E-R | BUR

n.375 del 15.12.2016 (Parte Seconda)

XHTML preview

Rettifica della D.G.R. n. 1793 del 31/10/2016, recante "Parere in merito al 'Progetto di Variante di coordinamento tra il Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni e il Piano Stralcio per il Rischio Idrogeologico' adottato dal Comitato Istituzionale dell'Autorità dei Bacini Regionali Romagnoli con deliberazione n. 1/3 del 27/04/2016"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la propria deliberazione n. 1793 del 31 ottobre 2016 concernente “Parere in merito al ‘Progetto di Variante di coordinamento tra il Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni e il Piano Stralcio per il Rischio Idrogeologico’ adottato dal Comitato Istituzionale dell’Autorità dei Bacini Regionali Romagnoli con deliberazione n. 1/3 del 27/4/2016”;

Constatato che per mero errore materiale, nella fase di archiviazione dei file relativi alla suddetta deliberazione nel sistema informatico della scrivania degli atti, è stato inserito come Allegato B, parte integrante della deliberazione, il file relativo al Parere regionale presentato il 13/10/2016 nella Conferenza programmatica relativa al “Progetto di Variante ai Piani Stralcio del bacino idrografico del Fiume Reno finalizzata al coordinamento tra tali Piani e il Piano Gestione Rischio Alluvioni (PGRA) - Integrazioni alle Norme e alle Tavole dei seguenti piani: Piano Stralcio per il bacino del torrente Samoggia - Aggiornamento 2007; Piano Stralcio per l'Assetto Idrogeologico; Piano Stralcio per il sistema idraulico Navile - Savena Abbandonato; Piano Stralcio per il bacino del torrente Senio - Revisione generale” adottato dal Comitato Istituzionale dell’Autorità di bacino del Reno con deliberazione n. 1/2 del 27/4/2016, già inserito quale Allegato B alla propria deliberazione n. 1775 del 31 ottobre 2016, al posto del file relativo al Parere regionale trasmesso il 10/10/2016 via PEC dal Servizio Difesa del Suolo, della Costa e Bonifica agli indirizzi PEC di comuni e province interessate e presentato il 13/10/2016 nella Conferenza programmatica relativa al “Progetto di Variante di coordinamento tra il Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni e il Piano Stralcio per il Rischio Idrogeologico”, adottato dal Comitato Istituzionale dell’Autorità dei Bacini Regionali Romagnoli con deliberazione n. 1/3 del 27/4/2016;

Ritenuto, pertanto, necessario:

  • allegare alla presente deliberazione, quale parte integrante e sostanziale, il parere istruttorio regionale trasmesso il 10/10/2016 via PEC dal Servizio Difesa del Suolo, della Costa e Bonifica agli indirizzi PEC di comuni e province interessate e presentato il 13/10/2016 nella Conferenza programmatica relativa al “Progetto di Variante di coordinamento tra il Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni e il Piano Stralcio per il Rischio Idrogeologico”, adottato dal Comitato Istituzionale dell’Autorità dei Bacini Regionali Romagnoli con deliberazione n. 1/3 del 27/4/2016;
  • sostituire col suddetto allegato l’Allegato B della propria deliberazione n. 1793/2016;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43, “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella regione Emilia-Romagna”;

Richiamate le proprie deliberazioni:

  • n. 2416 del 29 dicembre 2008, "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007";
  • n. 2189 del 21 dicembre 2015, “Linee di indirizzo per la riorganizzazione della macchina amministrativa regionale”;
  • n. 56 del 25 gennaio 2016, “Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta regionale, ai sensi della L.R. n. 43/2001”;
  • n. 270 del 29 febbraio 2016, "Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015";
  • n. 622 del 28 aprile 2016, "Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015";
  • n. 1107 del 11 luglio 2016, "Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della Giunta Regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015";

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell'Assessore alla Difesa del suolo e della Costa, Protezione Civile, Politiche ambientali e della montagna, Paola Gazzolo,

A voti unanimi e palesi

delibera

  1. di allegare alla presente deliberazione, quale parte integrante e sostanziale, il parere istruttorio regionale presentato il 13/10/2016 nella Conferenza programmatica relativa al “Progetto di Variante di coordinamento tra il Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni e il Piano Stralcio per il Rischio Idrogeologico”, adottato dal Comitato Istituzionale dell’Autorità dei Bacini Regionali Romagnoli con deliberazione n. 1/3 del 27/04/2016;
  2. di rettificare la propria deliberazione n. 1793 del 31 ottobre 2016, per quanto detto in narrativa, sostituendo con il parere allegato alla presente deliberazione l’Allegato B della suddetta deliberazione n. 1793/2016;
  3. di confermare le restanti statuizioni di cui alla deliberazione n. 1793/2016;
  4. di trasmettere il presente atto all'Autorità dei Bacini Romagnoli, per gli adempimenti conseguenti;
  5. di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it