E-R | BUR

n.212 del 16.07.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale effettuate ai sensi della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i. Decisione in merito all'istanza di modifica della delibera di Giunta provinciale n. 117237/527 del 18/12/2012 “Decisione in merito alla procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) relativa al progetto di ampliamento della volumetria utile di stoccaggio della discarica per rifiuti non pericolosi sita in comune di Cesena, località Tessello (Busca), presentato da Herambiente S.p.a.”

L'Autorità competente: Provincia Forlì - Cesena comunica la decisione di accogliere l'istanza presentata dalla Ditta Herambiente S.p.A. di modifica della delibera di Giunta provinciale n. 117237/527 del 18/12/2012 “Decisione in merito alla Procedura di Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) relativa al progetto di ampliamento della volumetria utile di stoccaggio della discarica per rifiuti non pericolosi sita in Comune di Cesena, Località Tessello (Busca), presentato da Herambiente S.p.a.”; l'estratto di tale delibera era stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione n. 9 del 16/01/2013.

L'istanza è stata presentato dalla ditta. Herambiente S.p.A., avente sede legale in Viale Berti Pichat 2/4 - 40127 Bologna.

Il progetto interessa il territorio del Comune di Cesena e della Provincia di Forlì – Cesena.

Ai sensi del Titolo III della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i., l’autorità competente: Provincia di Forlì – Cesena, con atto di Giunta Provinciale prot. n. 62999/234 del 24/06/2014, ha assunto la seguente decisione:

“LA GIUNTA DELLA PROVINCIA DI FORLI’-CESENA

(omissis)

delibera: 

a) di diniegare, per le motivazioni compiutamente espresse nella parte narrativa del presente atto, l'istanza della Ditta Herambiente S.p.A., così come presentata in data 11/02/2014;

b) di sostituire, conseguentemente a quanto valutato nella parte narrativa del presente provvedimento, la prescrizione n. 1 con la seguente:

“1. si ritiene necessario che gli interventi volti al rinforzo della briglia di valle (interventi strutturali e di drenaggio), debbano essere effettuati entro il 30/06/2015 conformemente al cronoprogramma presentato dalla Ditta che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento”;

c) di introdurre la prescrizione seguente al fine di monitorare l'avanzamento dei lavori in coerenza con la tempistica prevista per ogni fase;

“1bis. la Ditta dovrà presentare alla Provincia di Forlì-Cesena, Servizio Ambiente e Pianificazione Territoriale, all'Azienza USL, ad ARPA, al Comune di Cesena e al Servizio Tecnico di Bacino Romagna, con scadenza bimestrale, una relazione illustrante lo stato di avanzamento dei lavori e la coerenza rispetto al cronoprogramma individuato”;

d) di modificare conseguentemente l'Allegato A “Autorizzazione Integrata Ambientale – Piano di Sorveglianza e controllo” nel seguente modo:

d.a la prescrizione n. 10 di cui al punto D.2.1, viene sostituita con la seguente:

“si ritiene necessario che gli interventi volti al rinforzo della briglia di valle (interventi strutturali e di drenaggio), debbano essere effettuati entro il 30/06/2015 conformemente al cronoprogramma presentato dalla Ditta che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento”;

e) di quantificare in € 500,00 le spese istruttorie a carico del Proponente, ai sensi di quanto previsto dalla Del. G.P. n. 33610/73 del 26/02/2013;

f) di dare atto che tali spese istruttorie sono già state versate nell'ambito del procedimento amministrativo;

g) di confermare, le prescrizioni contenute nella Delibera di Giunta Provinciale n. 117237/527 del 18/12/2012, ad eccezione della n. 1;

h) di fare salvi i diritti di terzi;

i) di precisare che avverso il presente atto può essere presentato ricorso nei modi di legge alternativamente al T.A.R. dell’Emilia-Romagna – sede di Bologna o al Capo dello Stato rispettivamente entro 60 ed entro 120 giorni dal ricevimento del presente atto;

j) di trasmettere il presente atto al Servizio Ambiente e Pianificazione Territoriale per il seguito di competenza;

k) di trasmettere, ai sensi dell'art. 16, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, copia della presente deliberazione alla Ditta HERAmbiente S.p.A.;

l) di trasmettere, ai sensi dell'art. 16, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, per opportuna conoscenza e per gli adempimenti di rispettiva competenza, copia della presente deliberazione al Comune di Cesena, all'Azienda U.S.L. di Cesena – Dipartimento di Prevenzione, ad ARPA, ad ATERSIR, al Servizio Tecnico di Bacino Romagna, al Servizio Ambiente e Sicurezza del territorio della Provincia di Forlì-Cesena;

m) di pubblicare per estratto sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia – Romagna, ai sensi dell'art. 16, comma 3 della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, il presente partito di deliberazione;

n) di pubblicare il presente provvedimento sul sito web dell'Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena, ai sensi del comma 2, dell'art. 27 del D. Lgs. 152/06 e s.m.i.;

Inoltre, con separata votazione espressa in forma unanime e palese, dichiara il presente provvedimento immediatamente eseguibile, stante l’urgenza di provvedere in merito ai sensi dell’art. 134, 4° comma del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267.” 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it