E-R | BUR

n.9 del 16.01.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di selezione di imprese della filiera ittica per la partecipazione alla manifestazione fieristica Rhex Rimini Horeca Expo in programma presso Rimini Fiera dal 23 al 26 febbraio 2013

IL RESPONSABILE

Visto:

- che il Regolamento (CE) n. 1198/2006 relativo al Fondo europeo per la pesca nonché il regolamento (CE) n. 498/2007 recante modalità di attuazione del sopracitato regolamento prevedono, nell’ambito dell’Asse prioritario 3, la Misura “Sviluppo di nuovi mercati e campagne rivolte ai consumatori”;

- che, con deliberazione di Giunta regionale n. 2191 del 27 dicembre 2011, aggiornata a seguito dell’integrazione disposta con deliberazione di Giunta regionale n. 367 del 26 marzo 2012, è stato approvato il programma di acquisizione di beni e servizi della Direzione Generale Agricoltura, Economia ittica, Attività faunistico-venatorie, per l'esercizio finanziario 2012, comprendente in particolare l’Attività 2 “Iniziative di promozione delle attività ittiche, della pesca marittima, della maricoltura ed attività connesse” dell’Obiettivo 12 "Tutela e sviluppo della fauna ittica nonché sviluppo e valorizzazione delle attività ittiche";

- che la nota di integrazione alla specificazione delle iniziative di spesa del Direttore generale Agricoltura, Economia ittica, Attività faunistico-venatorie, prot. n. NP/2012/12027 del 5 ottobre 2012, prevede, nell’ambito della suddetta Attività 2, l’iniziativa di spesa “Manifestazione Sapore/MSE Rimini”, che è stata trasformata per l’edizione 2013 nella manifestazione “RHEX - Rimini Horeca Expo”, la cui edizione è in programma dal 23 al 26 febbraio 2013

Considerato:

- che nel panorama delle iniziative fieristiche nazionali ed internazionali dedicate al settore dell’acquacoltura e della pesca professionale, l’area dedicata al settore ittico della predetta manifestazione costituisce una delle più importanti iniziative nell’area Mediterranea;

- che tale manifestazione, raggruppando rappresentanti di tutta la filiera ittica, costituisce un appuntamento di primaria importanza e di rilevante interesse per la valorizzazione e promozione dei prodotti ittici di eccellenza, nelle varie forme di processo produttivo;

- che tale appuntamento si è col tempo qualificato quale rilevante punto di incontro del “trade” nazionale ed internazionale;

Valutato utile prevedere la partecipazione di imprese espressione della filiera ittica, insieme alla Regione Emilia-Romagna al fine di una animazione degli spazi a disposizione, volta a migliorare la promozione dei prodotti ittici;

Dato atto, pertanto, della scelta della Regione Emilia-Romagna, di partecipare usufruendo della collaborazione delle aziende, riservando una parte dello spazio espositivo alla promozione specifica dei prodotti ittici attraverso l’impegno delle imprese del settore ittico interessate;

Ritenuto opportuno,per il conseguimento degli obiettivi sopraesposti, invitare con il presente atto, le imprese della filiera ittica, con sede legale nella Regione Emilia-Romagna, a presentare una domanda, mediante l’apposito modulo di cui all’allegato 1, parte integrante del presente atto;

Attesa la ristrettezza dei tempi a disposizione, si ritiene di prevedere le seguenti modalità di presentazione della domanda:

- con posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: agrispan@postacert.regione.emilia-romagna.it;

oppure

- mezzo fax al Servizio Sviluppo dell’economia ittica e delle produzioni animali, n. 051.5274688;

 oppure

- consegnata a mani o tramite corriere, al predetto Servizio, ubicato in Viale della Fiera n. 8 - Bologna, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13;

Ritenuto di stabilire, che saranno escluse le candidature pervenute oltre le ore 13.00 del decimo giorno successivo alla pubblicazione del presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna - BURERT;

Dato atto che le imprese candidate saranno selezionate secondo i seguenti criteri di priorità:

  1. organizzazioni dei produttori - O.P. - e consorzi di imprese di acquacoltori e/o pescatori con attività di trasformazione: punti 25;
  2. imprese di pescatori e di acquacoltura con attività di trasformazione: punti 20;
  3. organizzazioni dei produttori - O.P. - e consorzi di imprese di acquacoltori e/o pescatori senza attività di trasformazione: punti 15;
  4. imprese di pescatori e/o acquacoltori senza attività di trasformazione:punti 10;
  5. imprese di trasformazione e commercializzazione dei prodotti ittici: punti 5;

Dato atto, altresì, che per ogni criterio di priorità, come sopra definito, sarà attribuita ulteriore priorità alle candidature selezionate secondo l’ora e la data di arrivo;

Considerato che l’area espositiva a disposizione delle aziende selezionate secondo i predetti criteri, consta di n. 18 (diciotto) moduli, di 9 (nove) mq. cadauno;

Ritenuto, di prevedere che alle aziende selezionate sarà riservato per la promo-valorizzazione del prodotto ittico un modulo ciascuna, fino ad esaurimento dei 18 disponibili;

Dato atto che tutti gli espositori dovranno risultare in regola con gli standard imposti dal DLgs 81/08, in materia di sicurezza sul lavoro e dal D.lgs. 193/07, in materia di sicurezza alimentare;

Considerato che l’impresa partecipante, a pena di esclusione, dovrà, essere in possesso dei riferiti requisiti, che devono essere indicati a corredo della domanda, nella dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, di cui all’Allegato 2, parte integrante del presente atto;

Vista la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modificazioni;

Viste, altresì, le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416, in data 29 dicembre 2008, recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007." e successive modifiche;

- n. 1057 del 24 luglio 2006 e successive modifiche, con la quale è stato dato corso alla prima fase di riordino delle strutture riorganizzative, n. 1663 del 27 novembre 2006 e n. 1950 del 13 dicembre 2010 con le quali sono stati modificati l’assetto delle Direzioni generali della Giunta e del Gabinetto del Presidente, nonché l’assetto delle Direzioni generali delle Attività produttive, commercio e turismo e dell’Agricoltura;

- n. 1222 del 4 agosto 2011, recante “Approvazione degli atti di conferimento degli incarichi di livello dirigenziale (decorrenza 1/8/2011)”;

Attestata la regolarità amministrativa;

determina:

1) di richiamare le considerazioni formulate in premessa che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente dispositivo;

2) di invitare le imprese del settore ittico con sede legale nel territorio della Regione Emilia-Romagna, interessate a partecipare alla manifestazione fieristica RHEX-HORECA, la cui edizione è in programma dal 23 al 26 febbraio 2013, che si terrà presso “Rimini Fiera S.p.A.”, con sede in Rimini, Via Emilia n. 155, dal 25 al 28 febbraio 2012, per le finalità espresse in premessa, a presentare domanda mediante l’apposito modulo di cui all’allegato 1, parte integrante del presente atto, e secondo le seguenti modalità di spedizione o consegna:

- con posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: agrispan@postacert.regione.emilia-romagna.it;

oppure

- a mezzo fax al Servizio Sviluppo dell’economia ittica e delle produzioni animali, n. 051.5274688;

oppure

 - consegnata a mani o tramite corriere, al predetto Servizio, ubicato in Viale della Fiera n. 8 - Bologna, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13;

3) di prevedere quale termine ultimo di presentazione delle domande, a pena di esclusione, le ore 13.00 del decimo giorno successivo alla pubblicazione del presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna - BURERT;

4) di stabilire che le imprese candidate saranno selezionate secondo i seguenti criteri di priorità:

  1. organizzazioni dei produttori - O.P. - e consorzi di imprese di acquacoltori e/o pescatori con attività di trasformazione: punti 25;
  2. imprese di pescatori e di acquacoltura con attività di trasformazione: punti 20;
  3. organizzazioni dei produttori - O.P. - e consorzi di imprese di acquacoltori e/o pescatori senza attività di trasformazione: punti 15;
  4. imprese di pescatori e/o acquacoltori senza attività di trasformazione:punti 10;
  5. imprese di trasformazione e commercializzazione dei prodotti ittici: punti 5;

5) di stabilire quale ulteriore criterio di priorità, all’interno di ogni singolo gruppo di priorità, l’ora e la data di arrivo, in ordine crescente, delle candidature;

6) di stabilire, che i moduli a disposizione, di cui in premessa, saranno assegnati nel seguente modo:

  1. un modulo per ciascuna impresa selezionata fino ad esaurimento dei 18 moduli a disposizione in base ai predetti criteri di priorità;
  2. ulteriori moduli, in caso di disponibilità, conseguente alla selezione delle candidature, saranno riassegnati alle imprese in base ai criteri di priorità di cui al precedente punto 4);

7) di stabilire che l’elenco delle imprese, selezionate a seguito di quanto previsto dal presente avviso, sarà trasmesso a Rimini Fiere SpA per gli opportuni accordi tecnici relativi alla partecipazione all’evento fieristico delle singolo aziende;

8) di disporre la pubblicazione in forma integrale del presente atto nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna dando atto che si provvederà altresì a darne la più ampia diffusione anche sul sito Internet Ermes Agricoltura.

Il Responsabile del Servizio

Davide Barchi

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it