E-R | BUR

n.205 del 07.07.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Comitato di sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 19710/2020

IL DIRETTORE

Viste le deliberazioni di Giunta regionale:

- n. 33 del 26 gennaio 2015 avente ad oggetto “Nomina Autorità di Gestione”;

- n. 208 del 6 marzo 2015 “Istituzione del Comitato di Sorveglianza del Programma Operativo Regionale FSE dell'Emilia-Romagna 2014-2020, ai sensi del Regolamento (CE) n. 1303/2013”;

- n. 502 dell'11 maggio 2015 “Integrazioni e sostituzioni in ordine ai componenti del Comitato di Sorveglianza del Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 di cui alla D.G.R n. 208/2015”;

- n. 285 del 29 febbraio 2016 “Aggiornamento e modifiche alle Autorità dei Programmi POR FESR E FSE”;

- n. 317 del 7 marzo 2016 “Rettifica della deliberazione di Giunta Regionale n. 285/2016”;

- n. 637 del 2 maggio 2016 “Integrazione in ordine ai componenti del Comitato di Sorveglianza del Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 di cui alla D.G.R n. 502/2015”;

- n. 2071 del 28 novembre 2016 “Designazione dell'Autorità di gestione e dell'autorità di certificazione del Programma Operativo FSE 2014-2020”;

Richiamate le seguenti determinazioni dirigenziali:

- n. 6878 del 4/6/2015 “Comitato di sorveglianza POR FSE 2014-2020. Presa d'atto delle designazioni effettuate dagli organismi componenti” in cui si prendeva atto delle designazioni pervenute;

- n. 7783 del 13/5/2016 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 6878/2015”;

- n. 3365 del 7/3/2017 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 7783/2016”;

- n. 9862 del 20/6/2017 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 3365/2017”;

- n. 20366 del 14/12/2017 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 9862/2017. Annullamento determinazione n. 20246/2017”;

- n. 20961 del 12/12/2018 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 20366/2017”;

- n.10720 del 17/6/2019 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 20961/2018”;

- n. 22415 del 4/12/2019 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 10720/2019”;

- n. 9213 del 1/6/2020 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 22415/2019”;

- n.19596 del 6/11/2020 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 9213/2020”;

- n.19596 del 6/11/2020 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 9213/2020”;

- n.19710 del 9/11/2020 “Comitato di Sorveglianza POR F.S.E. 2014-2020. Aggiornamento delle designazioni effettuate dagli organismi componenti di cui alla determinazione n. 19596/2020”;

Preso atto delle comunicazioni pervenute a far data dal 10/11/2020, acquisite agli atti del Servizio “Programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza” con le quali i componenti del Comitato di sorveglianza hanno richiesto le modifiche dei propri rappresentanti ed in particolare:

- Dipartimento per le Politiche di Coesione ha richiesto la sostituzione di Busillo Federica con Cesaroni Giovanni, in qualità di titolare e di Labonia Daniela con Lateana Antonio e Ceccaroni Roberta in qualità di supplenti;

- Agenzia per la Coesione Territoriale ha richiesto la sostituzione di Vincenzo Gazzerro con Alessandra Augusto in qualità di titolare;

- Università di Ferrara, componente la Conferenza Regione-Università di cui alla Legge regionale n. 6/2004, ha richiesto l’inserimento di Rizzo Ugo in qualità di titolare;

- Provincia di Ravenna ha richiesto la sostituzione di Panzavolta Andrea con Bassani Silva in qualità di titolare;

- ARPAE ha richiesto la sostituzione di Cagnoli Paolo con Palumbo Leonardo in qualità di titolare;

- CONFCOMMERCIO Emilia-Romagna ha richiesto la sostituzione di Spagnuolo Nicola con Fantini Pietro in qualità di titolare;

- Ministero della Transizione Ecologica (MiTE) ha richiesto la sostituzione di Grillo Mariano con Zaganella Alessandro in qualità di titolare;

Preso atto, inoltre, delle richieste di cancellazione di propri rappresentanti, acquisite agli atti del Servizio “Programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza”, ed in particolare pervenute da:

- CONFARTIGIANATO Emilia-Romagna per il membro supplente Vaccari Vito;

- Comune di Bologna per il membro supplente Lama Pamela;

Vista inoltre la comunicazione della Commissione Europea – Direzione generale Occupazione, Affari sociali e inclusione, invitato permanente del Comitato di sorveglianza a titolo consultivo, di sostituzione del proprio supplente Paolo Rizzo con Nadia Tempesta;

Ritenuto pertanto opportuno procedere alla presa d'atto delle suddette comunicazioni e richieste di modifica, aggiornando la composizione del Comitato di Sorveglianza di cui alla citata propria determinazione n. 19710 del 9/11/2020 come riportato nell'Allegato 1), parte integrante e sostanziale al presente atto;

Richiamati:

- il D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e ss.mm.ii.;

- la deliberazione della Giunta regionale n. 111 del 28 gennaio 2021 “Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza. Anni 2021-2023”;

Richiamata la L.R. n. 43/2001 “Testo unico in materia di organizzazione e rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna” e ss.mm.;

Richiamate le seguenti deliberazioni della Giunta regionale con le quali, fra l’altro, è stato approvato il nuovo assetto organizzativo della Direzione Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'impresa e definite le competenze dei relativi Servizi:

- n. 2416/2008 "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera n. 450/2007" e ss.mm.ii., per quanto applicabile;

- n. 87/2017 "Assunzione dei vincitori delle selezioni pubbliche per il conferimento di incarichi dirigenziali, ai sensi dell'art. 18 della L.R. 43/2001, presso la Direzione Generale Economia della conoscenza, del Lavoro e dell’Impresa”;

- n. 468/2017 “Il sistema dei controlli interni nella Regione Emilia-Romagna”;

- n. 2329/2019 “Designazione del Responsabile della Protezione dei dati”;

- n. 2013/2020 “Indirizzi organizzativi per il consolidamento e il potenziamento delle capacità amministrative dell’Ente per il conseguimento degli obiettivi del programma di mandato, per fare fronte alla programmazione comunitaria 2021/2027 e primo adeguamento delle strutture regionali conseguenti alla soppressione dell’IBACN”;

- n. 2018/2020 “Affidamento degli incarichi di Direttore Generale della Giunta regionale, ai sensi dell’art. 43 della L.R. 43/2001 e ss.mm.ii.”;

- n. 415/2021 “Indirizzi organizzativi per il consolidamento e il potenziamento delle capacità amministrative dell'Ente per il conseguimento degli obiettivi del programma di mandato, per fare fronte alla programmazione comunitaria 2021/2027: proroga degli incarichi”;

Richiamata la determinazione dirigenziale n. 1174/2017 "Conferimento di incarichi dirigenziali presso la Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'Impresa”;

Richiamate, altresì, le circolari del Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale PG/2017/0660476 del 13 ottobre 2017 e PG/2017/0779385 del 21 dicembre 2017 relative ad indicazioni procedurali per rendere operativo il sistema dei controlli interni predisposte in attuazione della deliberazione n. 468/2017;

Dato atto che il responsabile del procedimento ha dichiarato di non trovarsi in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina

1. di prendere atto delle modifiche intervenute indicate in premessa a cui si rinvia, aggiornando l'Allegato alla determinazione n. 19710 del 9/11/2020 contenente i componenti del Comitato di Sorveglianza del Programma Operativo Regionale FSE dell'Emilia-Romagna 2014-2020, come riportato nell'Allegato 1), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;

2. di dare atto, pertanto, che sulla base di quanto indicato al punto 1 che precede, la composizione del Comitato di Sorveglianza risulta essere quella contenuta nell'Allegato 1), parte integrante e sostanziale al presente provvedimento;

3. di rinviare per quanto non espressamente previsto con il presente provvedimento alle citate determinazioni n. 6878/2015, n. 7783/2016, n. 3365/2017, n. 9862/2017, n. 20366/2017, n. 20961/2018, n. 10720/2019, n. 22415/2019, n. 9213/2020, n.19596/2020 e n.19710/2020;

4. di dare atto infine che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa, inclusa la pubblicazione ulteriore prevista dal piano triennale di prevenzione della corruzione, ai sensi dell'art. 7 bis, comma 3, del D.lgs. n.33 del 2013 ss.mm.ii.;

5. di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico.

Il Direttore Generale

Morena Diazzi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it