E-R | BUR

n.13 del 15.01.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito per la procedura di verifica di assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale del progetto di differimento temporale oltre la stagione termica 2013-2014 del completamento della rete di teleriscaldamento alimentata dal Polo Ambientale Integrato, di cui alla deliberazione di Giunta provinciale n. 938 del 15/10/2008, presentata da IREN Ambiente SpA

Ai sensi del Titolo II dalla L.R. 9/99 smi e del Dlgs 152/06 smi Parte Seconda, sono stati depositati presso l’Autorità competente Provincia di Parma per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità a Valutazione di Impatto Ambientale relativi al progetto di differimento temporale oltre la stagione termica 2013-2014 del completamento della rete di teleriscaldamento alimentata dal Polo Ambientale Integrato (PAIP). 

Il progetto è localizzato nel comune di Parma ed interessa i comuni di: Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile.

Il progetto appartiene alla categoria B.2.68) della L.R. 9/99 smi ed alla lettera t), punto 8) dell’Allegato IV alla Parte Seconda del Dlgs 152/06 smi.

Il progetto prevede di differire temporalmente, oltre la stagione termica 2013-2014, il completamento della rete di teleriscaldamento alimentata dal Polo Ambientale Integrato (PAIP), a causa delle vicende che hanno caratterizzato la realizzazione della prima fase del PAIP che hanno implicato un ritardo rispetto alle previsioni originarie. Lo sviluppo degli allacciamenti al servizio urbano di teleriscaldamento ha nel contempo subito le avverse condizioni economiche che a partire dal 2008 hanno portato il paese in una fase recessiva con una contrazione degli investimenti dei privati. La presente procedura è, quindi, finalizzata alla valutazione dello slittamento temporale del completamento della rete di teleriscaldamento oltre la stagione termica 2013-2014, in termini ambientali e strategici, anche alla luce del nuovo contesto economico, variato rispetto al quadro previsionale dello Studio di impatto ambientale presentato nel 2007, valutato nel corso del 2008 e di cui alla deliberazione di Giunta provinciale n. 938 del 15/10/2008.

L’autorità competente è la Provincia di Parma.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità a Valutazione di Impatto Ambientale presso la sede dell’Autorità competente: Provincia di Parma, Piazza della Pace n. 1 - 43121 Parma, presso la sede del Comune di Parma: Largo Torello de’ Strada n. 11/a - 43121 Parma e sul sito dell’Autorità competente al seguente indirizzo: http://www.ambiente.parma.it/page.asp?IDCategoria=2402&IDSezione=15916.

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica di assoggettabilità a Valutazione di Impatto Ambientale sono depositati per 45 (quarantacinque) giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Entro lo stesso termine di 45 (quarantacinque) giorni chiunque, ai sensi dell’art. 9, comma 4, può presentare osservazioni all’Autorità competente Provincia di Parma, al seguente indirizzo: Piazza della Pace n. 1 - 43121 Parma e di Posta Elettronica Certificata (PEC): protocollo@postacert.provincia.parma.it.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it