E-R | BUR

n.320 del 05.11.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Esito della procedura di verifica (screening) relativa alla domanda di concessione di derivazione di acque pubbliche dal rio Covagno per uso ittico in comune di Scandiano (RE) Via Pianderna. (Titolo II L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera:

a) di assoggettare, per le ragioni di urgenza ed indifferibilità per l’adozione del presente provvedimento in relazione ai termini di assunzione del provvedimento, previsti dall’art. 10, comma 1 della L.R. 9/99, alla ulteriore procedura di VIA, ai sensi dell’art. 10, comma 1 della legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 e successive modificazioni ed integrazioni, il progetto relativo alla richiesta di concessione di derivazione acque pubbliche dal Rio Covagno per uso ittico, mediante realizzazione di un’opera di sbarramento in località Pianderna, nel territorio del Comune di Scandiano (RE) dalla procedura di VIA in quanto non conforme agli strumenti di pianificazione;

b) di trasmettere la presente delibera alla Soc. Agricola R.T.P., alla Provincia di Reggio Emilia, al Comune di Scandiano, al Servizio Tecnico bacini affluenti del Po - sede di Reggio Emilia, al Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua della Regione Emilia-Romagna, all’Autorità di Bacino del fiume Po, all’ARPA sezione provinciale di Reggio Emilia; all’AUSL di Reggio Emilia;

c) di pubblicare per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna ai sensi dell'art. 10, comma 3, della legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 e successive modificazioni ed integrazioni il presente partito di deliberazione;

di pubblicare il presente atto sul sito WEB della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it