E-R | BUR

n.430 del 27.12.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

L.R. 20/2014, art. 10 - Sostegno alla produzione di opere audiovisive realizzate da imprese con sede in Emilia-Romagna, seconda sessione anno 2019. Concessione e assunzione impegni di spesa per i contributi assegnati con DGR n. 1671/2019 e n. 1953/2019

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

(omissis)

determina 

1. di concedere, come previsto dalle deliberazioni di Giunta regionale n. 1671/2019 e n. 1953/2019, ai soggetti ricompresi nell’Allegato 1), parte integrante e sostanziale del presente atto, il contributo a fianco degli stessi indicato, per un importo complessivo di Euro 631.241,55, quale contributo regionale alla realizzazione dei progetti ivi indicati;

2. di imputare, in relazione alla esigibilità della spesa, la somma complessiva di Euro 631.241,55 come segue:

- quanto a Euro 435.926,38 registrata al n. 8913 di impegno sul capitolo 70578 “Fondo per l’audiovisivo. Contributi a imprese per il sostegno della produzione cinematografica e audiovisiva in Emilia-Romagna, nonché della sua promozione. (artt. 10 e 11, L.R. 23 luglio 2014, n. 20)” del bilancio finanziario gestionale 2019-2021, anno di previsione 2019, approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 2301/2018 e succ.mod., che presenta la necessaria disponibilità;

- quanto a Euro 195.315,17 registrata al n. 1533 di impegno sul capitolo 70578 “Fondo per l’audiovisivo. Contributi a imprese per il sostegno della produzione cinematografica e audiovisiva in Emilia-Romagna, nonché della sua promozione. (artt. 10 e 11, L.R. 23 luglio 2014, n. 20)” del bilancio finanziario gestionale 2019-2021, anno di previsione 2020, approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 2301/2018 e succ. mod., che presenta la necessaria disponibilità;

3. di dare atto, per gli anni 2019 e 2020, che in attuazione del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii., la stringa per il Capitolo n. 70578 concernente la codificazione della transazione elementare, come definita dal citato decreto, è la seguente:

Missione 05 - Programma 02 - Codice Economico U.1.04.03.99.999 - COFOG 08.2 - Transazione UE 8 - SIOPE 1040399999 - C.I. Spesa 3 - Gestione ordinaria 3

e che in relazione ai codici CUP e RNA-COR (Codice concessione RNA) si rinvia all’Allegato 1;

4. di dare atto che i contributi verranno erogati, nel rispetto di quanto previsto al paragrafo 12 del bando, con una delle seguenti modalità:

- in due fasi: 1) una prima quota, in relazione ad un primo stato di avanzamento delle attività realizzate alla data del 31/12/2019, supportato da apposita relazione e attestazione delle spese sostenute, da far pervenire alla Regione entro il 31/1/2020; 2) il saldo ad ultimazione del progetto e dietro presentazione dell’apposita documentazione di rendicontazione finale, da far pervenire entro 30 giorni dal completamento del progetto;

- in un’unica soluzione, nel caso in cui il progetto venga realizzato entro il 31/12/2019 e rendicontato interamente entro il 30/1/2020;

5. di dare atto, inoltre, che alla liquidazione della spesa di cui al precedente punto 2 e alla richiesta di emissione dei relativi titoli di pagamento in favore dei soggetti di cui al citato Allegato 1), si provvederà con propri atti formali, ai sensi della normativa contabile vigente nonché della deliberazione della Giunta regionale n. 2416/2008 e ss.mm., per quanto applicabile, ad esecutività del presente provvedimento, e successivamente all’adempimento degli obblighi di cui al punto 9 che segue, con le modalità previste al precedente punto 4;

6. di dare atto ancora che, a fronte di variazioni in diminuzione dei costi sostenuti per le voci di spesa individuate nel progetto sulle quali incide il contributo regionale, si provvederà a rideterminare il contributo regionale in misura proporzionale;

7. di rinviare per tutto ciò che non è espressamente previsto nel presente provvedimento al bando di cui all’ Allegato 2) parte integrante e sostanziale della deliberazione della Giunta regionale n. 26/2019;

8. di vincolare i soggetti beneficiari di cui alla presente determinazione all’osservanza degli obblighi elencati al paragrafo 14 del più volte citato bando;

9. di dare atto, infine, che si provvederà agli obblighi di pubblicazione previsti dall’art.26 comma 2 del D.Lgs 14 marzo 2013 n. 33 e alle ulteriori pubblicazioni previste dal Piano triennale di prevenzione della corruzione ai sensi dell’art. 7 bis comma 3 del medesimo D.Lgs;

10. di disporre la pubblicazione per estratto del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Gianni Cottafavi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it