E-R | BUR

n.12 del 22.01.2020 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Voltura alla società AIMAG S.P.A. del provvedimento di VIA approvato con delibera di Giunta regionale n. 1927/2011, rettificata dalla delibera di Giunta regionale n. 734/12 avente per oggetto: "Valutazione di impatto ambientale relativa ai progetti per la realizzazione di un impianto idroelettrico sul Fiume Secchia (Comuni di Modena e di Rubiera)"

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera

a) di volturare la titolarità del provvedimento di VIA rilasciato con propria deliberazione n. 1927/2011, rettificata dalla propria deliberazione n. 734/2012 alla Società Albatros Energia S.r..l a favore della Società AIMAG Spa, in accoglimento della richiesta di AIMAG Spa, acquisita al protocollo regionale PG/2019/0700480 del 13/9/2019;

b) di dare atto dell’ottemperanza delle prescrizioni contenute nella propria deliberazione n. 1927/11 ad eccezione di quelle elencate ai nn. 6, 8, 12, 21 e 30 per le quali il proponente subentrato AIMAG Spa, al termine delle campagne di monitoraggio, dovrà trasmettere idonea documentazione;

c) di dare atto che la non ottemperanza delle prescrizioni sarà soggetta a sanzione come definito dall’art. 29 del D.lgs. n. 152/2006 e ss.mm.ii.;

d) di stabilire, ai sensi dell’art. 25 della LR 4/2018, che la relazione sugli esiti dei monitoraggi prescritti ai sensi dell’art. 28, comma 3 del D.Lgs. n. 152/06 dovrà essere presentata alla Regione Emilia-Romagna, Servizio VIPSA e ad ARPAE-Servizio Sistemi Ambientali-Area Centro;

e) di trasmettere copia della presente delibera alla Società AIMAG Spa, alla società Albatros Energia S.r.l., ad ARPAE SAC Modena, al Servizio Tutela e Risanamento risorsa acqua, aria e agenti fisici, alla Provincia di Modena-Servizio Lavori speciali e Manutenzione Opere pubbliche, al Comune di Modena-Settore Ambiente, protezione Civile, Patrimonio e Sicurezza del territorio, ad AIPO, all’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Centrale, all’Autorità di Bacino distrettuale del fiume Po, alla rete ferroviaria italiana S.p.A.;

f) di pubblicare, per estratto, la presente delibera nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico e, integralmente, sul sito web della Regione Emilia-Romagna;

g) di rendere noto che contro il presente provvedimento è proponibile il ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 (sessanta) giorni, nonché ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 (centoventi) giorni; entrambi i termini decorrono dalla data di pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico;

h) di dare atto, infine che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative e amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it