E-R | BUR

n.41 del 16.03.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9, come modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, D.Lgs. 3 aprile 2006, n.152 come modificato dal D.Lgs. n. 4 del 16 gennaio 2008 e dal D.Lgs. n. 128 del 29 giugno 2010

Si avvisa che, ai sensi del Titolo III della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9, come modificata dalla Legge regionale 16 novembre 2000, n.35, e ai sensi della parte seconda del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come modificata dal decreto legislativo 16 gennaio 2008, n. 4 e dal decreto legislativo 29 giugno 2010, n. 128 sono stati depositati presso l’Autorità competente Comune di Noceto, Provincia di Parma, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, relativi al progetto:

  • Piano di coltivazione e sistemazione finale - Ambito estrattivo 8a “Campagnola Vecchia” - bacino idrico ad uso plurimo
  • Piano di coltivazione e sistemazione finale - Ambito estrattivo 8b “Marchetta” - bacino idrico ad uso plurimo
  • Piano di coltivazione e sistemazione finale - Ambito estrattivo 9 “La Bettola” - bacino idrico ad uso plurimo
  • Progetto definitivo delle opere idrauliche - Ambiti estrattivi 8a, 8b e 9 “Campagnola Vecchia”, “Marchetta” e “La Bettola” - bacini idrici ad uso plurimo
  • Relazione tecnica idraulica reltiva al rifacimento dell’attraversamento del Canale Grande - Ambiti estrattivi 8a, 8b e 9 “Campagnola Vecchia”, “Marchetta” e “La Bettola” - bacini idrici ad uso plurimo

localizzati in comune di Noceto – nelle vicinanze di località La Rampa;

presentato da: Costruzioni Generali Noceto Srl. e Bacini Noceto Srl.

Il progetto appartiene alla Categoria: A.3.2 dell’Allegato A.3 della L.R. 9/99 e s.m.i. (“cave, attività minerarie a cielo aperto e torbiere con più di 500.000 m³/anno di materiale estratto o con un’area interessata superiore a 20 Ha”) in quanto l’area complessiva eccede le soglie dimensionali stabilite; tali soglie dimensionali coincidono con quelle stabilite dall’Allegato III, lettera s) del DLgs 152/06 e s.m.i.

Il progetto interessa il territorio del comune di Noceto e della provincia di Parma.

Il progetto prevede:

- l’attività estrattiva esercitata negli ambiti estrattivi 8a, 8b e 9 individuati dai vigenti PIAE e PAE, per un quantitativo complessivo utile di inerti pari a 650.000 m³ in un arco temporale pari a 9 anni;

- la sistemazione degli ambiti estrattivi che prevede la realizzazione di 3 bacini idrici ad uso plurimo;

- la realizzazione delle opere idrauliche per il funzionamento dei bacini idrici;

- l’adeguamento dell’attraversamento del Canal Grande in Via Campagnola presso la località La Rampa.

L’Autorità competente è il Comune di Noceto.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati, prescritti per l’effettuazione della procedura di VIA, presso la sede dell’Autorità competente sita in Piazzale Adami n. 1 - 43015 Noceto (PR)

e presso la sede della Provincia di Parma sita in Servizio Ambiente, Piazzale della Pace n. 1 - 43100 Parma

e presso la sede della Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Sostenibilità ambientale sita in Via della Fiera n.8 - 40127 Bologna.

Lo Studio di impatto ambientale e la documentazione tecnica progettuale sopra indicata, prescritta per l’effettuazione della procedura di VIA, sono depositati per 60 giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi dell’art. 24, comma 4, del DLgs 152/06 e s.m.i. può presentare osservazioni all’Autorità competente: Comune di Noceto al seguente indirizzo: Piazzale Adami n. 1 - 43015 Noceto (PR).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it