E-R | BUR

n.62 del 25.03.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

“Realizzazione di una condotta di adduzione dal serbatoio di Covignano al servizio della zona sud del Comune di Rimini”. Rettifica di errore materiale all’allegato “A” parte integrante a decreto di asservimento Rep. 75 del 27/02/2015.

Con decreto rep. n. 77 del 9/3/2015, (Determinazione Dirigenziale n. 407 del 9/3/2015) emanato a rettifica di errore materiale all’allegato “A” parte integrante a Decreto di asservimento Rep. 75 del 27/02/2015, con il quale veniva imposta servitù coattiva permanente di condotta acquedottistica e di passaggio a favore di Romagna Acque - Società delle Fonti SpA., C.F. e P.IVA – Reg. Impr. Forlì-Cesena 00337870406, con particolare riferimento ai terreni in proprietà della Ditta “Damiani Dalida, Damiani Giancarlo, Damiani Giannina, Salvucci Enestizia”;

Si rende noto che l’Ente beneficiario dell’asservimento, successivamente all’emissione del provvedimento citato, comunicava con posta certificata, agli atti dell’ufficio per le Espropriazioni, la necessità di rettificare l’allegato “A”, parte integrante del citato decreto, in relazione allo stralcio A009, essendo state indicate erroneamente le quote di proprietà;

Si è stabilito di doversi procedere, dunque, alla rettifica del Decreto di asservimento Rep. n. 75 del 27/2/2015 con riferimento esclusivamente all’allegato “A” stralcio A009;

Di dare atto che lo stralcio A009bis dell’allegato “A” rettifica e sostituisce lo stralcio A009 e che lo stralcio A009bis è allegato, parte integrante del presente provvedimento, come di seguito riportato:

Catasto terreni Comune di Rimini – foglio 97 mappale 905, per mq. 373 complessivi, ditta proprietaria:

Damiani Dalida proprietà 2/9

Damiani Giancarlo proprietà 2/9

Damiani Giannina proprietà 2/9

Salvucci Enestizia proprietà 3/9

Indennità di imposizione di servitù: € 1.418,60 corrisposta.

SI conferma in ogni sua parte non incompatibile con il presente provvedimento il Decreto di asservimento Rep. n. 75 del 27/2/2015 e relativo allegato “A”, parte integrante;

Si partecipa il presente provvedimento di rettifica a Romagna Acque - Società delle Fonti SpA., C.F. e P.IVA – Reg. Impr. Forlì-Cesena 00337870406, beneficiaria dell’asservimento, che deve provvedere a propria cura e spese agli adempimenti di notifica dello stesso nelle forme degli atti processuali civili alla Ditta interessata, alla registrazione ed alla trascrizione presso i competenti uffici;

Si stabilisce che il presente provvedimento di rettifica sarà pubblicato, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 23 comma 5 del D.P.R. 8/6/2001 n. 327. Il terzo interessato potrà proporre, nei modi e nei termini di legge, opposizioni contro l'indennità di asservimento entro 30 giorni successivi alla pubblicazione dell'estratto. Decorso tale termine in assenza di impugnazioni, anche per il terzo, l'indennità di asservimento resta fissa ed invariabile nella misura della somma corrisposta.

Avverso il citato atto può essere proposta impugnativa, ai sensi dell’art. 53 DPR 327/01, attraverso ricorso giudiziario al TAR Emilia-Romagna ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente entro 60 e 120 giorni dal ricevimento della notifica.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it