E-R | BUR

n. 139 del 14.09.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Revoca, a seguito di rinuncia, del contributo concesso alla Cooperativa Lavoratori del Mare Scrl Rimini e concessione conseguente di contributi ai beneficiari di cui alla delibera 2118/10 come integrazione a quanto già assegnato con la citata delibera 2118/10. L.R. 47/95

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la L.R. 15 novembre 2001, n. 40;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n.43 “Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e successive modificazioni ed integrazioni;

Richiamate le proprie deliberazioni:

- n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1173 del 27 luglio 2009;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008, esecutiva ai sensi di legge, avente ad oggetto “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e successive modifiche;

Viste:

- la L.R. 24 aprile 1995, n. 47 che prevede la concessione di contributi a favore di enti gestori di mercati e centri agro-alimentari all’ingrosso, nella misura massima del 60% della spesa ammessa per la progettazione, l’acquisizione delle aree e per la realizzazione di opere o di lotti funzionali delle stesse e per l’acquisizione di attrezzature da installare;

- la Legge regionale 12 dicembre 1985, n. 29 “Norme generali sulle procedure di programmazione e di interesse pubblico da realizzare da parte della Regione, Provincie, Comuni, Comunità Montane, Consorzi di Enti Locali” e successive modificazioni;

- la propria deliberazione 1204/07 “L.R. 24 aprile 1995, n. 47. Determinazione dei termini e delle modalità di presentazione delle istanze e dei criteri per la concessione dei contributi – Modifica delibera G.R. 2162/95” modificata con propria deliberazione n. 181 del 14 febbraio 2011 “L.R. 24 aprile 1995, n. 47 – Determinazione dei termini e delle modalità di presentazione delle istanze e dei criteri per la concessione dei contributi – Modifica delibera di Giunta regionale 1204/07”;

Preso atto che con nota dell’11 marzo 2011 (prot.RER PG.2011.0073538 del 22/3/2011) il Presidente della Cooperativa Lavoratori del Mare Scrl - Rimini ha presentato rinuncia all’intero contributo concesso con deliberazione 2118/10;

Richiamata la propria deliberazione 2118/10 “L.R. n. 24 aprile 1995, n. 47 - Approvazione della graduatoria delle domande. Assegnazione e concessione dei contributi anno 2010. In attuazione della propria delibera 1204/07 - Impegno di spesa” con la quale si è proceduto alla concessione dei contributi nella misura massima del 34,8% circa rispetto agli investimenti attivati e delle spese ammesse per una spesa complessiva pari ad Euro 600.000,00 prevedendo che, essendo la percentuale del 34,8 inferiore alla percentuale massima del 60% prevista dalla Legge regionale 47/95, eventuali rinunce al contributo derivanti dalla percentuale assegnata che determinano un importo ulteriore concedibile potranno essere ripartite ai restanti beneficiari;

Ritenuto, pertanto opportuno, con il presente atto revocare il contributo concesso con deliberazione 2118/10 alla Cooperativa Lavoratori del Mare Scrl - Rimini per rinuncia e contestualmente si provvede a concedere ai restanti beneficiari della suddetta deliberazione ulteriori contributi nella misura massima del 4,03% circa rispetto agli investimenti attivati e delle spese ammesse, ripartendo tra gli stessi la somma di Euro 62.111,92 come meglio specificati nell’Allegato A parte integrante del presente atto;

Verificato che con deliberazione 2118/10 si è provveduto alla concessione dei contributi nella misura massima del 34,8% circa rispetto agli investimenti attivati e delle spese ammesse e che pertanto la percentuale complessiva risulta del 38,83% (34,8 + 4,03 = 38,83%), inferiore alla percentuale massima del 60% prevista dalla Legge regionale 47/95;

Considerato che alla liquidazione dei contributi si provvederà, come disposto dall’art. 5 della richiamata L.R. 47/95, con le modalità di cui all’art. 14 della L.R. 29/85 e successive modificazioni;

Visti:

- le LL.RR. 23 dicembre 2010, n. 14 e n. 15;

- l’art. 1 del DPR 3 giugno 1998, n. 252 ed in particolare il comma 2, lett. A);

- la Legge 13 agosto 2010, n. 136 avente ad oggetto “Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia” e successive modifiche;

- le determinazioni dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture del 18 novembre 2010, n. 8 e del 22 dicembre 2010, n. 10 in materia di tracciabilità finanziaria ex art. 3, Legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche;

- l’art. 11 della Legge 16 gennaio 2003, n.3;

Preso atto di avere acquisito dalla competente struttura ministeriale i seguenti CUP, ai sensi della L. 3/03, per quanto riguarda le Cooperative ed i Centri Agro Alimentari ad esclusione dei Comuni, Enti gestori come previsto dalla L.R. 1/98, di seguito elencati: 

- Richiedente: Centro Agro Alimentare e Logistica Srl consortile – Parma; CUP: E91D10000040009

- Richiedente: Centro Agro Alimentare Riminese SpA; CUP: E91D10000050009

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore regionale alle Attività produttive, Piano energetico e Sviluppo sostenibile, Economia verde, Edilizia, Autorizzazione unica integrata;

 A voti unanimi e palesi

delibera:

  1. di revocare, per le motivazioni espresse in premessa, che qui si intendono integralmente riportate, il contributo concesso con propria deliberazione 2118/10 alla Cooperativa Lavoratori del Mare Scrl – Rimini;
  2. di assegnare e concedere per le motivazioni in premessa riportate, ulteriori contributi di cui alla L.R. 47/95 nella percentuale del 4,03% circa della spesa ammessa per complessivi Euro 62.111,92, agli enti gestori, riportati nell’Allegato A) alla presente deliberazione, di cui forma parte integrante e sostanziale, per gli importi indicati a fianco di ciascun beneficiario ad integrazione di quanto concesso con deliberazione 2118/10;
  3. di dare atto che la spesa di Euro 62.111,92 è conservata al residuo n. 4075 sul Capitolo 27000 “Concessione di contributi in capitale agli enti gestori per la progettazione, costruzione, ampliamento, trasferimento e ristrutturazione dei mercati e dei centri agro-alimentari all’ingrosso (art. 1, lett. a), L.R. 24 aprile 1995, n. 47) U.P.B. 1.3.4.3.11600 del Bilancio dell’esercizio finanziario 2010, di cui alla propria deliberazione 2118/10;
  4. di dare atto che alla liquidazione dei contributi e alla emissione della richiesta dei titoli di pagamento a favore dei beneficiari indicati nell’Allegato A) provvederà, con propri atti formali, il Responsabile del Servizio Programmazione della distribuzione commerciale, ai sensi dell’art. 51 e 52 della L.R. 40/01 nonché della propria deliberazione 2416/08 e ss.mm. in base alle modalità e alla documentazione di spesa previste all’art. 14 della L.R. 29/85 così come stabilito all’art. 5, comma 1 della L.R. 47/95 e successive modificazioni;
  5. di dare atto che l’entità del contributo concesso con il presente atto ad integrazione di quanto concesso con deliberazione 2118/10 nella misura complessiva del 38,83% circa della spesa ammessa, sarà proporzionalmente ridotta nel caso in cui l’intervento sia rendicontato per un importo inferiore a quello approvato;
  6. di rinviare per tutto quanto non espressamente previsto nel presente atto alle disposizioni tecnico operative e prescrizioni giuridiche indicate nella delibera 1204/07 e L.R. 47/95;
  7. di pubblicare integralmente la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it