del 2 agosto 2012” la quale identifica specificamente, in allegato 1, gli oneri correlati a tali tipologie di intervento pari ad € 8.227.359;

DATO ATTO

- che, dalle verifiche effettuate in ordine alle spese effettivamente sostenute dagli Enti titolari degli interventi in parola nel periodo 30 luglio - 30 settembre, emerge la necessità di rideterminare la previsione complessiva degli oneri indicata nell’allegato 1 della citata ordinanza n. 56 relativamente al periodo 30 luglio - 31 dicembre, stimati in € 6.706.955,46 come da allegato 1 che è parte integrante e sostanziale del presente
provvedimento;

ATTESO

- che il punto 2 del dispositivo contenuto nella citata ordinanza n.56 prevedeva, fra l’atro, con successivo atto, la individuazione specifica dei singoli Comuni attuatori dei citati interventi;

CONSIDERATO

- che, dalle verifiche effettuate gli Enti attuatori risultano i seguenti:

PROVINCIA DI MODENA

- Comune di Novi

- Unione Comuni area nord Modena

- Comune di Carpi

- Comune di Soliera

- Comune di Bomporto

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA  

- Comune di Reggiolo

- Comune di Rolo

- Comune di Correggio

- Comune di Fabbrico

PROVINCIA DI BOLOGNA  

- Comune di Crevalcore

- Comune di Galliera

- Comune di Pieve di Cento

PROVINCIA DI FERRARA

- Comune di Ferarra

- Comune di Cento

- Comune di Sant’Agostino

- Comune di Mirabello

- Comune di Vigarano Mainarda

- Comune di Poggio Renatico

- Comune di Bondeno

- ciò premesso

DISPONE

1. di rideterminare la previsione di spesa relativamente al periodo 30 luglio - 31 dicembre 2012 per le attività di accoglienza presso strutture socio-sanitarie di anziani e disabili non autosufficienti o fragili realizzate dagli Enti attuatori titolari degli interventi sulla base delle previsioni specifiche contenute nella tabella 1 allegata quale parte integrante della presente ordinanza, per un importo complessivo stimato pari ad 6.706.955,46;

2. di approvare l’elenco degli Enti attuatori degli interventi di accoglienza presso strutture socio-sanitarie di anziani e disabili non autosufficienti o fragili ed i relativi oneri correlati alle predette attività di cui all’allegato 1 che è parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

3. che tali oneri trovino copertura finanziaria a valere sulle risorse provenienti dal Fondo per la ricostruzione di cui all’art. 2 del D.L. n. 74/2012, convertito, con modificazioni, dalla Legge 1 agosto 2012, n. 122, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 180 del 3 agosto 2012, annualità 2012 e programmati con ordinanza commissariale n.52 del 9 ottobre 2012;

4. di attribuire al Direttore dell’Agenzia regionale di protezione civile d’intesa con il Direttore Generale sanità e politiche sociali, l’adozione degli atti contenenti le indicazioni operative agli Enti territoriali titolari degli interventi in ordine alle modalità e termini di presentazione della documentazione inerente la rendicontazione delle spese autorizzate;

5. di inviare la presente Ordinanza alla Corte dei Conti per il controllo preventivo di legittimità ai sensi della L.n.20/1994;

6. di pubblicare la presente ordinanza nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT).

Bologna, 7 dicembre 2012

Il Commissario Delegato

Vasco Errani 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it