E-R | BUR

n. 12 del 03.02.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Prosecuzione interventi di cui alla delibera di Giunta regionale n. 1036/2009 in materia di sostegno dei lavoratori colpiti dalla crisi e di altre fasce deboli per l’accesso alle prestazioni sanitarie

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

 Richiamate:

  • la L.R. 23 dicembre 2004 n.29 “Norme generali sull’organizzazione e il funzionamento del Servizio Sanitario Regionale” e successive modifiche;
  • la deliberazione dell’Assemblea Legislativa regionale n. 175/2008 di approvazione del “Piano Sociale e Sanitario 2008 -2010;

 Richiamata, inoltre, la propria deliberazione n.1036 del 20 luglio 2009 ed, in particolare, l’Allegato B “Interventi in materia di sostegno dei lavoratori colpiti dalla crisi e di altre fasce deboli per l’accesso alle prestazioni sanitarie”;

 Considerato che gli interventi per l’accesso alle prestazioni sanitarie di cui all’All. B della DGR soprarichiamata, aventi carattere di straordinarietà, hanno scadenza al 31 dicembre 2009 e che, entro tale data, deve essere effettuata una verifica sugli effetti dei provvedimenti, ai fini di una valutazione ed eventuale riproposizione degli stessi;

 Tenuto conto, inoltre, che è stato quantificato nella DGR soprarichiamata l’onere a carico del SSR, relativamente alle azioni previste dall’Allegato B, in complessivi euro 2.000.000,00 di cui:

- euro 1.500.000,00, quale somma stimata per il mancato gettito del ticket per le prestazioni specialistiche ambulatoriali, prevista sulla base dell’attuale andamento dell’assistenza specialistica ambulatoriale;

- euro 500.000,00, quale tetto di spesa complessivo regionale per la spesa per i farmaci in fascia C, compresi nei Prontuari Aziendali e in distribuzione diretta con modalità definite dalle singole Aziende USL, alle famiglie indigenti in carico/individuate dai Servizi Sociali dei Comuni.

 Considerato che, ai fini di valutare l’andamento del provvedimento, sono stati raccolti i dati, con riferimento al periodo 1 agosto – 30 ottobre 2009, relativi a:

- numero delle persone che hanno usufruito dell’esenzione dal ticket per le prestazioni specialistiche ambulatoriali;

- numero delle prestazioni effettuate;

- importo totale del mancato gettito del ticket;

- spesa farmaci in fascia C compresi nei Prontuari Aziendali e in distribuzione diretta per le famiglie indigenti.

 Rilevato che l’analisi dei dati raccolti ha evidenziato quanto segue:

D.G.R. n. 1036/2009: dati 1 agosto–30 ottobre 2009

Totale RER

Numero persone che hanno usufruito dell’esenzione dal ticket per le prestazioni specialistiche ambulatoriali

N. 3.710

Numero prestazioni effettuate

N. 21.380

Importo totale del mancato gettito del ticket

Euro 127.325,02

Spesa farmaci in fascia C compresi nei Prontuari Aziendali e in distribuzione diretta per le famiglie indigenti

Euro 2.886,67

 Considerato, inoltre, che perdurano le condizioni di crisi che hanno un forte impatto sulla popolazione;

 Dato atto del parere allegato;

 Su proposta dell’Assessore alle Politiche per la Salute Giovanni Bissoni;

 A voti unanimi e palesi

 delibera:

 per le motivazioni espresse in premessa, che qui si intendono integralmente riportate:

  1. di approvare la prosecuzione degli interventi di cui all’Allegato B della DGR 1036/2009, in materia di sostegno dei lavoratori colpiti dalla crisi di altre fasce deboli per l’accesso alle prestazioni sanitarie;
  2. di stabilire che l’esecutività delle disposizioni regionali sopraindicate, aventi carattere di straordinarietà, continuano a restare in vigore oltre il 31 dicembre 2009 ed hanno scadenza al 31 dicembre 2010, al fine di sostenere le famiglie e le fasce più deboli e, quindi, più esposte agli effetti della crisi nella fruizione delle prestazioni sanitarie;
  3. di confermare in ogni sua restante parte quanto previsto nell’allegato B della DGR 1036/2009;
  4. di dare atto che l’onere relativo agli interventi di cui trattasi, già quantificati in complessivi euro 2.000.000,00, è a carico del SSR e trova copertura finanziaria a carico del capitolo 51708, in relazione alle effettive disponibilità finanziarie autorizzate con la Legge regionale n. 25 del 24 dicembre 2009 di approvazione del Bilancio 2010 per l’esercizio finanziario 2010 e del Bilancio pluriennale 2010-2012;
  5. che il presente atto sarà pubblicato nel B.U.R.E.R.T.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it