E-R | BUR

n.1 del 02.01.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

"L.R. n. 9 del 18/5/1999 e s.m. e i., come integrata ai sensi del DLgs 3/4/2006 n. 152 e s.m. e i. - Decisione in merito alla procedura di verifica (screening) sul “Progetto estrattivo di ampliamento in variante del giacimento di calcare sito in località Monte Ceti in comune di Novafeltria (RN)”, presentato dalla Società E.M.I.R. SpA" - Deliberazione Giunta comunale n. 138 del 11/12/2013

Il Comune di Novafeltria (RN) in qualità di Autorità competente comunica la delibera relativa alla procedura di verifica (Screening), ex L.R. 9/99 e successive modifiche e integrazioni, sul “Progetto estrattivo di ampliamento in variante del giacimento di calcare sito in località Monte Ceti in comune di Novafeltria (RN)”. 

Il progetto è presentato dalla Società E.M.I.R. SpA con sede in Verucchio (RN);

Il progetto è ubicato in località Monte Ceti in comune di Novafeltria (RN);

Il progetto interessa il territorio del comune di Novafeltria (RN); 

Ai sensi della Legge Regionale 18 maggio 1999 n. 9, s.m.i., il Comune di Novafeltria (RN) con delibera della Giunta Comunale n. 138 del 11/12/2013 ha assunto la seguente decisione: 

  1. le premesse che precedono costituiscono parte integrante e sostanziale del presente atto anche se materialmente non trascritte;
  2. di assoggettare a procedura di V.I.A. (Valutazione Impatto Ambientale), prevista dagli artt. 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17 e 18 della L.R. Emilia-Romagna n. 9 del 18/5/1999 e successive modifiche ed integrazioni, in considerazione dei possibili effetti negativi e significativi sull’ambiente, il progetto della Società E.M.I.R. s.p.a. con sede in in Verucchio (RN) denominato “Progetto estrattivo di ampliamento in variante del giacimento di calcare sito in località Monte Ceti in comune di Novafeltria (RN)”;
  3. di dare atto che resta fermo che tutte le autorizzazioni, necessarie per la realizzazione degli interventi oggetto della presente valutazione, dovranno essere rilasciate dalle autorità competenti ai sensi delle vigenti leggi;
  4. di trasmettere la presente deliberazione al proponente Società E.M.I.R. SpA con sede in Verucchio (RN) e alla Provincia di Rimini;
  5. di dare atto che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso, entro 60 giorni dalla data di ricevimento dello stesso, avanti il Tribunale Amministrativo Regionale;
  6. di pubblicare la presente delibera sul sito web del Comune e per estratto nel BUR;

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it