E-R | BUR

n. 142 del 20.10.2010 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso pubblico per il conferimento di incarichi libero-professionali a laureati in Medicina e Chirurgia, da assegnare all'Ambulatorio per i codici di minore gravità del Distretto di Parma

In esecuzione a quanto disposto con apposita determinazione n. 373 del 22/9/2010 adottata dal Direttore del Servizio Risorse Umane e Sviluppo Organizzativo, è indetta una pubblica selezione, per titoli, per il conferimento di:

- n. 7 (sette) incarichi libero professionali per laureati in Medicina e Chirurgia da assegnare al punto medico dell’Ambulatorio per i codici di minore gravità dell’Azienda Usl di Parma, operativo presso il Pronto Soccorso dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma.

L’incarico avrà durata di anni 2 (due) dalla data di conferimento e potrà cessare anche anticipatamente in ordine alle esigenze aziendali. L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare il contratto per un periodo non superiore ad un anno.

La graduatoria rimane efficace per un periodo di 36 mesi.  

Requisiti specifici di ammissibilità

  • Laurea in Medicina e Chirurgia;
  • Iscrizione all’Ordine dei Medici chirurghi;
  • Abilitazione all’esercizio professionale;
  • Attestati di frequenza ai corsi BLSD;
  • Distanza fra il domicilio del medico e la sede dell’ambulatorio (Via Abbeveratoia) non superiore ad 80 (ottanta) km., da possedere quest’ultimo all’atto della firma del contratto. 

Titoli preferenziali per la formazione della graduatoria

1. Attività nel servizio di continuità Assistenziale;

2. Attività di sostituzione di medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta;

3. Attestati di frequenza in reparti di Medicina Interna, Chirurgia Generale, Pronto Soccorso od in ambulatori di Primo Intervento. 

Articolazione del Servizio e sede di attività

L’ambulatorio è in funzione tutti i giorni dell’anno dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

L’orario dello stesso sarà articolato in 12 ore/die suddiviso su 2 turni, rispettivamente:

  • dalle ore 08.00 alle ore 14.00;
  • dalle ore 14.00 alle ore 20.00. 

L’ambulatorio sarà collocato presso il Pronto Soccorso dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma, in linea con il progetto di integrazione AUSL di Parma e l’AOSP di Parma. 

Attività da prestare

Il personale medico è tenuto a prestare un volume di attività settimanale orientativamente compresa tra un minimo di 2 turni ed un massimo di 4 turni, fatte salve particolari necessità di servizio e/o emergenza, secondo l’articolazione ed i bisogni accertati dal Coordinatore del Servizio.

Tale disponibilità è clausola essenziale del contratto libero-professionale.

Il personale si impegna inoltre ad essere inserito in turni di pronta disponibilità per fronteggiare le assenze non programmate dei colleghi in turno.

E’ previsto un corso di qualificazione in emergenza organizzato congiuntamente con l’AUSL e l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma con valutazione finale, alla quale i primi 10 Professionisti utilmente collocati in graduatoria sono chiamati a partecipare obbligatoriamente, previo la decadenza dalla stessa. Le ore di formazione verranno remunerate secondo la tariffa oraria prevista dal presente avviso pubblico. 

Compenso

Per l’attività prestata è previsto un compenso lordo orario onnicomprensivo di € 32,00.

È prevista una forma di reperibilità pari alle ore di attività previste e quindi di 6 ore per ciascun turno, remunerate con un compenso forfettario di 50,00 euro/turno.

Le competenze spettanti saranno liquidate mensilmente, previa presentazione della relativa fattura da assoggettarsi alle ritenute di legge.

Per l’attività prestata l’Azienda USL di Parma fornirà la copertura assicurativa prevista dalla polizza assicurativa aziendale RCT/RCO, nei limiti che sono fissati dalla stessa. 

Condizioni per la partecipazione alla selezione

 Nella domanda gli aspiranti dovranno indicare:

  • cognome, nome, luogo e data di nascita, residenza;
  • possesso della cittadinanza italiana;
  • di non aver riportato condanne penali ovvero le eventuali condanne riportate;
  • iscrizione alle liste elettorali, con indicazione del relativo comune;
  • gli eventuali servizi prestati presso Aziende Sanitarie;
  • il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere fatta ogni necessaria comunicazione e relativo recapito telefonico;
  • possesso del requisito specificamente richiesto per il tipo di incarico per il quale viene presentata la domanda. 

Documentazione da allegare alla domanda

  • Titolo di studio, abilitazione ed iscrizione all’Albo (tale documentazione potrà essere autocertificata);
  • eventuali titoli preferenziali (tale documentazione potrà essere autocertificata);
  • curriculum vitae;
  • certificazioni relative a titoli e documenti che si ritiene opportuno presentare,
  • elenco dei titoli presentati. 

Termine di presentazione delle domande

Le domande, redatte in carta libera e sottoscritte, dovranno pervenire improrogabilmente, pena l’esclusione, al Servizio Risorse Umane – Ufficio Concorsi – Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma, strada del Quartiere, 2/A – 43125 Parma, entro il quindicesimo giorno non festivo successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale RER.

A tal fine si precisa che non fa fede il timbro postale di spedizione. 

Criteri di attribuzione degli incarichi

La Commissione provvederà alla formazione della graduatoria finale sulla base di una valutazione dei curricula dei candidati.

I primi 10 (dieci) medici utilmente collocati in graduatoria verranno ammessi ad un corso di qualificazione in emergenza, retribuito secondo le tariffe orarie previste dal contratto di lavoro autonomo; al termine del corso ai primi 7 (sette) Medici verrà attribuito l’incarico come titolari dei turni mentre i restanti 3 medici resteranno disponibili per eventuali rinunce e/o sostituzioni dei titolari.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it