E-R | BUR

n. 91 del 21.07.2010 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura di verifica (screening) relativa alla ristrutturazione dell’impianto di depurazione di Castel San Giovanni

L’autorità competente - Provincia di Piacenza - comunica la decisione relativa alla procedura di verifica (screening) concernente al

  • progetto: ristrutturazione dell’impianto di depurazione di Castel San Giovanni;
  • localizzato: nel comune di Castel San Giovanni;
  • presentato da: Autorità d’Ambito di Piacenza.

Il progetto interessa il territorio del comune di Castel San Giovanni e della provincia di Piacenza.

Ai sensi della Parte Seconda del D. Lgs. 03.04.2006, n. 152, e del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9, l’autorità competente – Provincia di Piacenza – con atto di Giunta Provinciale n. 336 del 25 giugno 2010, ha assunto la seguente decisione:

«delibera:

per quanto indicato in narrativa

  1. di escludere, ai dell’art. 20 del D. Lgs. n. 152/2006 e dell’art. 10 – comma 1 – lettera a) - della L. R. n. 9/99, dalla procedura di V.I.A. (Valutazione di Impatto Ambientale), in funzione degli evidenti miglioramenti che potrà avere l’opera sull’ambiente idrico, l’intervento relativo alla ristrutturazione dell’impianto di depurazione a servizio dell’agglomerato di Castel San Giovanni per conto dell’Autorità d’Ambito di Piacenza, fermo restando l’obbligatorietà di acquisire, a carico del proponente, i provvedimenti autorizzativi ed abilitativi previsti dalla legge per l’intervento di che trattasi e l’obbligatorietà di conformarsi alla seguente prescrizione:
    • in sede di progetto esecutivo dovrà essere redatto un cronoprogramma dettagliato e per ogni fase operativa dovranno essere definite le soluzioni atte a mitigare i relativi impatti;
  2. di quantificare le spese istruttorie della presente procedura di verifica (screening), a carico del proponente, in 540,00 (cinquecentoquaranta/00) Euro, in relazione al costo dell’opera comunicato dal proponente e con riferimento ai criteri forniti al punto 3.4 della Direttiva generale sull’attuazione della L. R. n. 9/99 di cui alla delibera di G. R. 15.07.2002, n. 1238;
  3. di dichiarare il presente atto immediatamente eseguibile;
  4. di trasmettere la presente delibera (unitamente al verbale della conferenza di servizi del 16.07.2009) al Comune di Castel San Giovanni, all’Azienda U.S.L. di Piacenza, alla Sez. Prov.le dell’Arpa, al Servizio Tecnico Bacini degli Affluenti del Po, al Consorzio di Bonifica di Piacenza, alla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna, alla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio per le Province di Parma e Piacenza ed all’Enia S.p.A.;
  5. di pubblicare per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna, ai sensi dell’art. 10, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999, n. 9, il presente partito di deliberazione.».

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it