E-R | BUR

n.104 del 06.05.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Assegnazione e liquidazione a titolo di acconto a favore del Comune di Camposanto (MO), del fabbisogno finanziario da esso stimato a copertura del NCAS per i nuclei familiari sgomberati a seguito del sisma maggio 2012, riferito ad uno o più periodi ricadenti nel bimestre febbraio - marzo 2015. Rettifica della determinazione n. 215 del 26/03/2015 nella parte riguardante il suddetto Comune

IL DIRETTORE

Richiamata la determinazione n. 215 del 26/03/2015 in cui, sulla base delle note ricevute si assegnava e liquidava, ai sensi del decreto commissariale n. 73/2012, ai Comuni di Camposanto (MO), Carpi (MO), Mirandola (MO) e Novi di Modena (MO), la somma indicata in corrispondenza di ciascuno di essi nella Tabella allegata numero 1, parte integrante e sostanziale del suddetto atto, per un totale di Euro 1.666.770,54;

Rilevato che la nota del Comune di Camposanto (MO), prot. 1688 dell’11/03/2015, con la quale il Comune richiedeva all’Agenzia di Protezione Civile il contributo di sua spettanza si riferiva erroneamente al bimestre dicembre 2014-gennaio 2015 invece che al previsto bimestre febbraio-marzo 2015 indicando un importo da liquidare pari ad Euro 76.374,19 anch’esso non corretto perché riferito al bimestre errato;

Ritenuta, pertanto, di rettificare parzialmente la determinazione n. 215 del 26/03/2015 solo per la parte riguardante l’assegnazione e la liquidazione a favore del Comune di Camposanto (MO);

Vista la nuova nota del Comune di Camposanto (MO) prot. 2185 del 28/3/2015 - protocollo Agenzia regionale protezione civile n. 4267 del 30/3/2015 - riepilogata nella tabella allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, in sostituzione della precedente nota errata, con la quale è stata richiesta la liquidazione della somma necessaria alla copertura del fabbisogno finanziario stimato per uno o più periodi ricadenti nel bimestre febbraio-marzo 2015 al netto dei conguagli dei bimestri precedenti determinati a seguito della relativa rendicontazione per un totale di Euro 51.766,14;

Ritenuto pertanto di:

  • procedere all’assegnazione e liquidazione in favore del Comune di Camposanto (MO), della somma indicata nella tabella 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, per un totale di Euro 51.766,14, a valere sulla contabilità speciale n. 5699 intestata al Commissario delegato Presidente della Regione Emilia-Romagna D.L. 74/2012, e nei limiti delle risorse finanziarie di Euro 39.200.000,00 all’uopo accantonate con l’ordinanza commissariale n. 24/2012, integrate con le risorse di Euro 35.000.000,00 e di Euro 55.000.000,00 programmate rispettivamente con le ordinanze commissariali n. 22/2013 e n. 64/2013;
  • rettificare anche l’importo totale della somma da liquidare così come indicato nel testo della determinazione n. 215/2015 e nella relativa tabella 1 allegata, parte integrante e sostanziale della stessa, che da Euro 1.666.770,54 si attesta pari ad Euro 1.642.162,49;
  • di confermare il testo della determinazione n.215 del 26/03/2015, e l’allegato relativo, in ogni altro punto;

Accertata la disponibilità finanziaria sulla contabilità speciale n. 5699;

Attestata, ai sensi della Delibera di Giunta n. 2416/2008 e s.m.i. la regolarità del presente atto;

determina: 

Per le ragioni espresse nella parte narrativa del presente atto e che qui si intendono integralmente richiamate: 

1. di rettificare parzialmente la determinazione n. 215 del 26/03/2015, per la parte riguardante l’assegnazione e la liquidazione a favore del Comune di Camposanto (MO) che si attesta pertanto pari ad € 51.766,14 e che modifica conseguentemente l’importo complessivo di spesa riferito ai 4 comuni elencati dalla medesima determinazione, attestandosi pari ad Euro 1.642.162,49 invece che ad Euro 1.666.770,54; 

2.di rettificare altresì l’allegata tabella 1, parte integrante e sostanziale del suddetto atto, in riferimento all’importo relativo al Comune di Camposanto (MO)e al totale complessivo della somma da liquidare secondo gli importi indicati al precedente punto 1.; 

3.di assegnare e liquidare ai sensi del decreto commissariale n. 73/2012, al Comune di Camposanto (MO), la somma indicata nella Tabella in allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto, per un totale di Euro 51.766,14; 

4. di dare atto che la somma di Euro 51.766,14 è assegnata e liquidata al Comune di Camposanto (MO) a titolo di acconto a copertura del Nuovo CAS a favore dei nuclei familiari sgomberati per il sisma 2012 dalle proprie abitazioni avuto riguardo ad uno o più periodi ricadenti nel bimestre febbraio – marzo 2015, al netto dei conguagli dei bimestri precedenti determinati a seguito della relativa rendicontazione, a valere sulla contabilità speciale n. 5699 intestata al Commissario delegato Presidente della Regione Emilia-Romagna D.L. 74/2012 accesa presso la Tesoreria Provinciale dello Stato Sez. di Bologna; 

5. di confermare il pagamento degli ordinativi di pagamento emessi in data 26/03/2015 e rispettivamente:

  • Comune di Carpi (MO), num. ord. 523, Euro 306.267,52;
  • Comune di Mirandola (MO), num. ord. 524, Euro 647.057,46;
  • Comune di Novi di Modena (MO), num. ord 525, Euro 637.071,37; 

6. di rettificare l’ordinativo del Comune di Camposanto n. 522 del 26/03/2015 - che per problemi informatici non è possibile annullare - e provvedere al suo pagamento di Euro 51.766,14; 

7. di evidenziare, ai sensi del decreto commissariale n. 73/2012, che:

  • il Comune procederà alla erogazione a titolo di anticipazione del Nuovo Contributo per l’Autonoma Sistemazione nei limiti e nel rispetto dei criteri ivi indicati a favore dei nuclei familiari aventi diritto, fermi restando eventuali conguagli sui periodi successivi ed eventuali recuperi di somme non dovute;
  • le somme liquidate a titolo di anticipazione sulla base del fabbisogno stimato dal Comune per tutto o una parte del bimestre febbraio – marzo 2015 e riportate nell’elenco riepilogativo ER-NAS trasmesso all’Agenzia regionale, saranno oggetto di conguaglio in sede di aggiornamento dell’elenco riepilogativo ER-NAS da effettuarsi a cura del Comune interessato alla data del 31 marzo 2015 e da trasmettersi all’Agenzia regionale di protezione civile entro il 10 aprile 2015, contenenti altresì la previsione del fabbisogno finanziario per il bimestre aprile - maggio 2015;
  • le somme a conguaglio saranno assegnate e liquidate dall’Agenzia regionale di protezione civile su richiesta del Comune, fermi restando eventuali recuperi di somme non dovute;

8. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna e sul sito della Protezione civile regionale all’indirizzo http://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it/trasparenza/interventi-
straordinari-e-di-emergenza/eventi-sismici-del-20-e-29-maggio-2012-nelle-province-di-modena-bologna-reggio-emilia-e-ferrara/nuovo-contributo-autonoma-sistemazione-ncas-anno-2015.

Il Direttore

Maurizio Mainetti

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it