E-R | BUR

n.83 del 14.04.2015 (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura per l’affidamento del servizio di somministrazione lavoro temporaneo 3. Aggiudicazione definitiva condizionata

IL PRESIDENTE

IN QUALITÀ DI COMMISSARIO DELEGATO

ai sensi dell’art. 1 comma 2 del D.L.n.74/2012

convertito con modificazioni dalla Legge n.122/2012

Visti:

- il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 maggio 2012 recante la dichiarazione dell’eccezionale rischio di compromissione degli interessi primari a causa degli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto, ai sensi dell’art. 3 comma 1 del Decreto legge 4 novembre 2002 n. 245 convertito con modificazioni dall’art. 1 della legge 27 dicembre 2002 n. 286;

- i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 e 30 maggio con i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza in ordine agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Province di Bologna, Modena, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova, Rovigo, i giorni del 20 e 29 maggio 2012 ed è stata disposta la delega al capo del Dipartimento della Protezione Civile ad emanare ordinanze in deroga ad ogni disposizione vigente e nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico;

- il Decreto Legge 6 giugno 2012 n. 74, “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici che hanno interessato il territorio delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo, il 20 e il 29 maggio 2012” in G.U. n. 131 del 7 giugno 2012 convertito in legge con modificazioni nella Legge 1 agosto 2012 n. 122;

- il Decreto Legge 12 settembre 2014 n. 133 “Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle cattività produttive”, come convertito dalla L. 11 novembre 2014, n. 164, con il quale lo stato di emergenza viene prorogato al 31 dicembre 2015;

Preso atto che il giorno 29 dicembre 2014 si è insediato il nuovo Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che ricopre da tale data anche le funzioni di Commissario delegato per la realizzazione degli interventi per la ricostruzione, l’assistenza alla popolazione e la ripresa economica dei territori colpiti dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 secondo il disposto dell’art. 1 del decreto-legge 6 giugno 2012, n. 74, convertito con modificazioni, dalla legge 1 agosto 2012, n. 122;

Vista la propria ordinanza n. 88 del 23 dicembre 2014 con la quale, tra l’altro, sono state individuate in complessive Euro 30.000.000,00 le risorse finanziarie per l’assunzione di personale da parte degli Enti interessati, è stata approvata una procedura di gara per l’affidamento del servizio di somministrazione di lavoro temporaneo ai sensi del D.Lgs. n.163/2006 e ss.mm.ii., è stata approvata la relativa documentazione di gara ed è stato stabilito di avvalersi dell’Agenzia regionale Intercent-ER.

Dato atto che in base a quanto disposto dalla sopra citata ordinanza l’aggiudicazione è stata prevista secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 83 del D.lgs. n. 163/2006;

Dato atto che:

- la suddetta ordinanza è stata pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e sul sito Internet di Intercent-ER all’indirizzo: http://www.intercent.it;

- l’Agenzia regionale Intercent-ER ha provveduto ad indire la suddetta gara;

- con Decreto n. 331 del 20 febbraio 2015 è stata nominato il Presidente di gara, il segretario verbalizzante e i collaboratori incaricati del supporto amministrativo e logistico;

- la scadenza per la presentazione delle offerte era fissata alle ore 12 del giorno 23/2/2015, mentre l’apertura delle offerte in seduta pubblica era fissata alle ore 15,00 del medesimo giorno;

- alla suddetta apertura il Presidente di Gara ha constatato, come risulta dal relativo verbale del 23/2/2015, che alla scadenza del termine hanno presentato offerta e sono state ammesse al prosieguo della gara le seguenti Ditte:

1

 GI GROUP S.p.A.

2

UMANA S.p.A.

3

OBIETTIVO LAVORO S.p.A.

4

OASI LAVORO S.p.A.

5

ORIENTA S.p.A.

6

Costituendo RTI tra LAVORINT S.p.A. (Mandataria) e TEMPORARY S.p.A. (Mandante)

7

ADECCO S.p.A.

8

MANPOWER S.r.l.

 - con Decreto n. 368 del 24 febbraio 2015 è stata nominata la Commissione Tecnica avente il compito di effettuare la valutazione delle offerte tecniche pervenute;

- detta Commissione ha eseguito l’esame delle suddette offerte, ha effettuato, come previsto nel disciplinare di gara, la doppia riparametrizzazione in base alle formule esplicitate nel disciplinare di gara stesso ed ha formulato pertanto la seguente graduatoria di merito:

N

Ditta

Punti totali

MANPOWER S.r.l.

40

OBIETTIVO LAVORO S.p.A.

33,85

OASI LAVORO S.p.A.

31,31

ADECCO S.p.A.

30,68

ORIENTA S.p.A.

26,24

GI GROUP S.p.A.

25,34

Costituendo RTI tra LAVORINT S.p.A. (Mandataria) e TEMPORARY S.p.A. (Mandante)

21,72

UMANA S.p.A.

21,36

Dato atto inoltre che:

- il 20/3/2015 alle ore 9.30 si è svolta la seduta pubblica di ricognizione delle offerte economiche durante la quale il Presidente di Gara, come risulta dal relativo verbale del 20/03/2015:

  • ha provveduto all’apertura delle buste contenenti l’offerta economica presentata dai soggetti partecipanti, dando lettura del moltiplicatore dagli stessi offerto e verificando che tutte le Ditte hanno presentato regolari offerte economiche, conformi alle prescrizioni del bando e del Disciplinare di gara;
  • ha stabilito di assegnare i seguenti punteggi economici:

N

Ditta

Punti economici

Costituendo RTI tra LAVORINT S.p.A. (Mandataria) e TEMPORARY S.p.A. (Mandante)

60

OBIETTIVO LAVORO S.p.A.

58,88

OASI LAVORO S.p.A.

58,51

GI GROUP S.p.A.

57,44

ORIENTA S.p.A.

57,09

ADECCO S.p.A.  

56,41

UMANA S.p.A.

56,07

MANPOWER S.r.l.

55,74

  • ha quindi formulato la seguente graduatoria finale risultante dalla somma del punteggio tecnico ed economico assegnato rispettivamente a ciascuna delle Ditte concorrenti:

N

Ditta

Punteggi totali

MANPOWER S.r.l.

95,74

OBIETTIVO LAVORO S.p.A.

92,73

OASI LAVORO S.p.A.

89,82

ADECCO S.p.A.

87,09

ORIENTA S.p.A.

83,33

GI GROUP S.p.A.

82,78

Costituendo RTI tra LAVORINT S.p.A. (Mandataria) e TEMPORARY S.p.A. (Mandante)

81,72

UMANA S.p.A.

77,43

  • ha rilevato che le offerte presentate da MANPOWER S.r.l. ed OBIETTIVO LAVORO S.p.A. sono risultate anormalmente basse ai sensi dell’art. 86, secondo comma, del D.L.gs. n. 163/2006 e pertanto è stato dato seguito al sub-procedimento di verifica dell’anomalia;

Viste:

- le comunicazioni prot. IC/2015/2413 e prot. IC/2015/2414 del 20 marzo 2015 con le quali sono state richieste giustificazioni in merito alle offerte economiche presentate dalle ditte MANPOWER S.r.l. ed OBIETTIVO LAVORO S.p.A.;

- la risposta trasmessa dalla ditta MANPOWER S.r.l. prot. IC/2015/2990 ed OBIETTIVO LAVORO S.p.A. prot. IC/2015/3007;

- il verbale redatto dalla Commissione tecnica in data 9 aprile 2015 nel quale si dà atto dell’esito positivo circa la verifica della presunta anomalia della offerta presentata rispettivamente dalle ditte MANPOWER S.r.l. ed OBIETTIVO LAVORO S.p.A.;

- il verbale di seduta pubblica del 13 aprile 2015 durante la quale detto esito è stato comunicato.

Ritenuto quindi di aggiudicare definitivamente a favore della società MANPOWER S.r.l. con sede in Milano la procedura de qua al moltiplicatore dell’1,69 subordinando l’efficacia dell’aggiudicazione alla verifica dei requisiti di ordine generale dichiarati ai fini della partecipazione alla gara dalla ditta aggiudicataria, fermi restando altresì gli adempimenti per la stipula della Convenzione.

Ritenuto altresì di svincolare ai sensi dell’art. 75 comma 9 del D.Lgs n. 163/06 e s.m., avvalendosi dell’Agenzia Intercent-ER, le cauzioni provvisorie costituite dalle Ditte partecipanti, precisando che verrà trattenuta la cauzione dell’aggiudicatario che verrà svincolata ad avvenuta sottoscrizione della Convenzione e la cauzione prestata da OBIETTIVO LAVORO S.p.A. con sede in Milano, seconda classificata, che verrà svincolata a seguito dell’esito positivo della verifica della anomalia e dei controlli previsti dalla normativa vigente sull’aggiudicatario.

Ritenuto, infine, di demandare all’Agenzia Intercent-ER il riscontro alle eventuali richieste di accesso agli atti di gara.

 Richiamati:

– il Decreto legislativo 12 aprile 2006 N. 163 “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE” e succ. mod. e integr.;

– il D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207 “Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE»” e ss.mm.ii.

Tutto ciò premesso e considerato,

DECRETA

1) di approvare, con riferimento alla procedura per l’affidamento del servizio di somministrazione di lavoro temporaneo 3 la seguente graduatoria finale:

N

Ditta

Punteggi totali

MANPOWER S.r.l.

95,74

OBIETTIVO LAVORO S.p.A.

92,73

OASI LAVORO S.p.A.

89,82

ADECCO S.p.A.

87,09

ORIENTA S.p.A.

83,33

GI GROUP S.p.A.

82,78

Costituendo RTI tra LAVORINT S.p.A. (Mandataria) e TEMPORARY S.p.A. (Mandante)

81,72

UMANA S.p.A.

77,43

2) di disporre, sulla base di quanto indicato in premessa, l’aggiudicazione definitiva, condizionata all’esito dei controlli di cui al successivo punto 3), per la procedura sopra citata, alla società MANPOWER S.r.l. con sede in Milano al moltiplicatore dell’1,69;

3) di subordinare l’efficacia dell’aggiudicazione alla verifica dei requisiti di ordine generale dichiarati dalla sopra indicata società aggiudicataria ai fini della partecipazione alla gara;

4) di dare atto che ad avvenuta sottoscrizione della Convenzione verrà svincolata, ai sensi dell’art.75 comma 6 del D.lgs. 163/06, avvalendosi dell’Agenzia Intercent-ER, la cauzione provvisoria costituita dalla società aggiudicataria;

5) di dare atto che la cauzione prestata da OBIETTIVO LAVORO S.p.A. con sede in Milano, seconda classificata, verrà svincolata, avvalendosi dell’Agenzia Intercent-ER, allorché sarà divenuta efficace l’aggiudicazione definitiva in capo all’ aggiudicatario;

6) di procedere, avvalendosi dell’Agenzia Intercent-ER, allo svincolo delle cauzioni provvisorie prestate dalle altre Ditte concorrenti, ovvero:

7) di trasmettere, avvalendosi dell’Agenzia Intercent-ER, il presente atto ai soggetti di cui all’art.79, comma 5, del D.lgs. 163/06;

8) di demandare all’Agenzia Intercent-ER il riscontro alle eventuali richieste di accesso agli atti di gara;

9) di pubblicare inoltre il presente decreto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (BURERT).

Bologna, 14 aprile 2015

Il Commissario Delegato

Stefano Bonaccini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it