E-R | BUR

n.123 del 28.04.2021 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito del progetto definitivo, relativo alla realizzazione dell’intervento di ristrutturazione e riqualificazione di Via Bonifica nel tratto di collegamento fra Lido Adriano e Porto Fuori, comprendente aree da espropriare, comportante la dichiarazione di pubblica utilità dell'opera

Si avvisa, ai sensi dell’art. 16 L.R. Emilia-Romagna n. 37/2002, che il progetto dell’opera pubblica in oggetto è depositato presso l’Ufficio Espropri del Comune di Ravenna, con sede in Piazza del Popolo, 1, per 20 (venti) giorni consecutivi decorrenti dal 28 aprile 2021, data della presente pubblicazione nel BURERT, e cioè fino al 17 maggio 2021, compreso.

Il presente avviso è inoltre pubblicato, ai sensi e per gli effetti dell'art. 56, L.R. n. 15/2013, sul sito web istituzionale del Comune di Ravenna alla voce “Espropri” -“Avvisi in pubblicazione” - e all'Albo Pretorio on line.

Il progetto contiene un allegato in cui sono indicate le aree da espropriare e/o da occupare temporaneamente, ex art. 49 DPR 327/01, oltre ai nominativi di coloro che risultano proprietari delle medesime secondo le risultanze dei registri catastali.

La procedura espropriativa, finalizzata alla realizzazione dell’opera in oggetto, riguarda i terreni catastalmente identificati come segue:

Foglio 111:

CT RA Mapp. 8, 75, 86, 92, 104, 151, 157, 175, 176, 197, 200, 202, 207, 220, 268, 395, 469, 474, 498, 514

CF RA Mapp. 76, 93, 96, 97, 108, 125, 140, 156, 161, 167, 170, 222, 234, 388, 475, 479, 503, 506

Foglio 112:

CT RA Mapp. 39, 98, 128, 134, 136, 145, 178, 179, 181

CF RA Mapp. 42, 54, 127, 140, 141, 144, 146, 147, 152

Foglio 113:

CT RA Mapp. 1172, 1173, 1228, 1640, 1641

CF RA Mapp. 1419, 1420, 1546

Entro il termine di venti giorni, a decorrere dal ricevimento del presente avviso, i proprietari delle aree interessate possono prendere visione degli atti depositati e negli ulteriori venti giorni possono formulare osservazioni scritte.

Entro il termine di venti giorni successivi alla scadenza del termine di deposito possono inoltre formulare osservazioni anche coloro ai quali, pur non essendo proprietari, possa derivare un pregiudizio diretto dall’approvazione del progetto. Scadendo detto termine di domenica, lo stesso è prorogato al giorno 7 giugno 2021, compreso.

Il progetto può essere visionato, entro il termine sopra indicato, previo appuntamento da concordare telefonicamente (tel. 0544-482089/482517, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.30) o tramite e-mail ( achiarini@comune.ravenna.it ), indicando anche un proprio recapito telefonico.

Si fa presente che, decorsi i suddetti termini ed esperite le formalità di cui sopra, l'approvazione del suddetto progetto definitivo comporterà, ai sensi dell’art. 15, LR 37/02, la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera da realizzare.

Le eventuali osservazioni, che devono riportare l'oggetto del presente avviso ed essere presentate, in carta semplice, rispettando le seguenti modalità, saranno valutate prima dell'approvazione definitiva del progetto in oggetto:

a) a mano, in unica copia, unitamente a copia di un documento di riconoscimento non autenticato in corso di validità, direttamente al suddetto Ufficio Espropri (tramite le modalità sopra indicate), o allo sportello dell'Ufficio Archivio e Protocollo (Tel. 0544-485108/482881), del Comune di Ravenna – Piazza del Popolo n.1, previo appuntamento da concordare telefonicamente nelle date e orari sopra indicati;

b) tramite fax al n. 0544-482390, o posta raccomandata con ricevuta di ritorno, unitamente a copia di un documento di riconoscimento non autenticato in corso di validità, indirizzata al Comune di Ravenna - Ufficio Archivio e Protocollo, Piazza del Popolo n.1 - 48121 – Ravenna;

c) per via telematica, inviando all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune di Ravenna, comune.ravenna@legalmail.it: 1) un file firmato con firma digitale di cui sia titolare il soggetto che presenta l’osservazione, da un qualsiasi indirizzo di posta elettronica (certificata od ordinaria), 2) un file firmato con firma autografa, dal proprio indirizzo di posta elettronica certificata le cui relative credenziali di accesso siano state rilasciate previa identificazione del titolare ai sensi dell'art. 65 co. 1, lett. c-bis, Dlgs 82/2005, oppure tramite posta elettronica ordinaria, allegando, in questo caso, copia di un documento di identità non autenticato in corso di validità. Ogni messaggio inviato alla casella di PEC del Comune di Ravenna deve essere scansionato in formato PDF o PDF-A. e non deve superare i 5 MB. Per le imprese e i professionisti, tramite PEC, secondo quanto stabilito dall’art 6bis, comma 2, D.Lgs. n. 82/2005 - Codice dell'Amministrazione digitale.

Il Responsabile Unico del Procedimento, di realizzazione dell’opera, (RUP), è l’ing. Valerio Binzoni del Servizio Strade - Viale E. Berlinguer n. 58 (tel. 0544-482 718 - email: vbinzoni@comune.ravenna.it ) e il referente per le informazioni tecniche è l’ing. Cecilia Rosetti (tel. 0544- 482871 – email: crosetti@comune.ravenna.it ), del medesimo Servizio.

Il Responsabile del procedimento espropriativo è il dr. Andrea Chiarini del Servizio Appalti e Contratti - U.O. Gare e Contratti LL.PP. - Ufficio Espropri.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it