E-R | BUR

n.161 del 09.06.2017 (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del rendiconto generale dell'Agenzia regionale per il lavoro per l'esercizio finanziario 2016

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA 

Vista la L.R. 1 agosto 2005, n. 17 “Norme per la promozione dell'occupazione, della qualità, sicurezza e regolarità del lavoro” e successive modificazioni ed integrazioni, ed in particolare l'art. 32 bis che istituisce l'Agenzia regionale per il Lavoro;

Precisato che l'art. 32 bis sopra citato, al comma 1 stabilisce che la suddetta Agenzia è dotata di personalità giuridica, di autonomia tecnico operativo, amministrativo contabile finanziaria, patrimoniale, organizzativa;

Richiamate le seguenti proprie deliberazioni:

- n. 1620/2015 "Approvazione Statuto dell'Agenzia regionale per il lavoro in attuazione della L.R. 13/2015”;

- n. 79/2016 “Nomina del Direttore per l'Agenzia per il lavoro”;

- n. 1639/2016 “Approvazione del Regolamento di contabilità e dei contratti dell'Agenzia regionale per il lavoro”;

- n. 1927/2016 “Approvazione del Regolamento di organizzazione dell'Agenzia regionale per il lavoro”;

Dato atto che:

- ai sensi dell’art. 32 bis, sopra citato, comma 6 e dell'art. 12 del Regolamento di contabilità e dei contratti dell'Agenzia regionale per il lavoro, il rendiconto generale è adottato dal Direttore dell’Agenzia e sottoposto all'approvazione della Giunta;

- il Revisore Unico dell'Agenzia regionale, ai sensi dell’art. 5, comma 1, del Regolamento di contabilità e dei contratti ha espresso parere favorevole al suddetto provvedimento in data 26 maggio 2017;

- il Direttore dell'Agenzia regionale per il lavoro ha adottato con propria determinazione n. 489 del 29 maggio 2017 il Rendiconto generale dell’esercizio finanziario 2016, trasmessa con nota prot. LV/2017/9830 del 30/5/2017 alla Direzione Generale “Economia della Conoscenza, del lavoro e dell’Impresa” e al Servizio “Programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza”, acquisita agli atti della predetta Direzione;

Dato atto che con nota del Responsabile del Servizio “Programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza”, prot. n. NP/2017/0011187 del 30/5/2017 è stata trasmessa al Servizio “Bilancio e Finanze” copia della citata determinazione di adozione del Rendiconto generale dell’esercizio finanziario 2016, comprensiva del parere del Revisore Unico, acquisita agli atti della competente struttura;

Acquisito il parere favorevole espresso dal Responsabile Servizio Bilancio e Finanze con nota prot. n. NP/2017/11223 del 30/5/2015, acquisita agli atti  della predetta struttura con riferimento al contenuto tecnico-contabile del predetto rendiconto;

Ritenuto, pertanto, di provvedere alla approvazione del Rendiconto generale dell’esercizio finanziario 2016 dell’Agenzia regionale per il Lavoro adottato con determinazione del Direttore dell'Agenzia n. 489 del 29 maggio 2017, di cui all’allegato parte integrante e sostanziale del presente atto;

Richiamati:

– il Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n.33 ad oggetto “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e succ. mod.;

– la propria deliberazione n.89 del 30 gennaio 2017 ”Approvazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2017 – 2018”;

– la propria deliberazione n.486 del 10 aprile 2017 “Direttiva di indirizzi interpretativi per l’applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D.LGS. n. 33 del 2013. Attuazione del piano triennale di prevenzione della corruzione 2017-2019”; 

Vista la L.R. 43 del 26/11/2001 recante "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporto di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e ss.mm.;

Richiamate infine le seguenti proprie deliberazioni:

- n.2416/2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera n.999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n.450/2007” e ss.mm. per quanto applicabile;

- n. 468/2017 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- n.56/2016 "Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta regionale dell'art.43 della L.R.43/2001";

- n.270/2016 "Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015";

- n.622/2016 "Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015";

- n.1107/2016 "Integrazione delle declaratorie delle strutture organizzative della giunta regionale a seguito dell'implementazione della seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015"; 

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore competente in materia

A voti unanimi e palesi

delibera 

  1. di approvare, ai sensi delle disposizioni in parte narrativa citate e qui integralmente richiamate, il Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2016 dell'Agenzia regionale per il lavoro, adottato dal Direttore della medesima Agenzia con determinazione n. 489 del 29 maggio 2017, di cui all’allegato parte integrante e sostanziale al presente atto;
  2. di dare atto che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazione, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in premessa;
  3. di prevedere che la presente deliberazione verrà integralmente pubblicata nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DELL’AGENZIA REGIONALE PER IL LAVORO 29 MAGGIO 2017, N.489

Approvazione definitiva del rendiconto generale dell'Agenzia Regionale per il lavoro per l'esercizio finanziario 2016

IL DIRETTORE

Vista la L.R. n. 13 del 30 luglio 2015 “Riforma del sistema di governo regionale e locale e disposizioni su città metropolitana di Bologna, Province, Comuni e loro Unioni” ed in particolare il capo V “Istruzione, istruzione e formazione professionale, formazione professionale, lavoro, cultura, sport e giovani”, art. 52 “Prime disposizioni per la riforma del sistema regionale dei servizi per il lavoro”, art. 53 “Disposizioni di prima applicazione concernenti l'istituzione dell'Agenzia regionale per il lavoro” e art. 54 “Integrazione alla legge regionale n. 17 del 2005. Istituzione dell'Agenzia regionale per il lavoro”;

Viste le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 1620 del 29 ottobre 1015 di approvazione dello Statuto dell'Agenzia Regionale per il Lavoro;

- n. 79 del 29/1/2016, con la quale la dott.ssa Paola Cicognani è stata nominata quale Direttore dell'Agenzia regionale per il lavoro;

- n. 1197 del 25/7/2016 recante “Approvazione schema di convenzione fra la Regione Emilia-Romagna, l'Agenzia Regionale per il Lavoro, la Citta' di Metropolitana di Bologna e le Province per la gestione dei servizi per l'impiego e delle misure di politica attiva del lavoro” sottoscritta in data 29 luglio 2016 e repertoriata con numero RPI/2016/259;

- n. 1204 del 25/7/2017 recante “Accordo tra la Regione Emilia-Romagna e l'Agenzia Regionale per il Lavoro per lo svolgimento di attività di supporto utili all'avvio dell'Agenzia”;

- la deliberazione di Giunta Regionale n. 2397 del 28/12/2016 “Proroga della convenzione fra Regione Emilia-Romagna, Agenzia Regionale per il Lavoro, Citta' Metropolitana di Bologna e Province per la gestione dei servizi per l'impiego e delle misure di politica attiva del lavoro”;

Richiamate le proprie determinazioni:

- n. 27 del 15/9/2016 “Adozione del Regolamento di Contabilità e dei contratti dell'Agenzia regionale per il lavoro” trasmesso alla Giunta Regionale in data 20/09/2016 e adottato con deliberazione della Giunta regionale n. 1639 del 17/10/2016 ed in particolare gli artt. 9 e 12;

- n. 109 del 21/11/2016 recante “Bilancio di previsione 2016-2018 dell’Agenzia regionale per il Lavoro”, approvata dalla Giunta regionale con deliberazione n. n. 2058 del 28/11/2016;

- n. 143 del 6/12/2016 recante approvazione del Documento Tecnico di Accompagnamento al Bilancio di previsione 2016-2018 e approvazione del Bilancio Finanziario Gestionale 2016-2018 dell’Agenzia regionale per il lavoro 2016-2018;

Visti:

- il Decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti Locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42” e successive modificazioni e integrazioni;

- la L.R. 15 novembre 2001, n. 40 “Ordinamento contabile della Regione Emilia-Romagna, abrogazione delle L.R. 6 luglio 1977, n.31 e 27 marzo 1972, n.4” ed in particolare gli artt. 65, 66, 67 della Legge regionale di contabilità n. 40/2001 che disciplinano il Rendiconto;

- del Regolamento di Contabilità sul Rendiconto generale dell’Agenzia;

Preso atto delle proprie determinazioni:

- n. 342 del 27/4/2017 relativa al riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi al 31/12/2016;

- n. 349 del 28/4/2017 avente ad oggetto “Approvazione del conto reso dal tesoriere per l'esercizio finanziario 2016, ai sensi dell'art. 63 della L.R. n. 40/2001.”;

- n. 350 del 28/4/2017 avente ad oggetto “Adozione del rendiconto generale dell'Agenzia Regionale per il Lavoro per l'esercizio finanziario 2016”

- n. 456 del 26/5/2017 avente ad oggetto “Approvazione del conto reso dal Tesoriere per l'esercizio finanziario 2016 nella modalità giuridicamente vincolante, ai sensi dell'art. 63 della L.R. n. 40/2001;

Considerato che:

- con la sopra citata determinazione n. 456/2017 si è approvato il Conto del Tesoriere trasmesso per via cartacea e quindi giuridicamente vincolante, che è risultato perfettamente coincidente con le scritture contabili contenute nel conto del tesoriere inviate per via telematica ed approvato con la citata determinazione n. 349/2017;

- non esiste nessuna differenza contabile contenuta nei due diversi documenti inviati dal Tesoriere;

Ritenuto quindi di poter procedere all’approvazione in via definitiva del rendiconto generale della gestione per l’esercizio finanziario 2016, confermando quanto già approvato con la citata determinazione n. 350/2017, in quanto, essendo il conto del tesoriere pervenuto nella modalità giuridicamente vincolante perfettamente coincidente con il conto anticipato per via telematica, come risulta dalla citata determinazione n. 456/2017, nulla è mutato dal punto di vista contabile;

Dato atto del parere espresso dal Revisore Unico dell’Agenzia sul Rendiconto generale dell’Agenzia per l'esercizio finanziario 2016 acquisito agli atti con prot. LV/2017/9611 in data 26/5/2017;

Dato atto dei pareri allegati;

determina

Per le motivazioni espresse in premessa e qui integralmente richiamate;

1. di confermare l’approvazione, ai sensi dell’art.12 del Regolamento di Contabilità dell’Agenzia, il Rendiconto generale per l'esercizio finanziario 2016, come da allegati che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto:

“Relazione sulla gestione” allegato 1

“Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2016 e allegati relativi” allegato 2

“Relazione di accompagnamento del Revisore unico” allegato 3;

2. di sottoporre il presente atto, la relazione e le tabelle unite allo stesso all’approvazione della Giunta regionale.

Il Direttore

Paola Cicognani

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it