E-R | BUR

n.30 del 08.02.2017 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Concessione a favore dei Comuni sottoscrittori dei Protocolli di Intesa per la realizzazione del progetto: Mi Muovo Mare (Mobilità Alternativa Ricariche Elettriche). Fondo Ministero delle Infrastrutture e Trasporti PNIRE - DPCM 26 settembre 2014

IL RESPONSABILE

(omissis)

determina

per le motivazioni espresse in premessa che qui si intendono integralmente richiamate: 

a) di concedere a favore degli Enti sottoscrittori dei Protocolli di Intesa relativi alla realizzazione del progetto MI MUOVO MARE (Mobilità Alternativa Ricariche Elettriche) ed in attuazione della DGR n. 688/2015, il contributo di complessivi Euro 217.000,00, a copertura complessiva della spesa ripartita come da Allegato parte integrante e sostanziale del presente atto;

b) di dare atto che la realizzazione dell'intervento deve avvenire entro il 20-06-2017 cioè entro 12 mesi dalla sottoscrizione della convenzione Ministero / Regione avvenuta in data 21-06-2016 salvo proroghe assentite dal Ministero;

c) di impegnare l'importo complessivo di euro 217.000,00 sul capitolo di spesa n. 43364 “Contributi ai comuni per l'acquisto e installazione di colonnine di reti di ricarica elettrica a servizio dei veicoli elettrici pubblici e privati per la realizzazione del progetto "Mi muovo mare - mobilità alternativa ricariche elettriche" nell'ambito del PNIRE - piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (D.L. 22 giugno 2012, n. 83, capo iv-bis, D.P.C.M. 26 settembre 2014, D.M. 7 novembre 2014) - Mezzi Statali” del bilancio regionale 2016-2018, approvato con deliberazione n. 2259/2015 e s.m. secondo la ripartizione per singolo beneficiario e anno di previsione della spesa, riportata nell'Allegato, parte integrante e sostanziale del presente atto e ripartito come segue: 

- quanto ad € 32.550,00 registrata al n. 5702 di impegno, anno di previsione 2016;

- quanto ad € 184.450,00 registrata al n. 624 di impegno, anno di previsione 2017; 

d) di dare atto che, in ragione delle procedure che hanno determinato l’iscrizione a bilancio nei termini di cui alla DGR n. 1517 del 26 settembre 2016 la somma di Euro 29.837,50 relativa all’anno di previsione 2017, sulla base dell’esigibilità della spesa come da cronoprogramma citato in premessa, dovrà essere successivamente allocata nell’anno di previsione 2017 e sarà oggetto di reimputazione ai pertinenti anni di previsione in sede di riaccertamento dei residui a norma dell’art. 3 del D. lgs. n. 118/2011 e ss.mm.;

e) di dare atto che ai progetti di investimento pubblico oggetto della presente deliberazione, sono stati assegnati dalla competente struttura ministeriale i C.U.P. riportati a fianco di ciascun Comune nella tabella inserita nell'Allegato parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

f) di dare atto che in attuazione del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii., la stringa concernente la codificazione della Transazione elementare, come definita dal citato decreto, in relazione ai soggetti beneficiari ed al capitolo di spesa, risultano essere le seguenti:

Cap. 43364

Missione 10 - Programma 04 - Codice economico U.2.03.01.02.003 - COFOG 04.5 - Transazioni U.E. 8 - SIOPE 2234 - CUP Vedi Allegato - C.I. spesa 3 - Gestione ordinaria 3

g) di accertare, a fronte degli impegni di spesa di cui al punto c), la somma di Euro 217.000,00 così come di seguito specificato: 

  • quanto ad Euro 32.550,00, registrati al n. 1190 di accertamento sul cap. 3342 “Assegnazione dello Stato nell’ambito del PNIRE - Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (D.L. 22 giugno 2012, n. 83, Capo VI-Bis, D.P.C.M. 26 settembre 2014, D.M. 7 novembre 2014)” quale credito nei confronti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, esercizio 2016;
  • quanto ad Euro 184.450,00, registrati al n. 213 di accertamento sul capitolo 3342 ”Assegnazione dello Stato nell’ambito del PNIRE - Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (D.L. 22 giugno 2012, n. 83, Capo VI-Bis, D.P.C.M. 26 settembre 2014, D.M. 7 novembre 2014) quale credito nei confronti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, esercizio 2017;

h) di dare atto che ogni eventuale maggiore onere che si renda necessario per dare compiuta attuazione agli interventi programmati, rientra nelle competenze degli Enti beneficiari attuatori, che ne assicurano la relativa completa copertura finanziaria;

i) di dare atto che alla liquidazione dei contributi concessi di cui al punto b) provvederà il Dirigente regionale competente per materia della Direzione regionale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di Mobilità, ai sensi del D.Lgs. n. 118/2011 e ss. mm. e della delibera n. 2416/2008 e ss.mm. in un'unica soluzione, previa presentazione della documentazione prevista nell'art.11 della convenzione Regione/MInistero e all'art. 5 dei protocolli d'intesa sottoscritti dalla regione con i comuni beneficiari.

j) di dare atto che secondo quanto previsto dal D.Lgs. 33/2013, nonché sulla base degli indirizzi interpretativi e adempimenti previsti dalla delibera di Giunta regionale n. 66/2016 il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione ivi contemplati;

k) di dare atto che si provvederà agli adempimenti previsti dall’art. 56, 7° comma del citato D.Lgs. n. 118/2011;

l) di dare atto infine che il presente provvedimento verrà pubblicato per estratto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

 Il Responsabile del Servizio

Maurizio Tubertini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it